Crisi di Governo, la maggioranza perde i pezzi e Maroni vuol votare a Gennaio

6 Novembre 2011 Off Di Comunicato Stampa

La maggioranza di centro destra continua a perdere pezzi e la sua sopravvivenza sembra appesa ad un filo o, forse, neanche più a quello se lo stesso Roberto Maroni, intervistato da Fazio a “Che Tempo che Fa” fa già i conti per nuove votazioni. L’ultimo pezzo perso è quello di Gabriella Carlucci che è migrata verso l’Udc sostenendo che, nella situazione attuale, solo un governo di transizione può traghettare il Paese verso nuove elezioni; quindi senza Berlusconi. Anche Maroni sostiene l’inevitabile cambio al vertice del Pdl ma ribadisce l’indisponibilità sue e quella della Lega ad un Governo che non sia eletto dal popolo: quindi via alle elezioni. Ma i tempi sono stretti e gli impegni presi con l’Europa devono essere rispettati. Maroni, quindi, che è ministro dell’Interno, ritiene possibile votare anche a gennaio.
Er. Amedei

Condividi