Giorno: 3 Giugno 2019

3 Giugno 2019 0

Aggrediscono e rapinano passanti alla stazione ferroviaria di Frosinone, arrestati tre stranieri

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

FROSINONE – I carabinieri del nucleo operativo e Radiomobile di Frosinone in collaborazione con i militari della stazione di Frosinone scalo, hanno rintracciato e arrestato tre cittadini del Gambia, due di 23 anni ed uno di 25, tutti con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti. Il GIP di Frosinone, condividendo pienamente la tesi investigativa e le fonti di prova raccolte dai militari operanti e comandati dal colonnello Fabio Cagnazzo, nel corso delle indagini, ha emesso nei confronti dei tre l’ordinanza di custodia cautelare in carcere poiché, a vario titolo ed in concorso tra loro, si rendevano responsabili dei reati di rapina, furto aggravato, aggressione e minaccia in danno di passanti e passeggeri della stazione ferroviaria di Frosinone, in orario serale. Al termine delle formalità, gli arrestati saranno associati presso la locale casa circondariale a disposizione dell’autorità giudiziaria. Le richieste di misura cauitelare erano state richieste dalla procura di Frosinone che ha coordinato le indagini nelle persone del procuratore capo De Falco e del sostituto procuratore Misiti.

3 Giugno 2019 0

Maltempo, strade come torrenti e allagamenti in Ciociaria

Di admin

PALIANO – Un violento nubifragio si è abbattuto oggi pomeriggio nell’area nord della provincia di Frosinone.

Nel comune di Paliano, in località Le Mole, i vigili del fuoco del comando provinciale sono dovuti intervenire per fronteggiare gli allagamenti che hanno creato la temporanea interruzione della viabilità. In alcuni casi sono state anche le abitazioni a farne le spese.

La pioggia caduta abbondante in un periodo stretto di tempo ha causato l’allagamento di alcuni locali. Solo con il passare delle ore e con il cessare della pioggia la situazione è andata via via normalizzandosi.

3 Giugno 2019 1

Cassino, accordo di programma raggiunto tra Salera e De Sanctis per il ballottaggio

Di redazionecassino1

CASSINO – Il turno di ballottaggio del prossimo 9 giugno dà i primi risultati nonostante le dichiarazioni iniziali che da una parte e dall’altra non prevedevano accordi o apparentamenti con gli altri candidati. Una posizione a cui nessuno credeva, e forse neppure i diretti interessati, visti gli oltre ottomila voti incassati dagli altri candidati, per la maggior parte da Petrarcone a cui entrambi i candidati impegnati nel secondo turno, non avrebbero rinunciato, indispensabili, per raggiungere la carica di Primo Cittadino.

In realtà, come del resto era prevedibile, un primo accordo di programma si è già avuto pochi istanti fa tra il candidato del centro sinistra, Enzo Salera, che già dopo il voto aveva dichiarato che avrebbe avviato “consultazioni con tutte le forze politiche che si riconoscono anche nel nostro progetto politico e amministrativo, con il mondo dell’associazionismo, ma come impostazione generale non siamo orientati ad inciuci o accordi sotto banco» e Renato De Sanctis. Si tratterebbe di un accordo di programma che prevede, come dichiara lo stesso De Sanctis, su alcuni punti essenziali e suddiviso in cinque punti. Il primo punto ha come obiettivo la prosecuzione della battaglia per la rescissione del contratto con Acea Ato5, ex art. 35 della Convenzione. Un tema che sta molto a cuore a De Sanctis e suo cavallo di battaglia di tutta la campagna elettorale. Nell’accordo, inoltre, vengono inseriti anche la destinazione dei ricavi della fornitura dei 200 l./sec per incrementare gli stanziamenti ai servizi sociali, una nuova ordinanza anti distacco della fornitura idrica da parte di Acea e la priorità della bonifica dei siti inquinati. Il secondo punto frutto dell’accordo con Salera, riguarda l’approvazione del piano urbano generale, il P.U.T. (piano urbano del traffico) con la pedonalizzazione del centro cittadino e la realizzazione di piste ciclabili; l’istituzione di una Commissione per la realizzazione dei comitati di quartiere; l’internalizzazione dei servizi, con particolare riguardo alle strisce blu dei parcheggi a pagamento. Nell’accordo, infine, viene dato mandato al presidente del Comitato ‘No Acea’ di rappresentare il Comune nei rapporti con la multinazionale  e nella Conferenza dei sindaci. Fin qui le indiscrezioni, ma i dettagli si conosceranno nel comunicato stampa ufficiale.

Si tratta, quindi, di un accordo che prevede una serie di misure urgenti per la Città, per il miglioramento dei servizi essenziali per la realizzazione di progetti importanti per i cittadini.

F. Pensabene

3 Giugno 2019 0

Cassino, interruzione idrica dalle 22 di martedì 4 giugno alle 8 di mercoledì

Di redazionecassino1

CASSINO –  Acea Ato 5 comunica che, per consentire improrogabili lavori di manutenzione sulla rete idrica del Comune di Cassino in programma per la notte tra martedì e mercoledì prossimi, finalizzati al miglioramento del servizio, si verificherà una sospensione del flusso idrico dalle ore 22 di martedì 4 giugno fino alle ore 08:00 di mercoledì 5 giugno.

La sospensione – che consentirà di effettuare diversi interventi di manutenzione straordinaria su via Molise, via Pascoli (incrocio via Po), piazza XV Febbraio e via Boccaccio (incrocio via Verdi) – riguarderà tutto il Centro cittadino e parte della periferia (tutte le zone ex gestione comunale).

Il regolare ripristino del servizio è previsto nella mattinata del 5.06.2019 (salvo imprevisti). Acea Ato 5 si scusa per i disagi.