Strisce blu, la Lega Consumatori di Cassino ricorre al Prefetto

12 Marzo 2011 Off Di Ermanno Amedei

Molti associati, in questi giorni, si stanno rivolgendo allo sportello dell’associazione Lega Consumatori di Cassino, in Via Appia Nuova, 39, per avere chiarimenti in merito alla questione delle “strisce blu”, i famosi parcheggi a pagamento presenti sulle strade di tutti i Comuni.
L’avv. Isabella Marziale, vice presidente dell’associazione, ritiene opportuno fornire delucidazioni ed informazioni sull’argomento a tutti gli utenti della strada, iniziando dall’esame della normativa vigente, cioè l’articolo 7 c. 6° del Codice della Strada il quale prevede che “Le aree destinate al parcheggio devono essere ubicate fuori della carreggiata e comunque in modo che i veicoli parcheggiati non ostacolino lo scorrimento del traffico”.
Alla luce di tale norma, se percorriamo le strade dei nostri Comuni, dice l’avv. Marziale, ci rendiamo conto che la maggior parte delle “strisce blu” presenti, sono illegittime, in quanto le stesse, anziché essere ubicate all’interno di apposite “aree adibite a parcheggio” poste al di fuori delle carreggiate, sono ricavate lungo i cosiddetti stalli di sosta all’interno delle suddette carreggiate.
Perciò, accertata l’illegittimità delle stesse, l’unica arma a disposizione del cittadino, multato illegittimamente, è il ricorso al Giudice di Pace per impugnare la sanzione e chiederne l’annullamento, ma qui arriva la beffa, visto che, per impugnare una multa di 39 euro se ne devono anticipare 38 a titolo di “contributo unificato” per ricorrere al Giudice.
Pertanto, l’avv. Marziale informa che la Lega Consumatori, da sempre sensibile alle richieste dei propri associati, ha predisposto un’istanza che inoltrerà al sig. Prefetto di Frosinone affinchè intervenga immediatamente sulla questione, per effettuare le opportune verifiche delle ordinanze comunali di adozione delle “strisce blu” e per intervenire nel caso in cui le stesse siano riconosciute illegittime.
Chiunque volesse avere maggiori informazioni può rivolgersi allo sportello di Cassino, telefonando al numero 0776-1930227 oppure collegarsi sul sito www.legaconsumatorifrosinone.it

Condividi