ll Contrammiraglio De Biase in visita alla Capitaneria di Porto di Gaeta

27 Novembre 2012 Off Di Comunicato Stampa

Visita illustre alla Capitaneria di Porto di Gaeta. Questa mattina il Contrammiraglio Francesco Maria De Biase sarà in vista alla Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Gaeta.
Un curriculum farcito di esperienze di prestigio quello dell’alto ufficiale nato a Molfetta (Bari).
De Biase ha ultimato il corso di Stato Maggiore, ruolo normale, presso l’Accademia Navale di Livorno, nel 1977. Durante il primo periodo di imbarco ha svolto vari incarichi a bordo dei sommergibili e successivamente, conseguita la specializzazione di sommergibilista, nei gradi di Tenente di Vascello e Capitano di Corvetta, è stato Comandante del Sommergibile Piomarta nel 1984, del Sommergibile Da Vinci nel 1986 e del Sommergibile Sauro nel 1988. Nel grado di Capitano di Fregata ha comandato la Fregata GRECALE, partecipando all’operazione NATO “SHARP GUARD” per l’interdizione al traffico marittimo verso i paesi della Ex Jugoslavia. Promosso Capitano di Vascello nel 1997, ha svolto incarichi a livello di Capo Ufficio presso il Comando in Capo della Squadra Navale e lo Stato Maggiore Marina. In tale grado, nel 1999, gli è stato affidato il Comando dell’Incrociatore Portaelicotteri VITTORIO VENETO. Nel grado di Contrammiraglio è stato Comandante delle Forze di Pattugliamento Marittimo (COMFORPAT), Forza Navale di base in Sicilia composta da Unità tipo Corvette e Pattugliatori d’Altura impiegate per la Scuola di Comando Navale e l’antimmigrazione clandestina.
Nel 2008 e’ stato destinato presso l’Ambasciata d’Italia a Londra quale Addetto per la Difesa, dove ha collaborato con l’Ambasciatore Italiano curando gli aspetti di politica-militare.
Rientrato in Italia, nel 2011, è stato nominato Presidente della Commissione di avanzamento Sottufficiali della Marina Militare.
Dal 21 settembre 2012, è il Comandante del Comando Militare Marittimo Autonomo della Capitale succedendo all’Ammiraglio Antonino Parisi. Il Contrammiraglio DE BIASE è laureato in Scienze Marittime e Navali, è coniugato ed ha tre figli.
Al termine dell’incontro si recherà al Deposito Nato.

Condividi