Fusti di sostanze velenose nel Sacco, interviene la municipale

18 Gennaio 2011 Off Di Ermanno Amedei

Due contenitori metalicci contenenti sostanze sospette al loro interno sono stati trovati arenati nel letto del fiume Sacco in zona scalo a Ceccano. Sembra che il fiume abbia trascinato i contenitori fino a Ceccano, dove, in prossimità del ponte princiaple della cittadina, si siano arenati. Gli agenti della polizia municipale hanno provveduto a recuperare i due fusti e a sequestrarli, inoltrando denuncia alla Procura della Repubblica di Frosinone. Per verificare la sostanza contenuta all’interno è stata chiamata l’Arpa Lazio che con le dovute analisi stabilirà se si tratta di una sostanza tossica.

Condividi