Vendono un’autoradio on line, ma incassato l’importo spariscono con la merce. Denunciati due romani

Vendono un’autoradio on line, ma incassato l’importo spariscono con la merce. Denunciati due romani

21 Settembre 2019 Off Di Felice Pensabene

ESPERIA – Nella mattinata odierna  i Carabinieri della locale Stazione deferivano un 39enne ed una 43enne, residenti nella provincia di Roma, con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, poiché ritenuti responsabili del reato di “truffa in concorso”.

Le indagini espletate dai militari operanti consentivano di accertare che i prevenuti avevano pubblicato su facebook un annuncio circa la vendita di un autoradio, inducendo un 42enne, residente ad Esperia, all’acquisto dell’apparecchio previo accredito di 130 euro sulla postepay degli indagati che, ricevuto il pagamento, non consegnavano la merce, rendendosi irreperibili.

foto di repertorio

Condividi