Giorno: 1 Aprile 2019

1 Aprile 2019 0

Tenta di rapinare un commerciante ma il colpo fallisce, denunciato 20enne

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

FROSINONE – Un 20enne frusinate è stato denunciato dalla Polizia di Stato per tentata rapina.

Il giovane, come ricostruito dal personale della Squadra Mobile e della Squadra Volante, intervenuto sul posto, in seguito a segnalazione giunta sulla linea di emergenza 113, si era reso responsabile del reato di tentata rapina in danno di un esercizio commerciale sito nella parte bassa del capoluogo.

Armato di pistola, si era introdotto nel locale, intimando all’addetto alla cassa di consegnare il denaro.

L’arrivo “imprevisto” di un cliente, lo aveva fatto desistere e messo in fuga.

Una fuga, però, di breve durata: riscontri tecnici e testimoniali   consentivano  ai poliziotti di incastrare l’autore del reato.

1 Aprile 2019 0

Cade l’amministrazione ad Arce, arriva il commissario Tarricone

Di admin

ARCE – Nomina prefettizia in a tempi da record ad Arce.

Il vuoto di potere creato si con la caduta del sindaco Riccardo Simoncelli è durata meno di un giorno dato che oggi si è insediato il commissario prefettizio. Si tratta di Francesco Tarricone, già noto in provincia per aver ricoperto lo stesso ruolo a Fiuggi.

Attualmente Tarricone è anche commissario Prefettizio a Bacoli, in provincia di Napoli e reggerà anche il “governo prefettizio” di Arce fino all’insediamento della prossima amministrazione che verrà eletta il prossimo 26 maggio.

1 Aprile 2019 0

Cervaro, la primavera fa “sbocciare” le minidiscariche

Di admin

CERVARO – Con la primavera iniziano i lavori per sistemare i giardini nelle case di campagna e nelle villette.

Si provvede a sostituire vecchie sedie in resina e magari fare qualche lavoretto di muratura in economia. Chiaramente il buon senso ed il senso civico porta questi bricoman a smaltire nel modo più semplice ed immediato.

Basta una strada poco illuminata o malmessa (magari con qualche griglia di raccolta delle acque piovane fatta sparire e sostituita con un lamierino) e il piccolo muratore di provincia o della domenica scarica secchiate di calcinacci lungo le scarpate vicino gli orti e le vigne.

L’area viene del resto utilizzata per svariate funzioni tra le quali conferimento e carico scarico rifiuti urbani, trasbordo veicoli tra bisarche e parcheggio autobus privati… in tale contesto così confuso ci si adopera e ci ci ingegna. Scaricando calcinacci e sedie rotte. W il furbo che ridacchia in tutti.

1 Aprile 2019 0

Al Casaleno, non c’è storia passa Bergamo con 70-99

Di redazionecassino1

Al Casaleno va in scena una partita a senso unico. Cassino non è mai veramente in gara, e Bergamo, in straordinaria forma e galvanizzata dalla vittoria in casa con Rieti, annienta la Virtus. Nell’anticipo della 27º giornata, sono Roderick, Sergio e Taylor a scrivere il primo vantaggio alla fine del primo quarto sul 28-17. Con le assenze ai nastri di partenza di Hall, con la defezione di Luca Castelluccia e con Raucci e Sorrentino a mezzo servizio, per la Virtus si fa tremendamente difficile risalire la china. Nel secondo quarto, difatti, Bergamo allunga. Il solo a provarci è Ojo, che è sistematicamente raddoppiato, se non triplicato dalla difesa di coach Dell’Agnello. All’intervallo lungo si va sul punteggio di 29-50 per la compagine bergamasca. Nel terzo quarto è sempre la squadra di coach Dell’Agnello a mantenere il vantaggio, e con una Virtus provata fisicamente dai numerosi infortuni, il passivo si amplia e la BPC cede il passo anche nella penultima frazione di gioco con il risultato di 18-24. Al 30’ il tabellone recita 47-74 per gli ospiti. 

Negli ultimi 10’ di gara, il destino delle ‘V’ cassinati è ormai segnato. C’è spazio per tutti, ed i due coach cercano di centellinare le energie dei componenti dei rispettivi roster, in vista del prossimo finale di stagione.

Alla sirena di fine match, il risultato del tabellone del Casaleno, recita 70 BPC Virtus Cassino – 99 Bergamo.

Per gialloneri, 6 uomini in doppia cifra (Fattori 16, Taylor 20, Casella 12, Roderick 14, Benvenuti 11, Sergio 10, ndc), con la guardia Terrence Roderick che termina in tripla doppia con 10 rimbalzi, 12 assist e 14 punti; 120 la valutazione totale della BB14, 70 quella della BPC; la squadra di Dell’Agnello vince non solo nel risultato, ma anche in tutte le altre voci statistiche: nei rimbalzi (46-28, ndc), negli assist (26-12, ndc), nei falli (21-11, ndc), dati che testimoniano l’intensità e la concentrazione da parte degli uomini di Vettese completamente diversa rispetto a quella messa in campo della formazione ospite.

Ai rossoblù, non bastano i 17 di Ojo e i 22 in combinato disposto di Guaccio e Ingrosso.

Il commento nel post-gara di coach Vettese: “Quest’oggi c’è poco da dire sulla gara. Abbiamo sbagliato tutto, partendo dall’approccio, finendo con l’atteggiamento. Abbiamo il dovere di voltare immediatamente pagina e pensare alla prossima partita di Legnano non in ottica campionato, ma per arrivare il più pronti possibile all’appuntamento dei play-out. Sarà un test probante, una possibilità per capire a che punto siamo in vista della post-season. Ripartiamo da martedì più forti e concentrati che mai”.

Prossima gara settimana prossima per le ‘V’ cassinati, al PalaBorsani di Castellanza(VA), contro i Legnano Knights.

 

BPC Virtus Cassino-Bergamo 70-99 (17-28, 29-50, 47-74)

BPC Virtus Cassino: Ojo 17 (5/11, 0/4), Paolin (2/4, 0/3), Guaccio 11 (4/4, 0/3), Ingrosso 11 (1/3, 3/5), Castelluccia 4 (0/3, 1/3); Raucci 8 (2/4, 1/2), Hall 6 (0/2, 2/3), Sorrentino 2 (1/2), Razic 5 (1/4, 1/5), Bianchi n.e., Punzi n.e.. All. Vettese

Bergamo: Taylor 20 (4/7, 4/5), Roderick 14 (2/5, 2/6), Sergio 10 (2/3, 2/4), Fattori 16 (1/3, 4/7), Benvenuti 11 (4/6, 0/1); Casella 12 (3/3, 2/6), Zucca 8 (1/5, 2/3), Zugno 6 (3/4), Bedini 2 (1/1, 0/2), Piccoli (0/2). All. Dell’Agnello

Tiri liberi: BPC Virtus Cassino 14/18, Bergamo 9/11

Rimbalzi: BPC Virtus Cassino 28 (Guaccio 7), Bergamo 46 (Roderick 10)

Assist: BPC Virtus Cassino 12 (Paolin 5), Bergamo 26 (Roderick 12)

​foto repertorio

1 Aprile 2019 0

Chiusi i tornei 2018-19, ora via alla Golden Cup

Di redazionecassino1

Chiusi i tornei con la conquista del titolo, in Eccellenza, di Tordoni Pontecorvo (nella foto), nel girone “A” di Promozione di Janula. Nel girone “B” occorrerà lo spareggio fra Amatori Belmonte e Amatori Piedimonte che hanno concluso il campionato a pari punteggio in classifica. Lo spareggio si disputerà il 20 aprile nel weekend di Pasqua. Si parte ora con i primi incontri della “Golden Cup” divisa in cinque gironi da sei squadre ciascuno.

Nello scorso weekend nel girone “A” vincono DS Dodici e Trodoni rispettivamente contro Belmonte, per 0 a 2, e contro Villa S. Lucia con il medesimo risultato. Pareggiano, invece, Collecedro e Niemoslive. Due le formazioni che guidano la classifica del girone a quota due punti per aver terminato i rispettivi incontri con un pareggio. Secondo il regolamento della “Golden Cup”, infatti alla formazione vittoriosa, sul campo vengono assegnati tre punti, due punti per quelle che dopo i tempi regolamentari chiudono con il pareggio e la vittoria si avrà dopo i calci di rigore, un punto per il pareggio sul campo. Il prossimo turno nel girone “A” vedrà lo scontro diretto fra le due capolista.

Nel girone “B” le formazioni a punteggio pieno sono la Longobarda che supera, 2 a 0, i padroni di casa di AM Pignataro, il Borussia conquista i tre punti sul terreno di Friends for Football per 3 a 2 e AM Castelnuovo che supera fra le mura domestiche il Canceglie Sora.

Nel girone “C” vincono Cervaro, 3 a 1, contro Real Nuova Piedimonte, Janula, conquista i tre punti battendo i padroni di casa di AM Piedimonte per 3 a 1 ed infine Caira che supera, con il risultato di 3 a 1, Cerreto.

Anche il girone “D” vede tre formazioni a punteggio pieno Caffè Reale, che supera 7 a 3, Drink Team Duff; Sordella che supera 3 a 1 il Real Castelnuovo e Terzo Tempo che va prendersi i tre punti sul terreno del S. Ambrogio City.

Nel girone “E” ben quindici le reti messe a segno dalle squadre a punteggio pieno. San Giorgio supera 5 a 0 Autoricambi Daniele; AM Colfelice batte 5 a 2 Terelle, mentre Felcese Pignataro ha la meglio sui padroni di casa, 2 a 1, contro Monticelli.

F. Pensabene