L’improvvisa calura nel cassinate causa malori e punture di insetti

6 Giugno 2011 Off Di Comunicato Stampa

Il caldo intenso a Cassino ha costretto oggi, gli operatori del 118 e i sanitari del Pronto soccorso del Santa Scolastica ad un super lavoro. La temperatura improvvisamente salita fino a trenta gradi e più, ha causato una decina di malori, in particolare anziani, in tutto il Cassinate. A Cervaro, un intervento è stato fatto anche all’interno della chiesa di San Paolo. L’improvviso calore, inoltre, ha creato anche il problema insetti e grossi sciami di api, vespe e calabroni hanno preoccupato anche i residenti di alcune zone. In particolare a Sant’Elia, la puntura di un calabrone ad una ragazza ha fatto temere lo shock anafilattico e, per questo, anche in questo caso, è stato necessario far intervenire un’ambulanza.

Condividi