Coltellata ad un coetaneo, 28enne di Velletri condannato a 7 anni e 6 mesi per tentato omicidio

Coltellata ad un coetaneo, 28enne di Velletri condannato a 7 anni e 6 mesi per tentato omicidio

1 Dicembre 2019 0 Di Ermanno Amedei

Velletri – Sette anni e sei mesi di carcere per tentato omicidio. Il tribunale di Velletri ha riconosciuto la volontà di uccidere nella coltellata inferta, nella notte tra il 12 e il 13 luglio 2018, da E. R. 28enne di Velletri ad un coetaneo.

I fatti avvennero in via Bonaventura Teoli, nel centro storico della cittadina dei castelli. Il ragazzo era ai domiciliarti per altri fatti e assoggettato anche al controllo del braccialetto elettronico. Quella sera litigò, per cause non ben specificate, con il coetaneo cittadino marocchino I. C. e dopo essersi armato con un coltello da cucina con lama di 15 centimetri, evase dai domiciliari per incontrare e accoltellare lo straniero all’addome.

La vittima si salvò grazie alle cure prestategli dai sanitari del pronto soccorso dell’ospedale veliterno. Successivamente l’aggressore venne individuato e arrestato dai carabinieri. Al termine del processo che vedeva il 28enne alla sbarra per tentato omicidio, il presidente del tribunale collegiale Isabella De Angelis, ha letto la sentenza di colpevolezza condannandolo in primo grado a sette anni e sei mesi di reclusione.

(foto repertorio)