Tag: vincitori

18 novembre 2017 0

Premio Sergio Danella a Pontecorvo, ecco i vincitori

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

PONTECORVO – Premio Sergio Danella, ecco i vincitori: Primo Maria Stella Delli Colli (Istituto Comprensivo 1) che ha realizzato un tema sulla storia di Pontecorvo, secondo Francesco Castaldo (Comprensivo2) con un disegno e terzo Annarita Frallicciardi (Comprensivo1) con un video. Menzione speciale per Giorgia Romano (Comprensivo 2) che ha realizzato il ponte in 3d e Giovanni Iacobucci (Comprensivo1) che ha realizzato un video sulle eccellenze pontecorvesi. Sessantanove in totale gli elaborati tra testi, foto e disegni che la giuria (composta da Adriano Danella, Luigi Danella, Vincenzo Caramadre, Stefano Gerardi e Angelo Nicosia) ha valutato. Il Premio Pontecorvo nella Storia e nella Tradizione, rivolto agli alunni degli istituti Comprensivi di Pontecorvo, è stato ideato dalla famiglia Danella, dal fratello Luigi e dai nipoti Adriano, Ester e Andrea, in memoria di Sergio Danella, professore, preside e cultore di storia locale. La premiazione si è svolta giovedì mattina nella sala consiliare del comune di Pontecorvo alla presenza del sindaco Anselmo Rotondo, delle dirigenti scolastiche e di tanti genitori. “Ha vinto Pontecorvo che, vista dagli occhi degli alunni che hanno partecipato al concorso, è più bella e più viva di quanto s’immagina. Hanno vinto tutti i ragazzi, ma soprattutto ha vinto l’idea che aveva Sergio: valorizzare e diffondere la cultura e la storia locale. Abbiamo onorato la sua memoria e aperto un solco attraverso un’iniziativa che intendiamo migliorare e cristallizzare. Ringraziamo quanti hanno collaborato alla manifestazione. A breve con la collaborazione delle scuole e del comune sarà allestita una mostra con tutti i lavori realizzati”. Hanno comunicato i familiari di Sergio Danella.

23 aprile 2017 0

Premiati i vincitori de “Cronista per un giorno” e “Sorgenti del Gari”

Di redazionecassino1

Cassino – Biblioteca “P. Malatesta” di via del Carmine a Cassino gremita, questa mattina, per la cerimonia di consegna dei premi “Cronista per un giorno”, alla 7^ edizione e “Sorgenti del Gari”, giunto alla 5^edizione. presente l’assessore alla cultura del comune di Cassino, Nora Noury. La manifestazione organizzata dall’associazione culturale “Deus Day”, ha visto la partecipazione di molti artisti che si sono cimentati nella poesia e in elaborati sul tema del bullismo. Molto soddisfatti il presidente del sodalizio Sebastiano Midolo, il vice presidente Carmelo Midolo e il direttore artistico Concetta Laura Mauceri, per la larga partecipazione di opere ed artisti, ma soprattutto per la qualità dei componenti raccolti in un’unica antologia. Particolarmente importante il tema che ha ispirato, in questa edizione, il premio “Cronista per un giorno”, un tema di forte impatto sociale, drammaticamente e di scottante attualità. Sul tema, nell’ambito della manifestazione, sono intervenuti i relatori, Michele Zizza che ha evidenziato le problematiche del bullismo e Daniela Cardillo, laureata in Giurisprudenza, che ha affrontato l’aspetto attualissimo del rapporto fra bullismo ed informazione nel saggio “Il labile confine tra diritto di cronaca e diffamazione a mezzo stampa”. Molti gli artisti premiati. Il premio nazionale “Cronista per un giorno”, riservato alle Scuole ha visto al 1° posto Luca Serravalle (I.C. 1 Carlentini di Siracusa), al 2° Vittorio Kobzarenko, al 3° Emanuele Iaquaniello, al 4° Domenico Russo, entrambi del  2° Istituto Comprensivo di Cassino. Al 4° posto ex aequo Angelica Giordano (E. Vendramini Pordenone), Federico Arico’, Luigi Di Sano, Gaia Pontone, dell’I.C. 2 Cassino), Valentina Napoletano, Gaia Narducci, entrambi I.C. 4 Frosinone. Per le Scuole Secondarie di 1° grado, primo posto per Alessia Pia D’Onofrio, del Bernacchia Brigida di Termoli, al 2° Francesco Maria Culiersi del I.C.2 di Cassino, al 3° Rachele Trigili  dell’I.C.1 Carlentini, di Siracusa, al 4° posto ex aequo Marta Ludovico, Rossella Russo, entrambi del Istituto Brigida di Termoli, Dalila D’Agostino, Biagio Micco, entrambi di Alvignano Caserta, Giulia Cocorocchio, dell’Istituto Comprensivo 2 di Cassino, Jamila Battista (Brigida Termoli), Ludovica Rosaria Latina (I. C. 1 Carlentini Sr). Per le Scuole Secondarie di 2° grado, al 1° posto Francesco Esposito del Liceo Scientifico “G. Pellecchia” di Cassino, al 2° Francesco Pomente, al 3° Davide Fontana, entrambi I.I.S “A.Volta” di Frosinone. Per il concorso nazionale “Sorgenti del Gari” per le poesie in lingua, 1° posto per Antonio Damiano (Latina), al 2° Luigi Cipolla, al 3° Patrizia Romano, entrambi di Villa Santa Lucia, al 4° posto ex aequo Angelo Capoccia (Alvito), Anna De Santis, Giuseppe Montaquila, di Cassino), Maria Stimpfi (Pordenone), Francesca Messina (Cassino), Rodolfo Damiani (Sora), Nisia Bianchi (Arpino). Per le poesie in “vernacolo” al 1° posto Donato Mosticone (Sora), al 2° Augusto Poscia, al 3° Vittorio Piscopo, al 4° ex aequo Augusto Poscia, entrambi di Cassino, Donato Mosticone (Sora), Anna De Santis (Cassino). Inoltre la giuria ha assegnato un attestato d’onore per meriti poetici a Rosalba Di Vona e un attestato di merito a Maria Pavone. Soddisfazione per la aprtecipazione ed il successo della manifestazione è stata espressa dall’assessore alla cultura del comune di Cassino, Nora Noury, che ha elogiato tutti gli artisti e i ragazzi delle scuole di Cassino e della provincia per il loro impegno su un tema di particolare importanza e attualità.

F. Pensabene

 

27 gennaio 2017 0

Cassino-Premiati i vincitori delle gare “Giochiamo con l’informatica” e ” Il piccolo Archimede”

Di redazione

Si è svolta presso l’aula magna della facoltà di ingegneria dell’università di Cassino, la premiazione delle gare “ Il piccolo Archimede” e “Giochiamo con l’informatica”; organizzati dalle docenti ’ITIS “E. Majorana” di Cassino. Queste due gare rispettivamente di matematica e di informatica hanno visto la partecipazione di circa 800 studenti delle scuole medie delle province di Frosinone, Latina e Caserta. La premiazione è avvenuta alla presenza del magnifico rettore dell’UNICAS Prof. Giovanni Betta, della dirigente Prof.ssa Ina Gloria Guarrera, dell’ex preside del suddetto istituto Ing. Mario Venturino, del direttore del centro dell’impiego dott. Antonio Massaro e della responsabile all’orientamento Paola Verde dell’UNICAS . “Nel corso della vita è fondamentale mettersi in gioco, a volte si vince e altre si perde; ciò che conta è il coraggio di gareggiare”; così il Magnifico rettore ha esordito; ha continuato, poi, ringraziando la dirigente dell’istituto per il suo proficuo lavoro. La dirigente Guarrera ha espresso grande soddisfazione per il grande successo che ha ricevuto questa manifestazione. Si è complimentata con i genitori e gli studenti tutti che hanno preso parte alle prove. L’ex dirigente Venturino: “Scegliere una scuola superiore è complesso; essa deve essere bella e deve piacere, ma soprattutto deve invogliare l’alunno a studiare e queste caratteristiche l’istituto tecnico industriale di Cassino le l’ha”. Il direttor Massaro del centro dell’impiego afferma che l’attività di orientamento è fondamentale per gli alunni delle scuole medie e al riguardo, la dott.ssa Paola Verde, responsabile dell’attività di orientamento dell’UNICAS, ha dichiarato che queste attività riescono a far “immergere” lo studente nell’impegno, nella competizione e nel lavoro, fondamentale per comprendere le attività che si svolgono in un ambiente scolastico. Al termine dei saluti iniziali ha avuto inizio la cerimonia di premiazione dei ragazzi primi classificati nelle due gare. Sono risultati vincitori de “Il piccolo Archimede” rispettivamente Gaia Di Paolo, prima classificata Scuola media di Atina; Mattia Pignatelli secondo classificato Scuola media di Sant’Elia Fiumerapido; Gennaro Pisani, terzo classificato Scuola media Di Biasio Cassino. Per “Giochiamo con l’informatica” sono risultati vincitori rispettivamente Alessandro Migliaccio, Scuola media di Sant’Apollinare; segue Davide Verrecchia, secondo classificato Scuola media Conte di Cassino e infine Luca Frezza, terzo classificato della Scuola media di Arce. Redazione AD Majorana Alessandro Di Sano Cristian Antonuccio