Giorno: 1 Dicembre 2019

1 Dicembre 2019 0

Coltellata ad un coetaneo, 28enne di Velletri condannato a 7 anni e 6 mesi per tentato omicidio

Di Ermanno Amedei
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Velletri – Sette anni e sei mesi di carcere per tentato omicidio. Il tribunale di Velletri ha riconosciuto la volontà di uccidere nella coltellata inferta, nella notte tra il 12 e il 13 luglio 2018, da E. R. 28enne di Velletri ad un coetaneo.

I fatti avvennero in via Bonaventura Teoli, nel centro storico della cittadina dei castelli. Il ragazzo era ai domiciliarti per altri fatti e assoggettato anche al controllo del braccialetto elettronico. Quella sera litigò, per cause non ben specificate, con il coetaneo cittadino marocchino I. C. e dopo essersi armato con un coltello da cucina con lama di 15 centimetri, evase dai domiciliari per incontrare e accoltellare lo straniero all’addome.

La vittima si salvò grazie alle cure prestategli dai sanitari del pronto soccorso dell’ospedale veliterno. Successivamente l’aggressore venne individuato e arrestato dai carabinieri. Al termine del processo che vedeva il 28enne alla sbarra per tentato omicidio, il presidente del tribunale collegiale Isabella De Angelis, ha letto la sentenza di colpevolezza condannandolo in primo grado a sette anni e sei mesi di reclusione.

(foto repertorio)

1 Dicembre 2019 0

Lite dopo incidente stradale, 22enne di Ferentino colpisce automobilista con una chiave da meccanico. Arrestato

Di Ermanno Amedei
Ferentino – Un 22enne di Ferentino è stato arrestato dai carabinieri per il reato di lesioni gravi ai danni di un altro giovane del posto. Il ragazzo nel corso di un diverbio con l’altro, a seguito di un incidente stradale, lo ha colpito con una chiave, di quelle usate per smontare i bulloni dei pneumatici. La vittima, dopo il colpo ha dovuto far ricorso alle cure mediche presso l’ospedale Spaziani di Frosinone dove i medici gli hanno riscontrato un trauma cranico e una profonda lesione all’altezza dell’orecchio sinistro. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato portato presso la propria abitazione al regime degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.
1 Dicembre 2019 0

Bimbo di 19 mesi intossicato da hashish a Roma, denunciati i genitori e arrestati gli zii

Di Ermanno Amedei

Roma – La mamma lo ha portato in ospedale San Camillo di Roma per un malore ma quando i medici gli hanno fatto gli esami, hanno scoperto che il bambino di 19 mesi aveva una intossicazione da hashish.

E’ accaduto ieri pomeriggio alle 19 circa e per questo i medici hanno informato le forze dell’ordine che hanno prima ascoltato i genitori, la mamma 25enne e il padre 35enne entrambi italiani.

Gli agenti poi hanno perquisito la loro casa in cui vivono anche i fratelli di lei, gli zii del piccolo, trovati in possesso di 200 grammi di cocaina. Per questo i due sono stati arrestati, mentre i genitori sono stati denunciati per lesioni.