“I diversi volti del bullismo” raccontati nel convegno organizzato dalla polizia al Bragaglia di Frosinone

“I diversi volti del bullismo” raccontati nel convegno organizzato dalla polizia al Bragaglia di Frosinone

28 Novembre 2015 Off Di Comunicato Stampa

Frosinone – “I diversi volti del bullismo”, il tema del convegno svoltosi ieri presso l’istituto di istruzione Superiore “Bragaglia” di Frosinone che ha visto per una volta come protagonisti non gli studenti ma i docenti.

Obiettivo dell’incontro, l’interazione tra le diverse istituzioni del territorio, per uno scambio informativo sul fenomeno che consenta di dare risposte adeguate ad una società mutevole e sempre più spesso fragile.

Tra gli argomenti su cui si è particolamente soffermata la psicologa della Questura di Frosinone “aspetti emotivi, relazionali e sociali del bullismo” e “riconoscere i segnali del disagio”.

La D.ssa Pagliarosi ha inoltre ribadito l’importanza, da parte dei docenti, di segnalare le situazioni a rischio che coinvolgono i propri studenti agli organi deputati, per affrontarle con tempestività e soprattutto per evitare che possano avere serie ripercussioni sul minore.

Preparazione, competenza e collaborazione dunque le parole d’ordine per prevenire anche nell’ambito scolastico situazioni di disagio.

Cyberbullismo, il tema affrontato invece dal Sostituto Commissario Polstato Tiziana Belli, a capo della Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni di Frosinone, quale nuova frontiera del fenomeno, con la rete sempre più strumento nelle mani di bulli cybernauti.

 

Condividi