Categoria: Velletri

9 Agosto 2019 0

Minaccia di morte la ex, 43enne arrestato per possesso illegale di pistole e balestre

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

VELLETRI – La perquisizione domiciliare a casa di un 43enne di Velletri ha dimostrato che le minacce di morte che l’uomo poco prima aveva rivolto alla ex compagna, erano tutt’altro che irrealizzabili.

Nella sua abitazione, infatti, gli agenti del commissariato di velletri hanno trovato una pistola Glock, camerata con una cartuccia e rifornita con un caricatore con 17 cartucce, una pistola ad aria compressa munita di pallini, due balestre, 6 frecce, un pugnale di colore nero, due kit per la pulizia delle armi. Nella camera da letto poi, sono stati trovati 9.60 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e sostanze dopanti.

Altri proiettili di cui uno calibro 257 magnum, 55 proiettili calibro 9×21 e quattro caricatori, erano all’interno di un borsello poggiato sulla rete di recinzione del giardino.

Alla sua abitazione i polizioti sono arrivati dopo la segnalazione fatta loro dai colleghi di Ostia dove, ieri, sono dovuti intervenire perchè il 43enne, oltre ad aver minacciato di morte la sua ex, ha sferrato un pugno al volto del nuovo compagno della donna.

Inoltre il veliterno era già destinatario di un divieto di detenzione armi e munizioni emesso dal Prefetto di Roma nel 2009. E stato arrestato e dovrà rispondere dinanzi all’autorità giudiziaria dei reati di detenzione di armi clandestine e spaccio di sostanze stupefacenti.

3 Agosto 2019 0

Pedone investito a Velletri, 38enne con un ginocchio rotto

Di admin

VELLETRI – Stava attraversando la strada quando l’auto guidata da un anziano lo ha centrato in pieno scaraventandolo sull’asfalto. E’ accaduto mercoledì pomeriggio, poco prima delle 19, in via dei Volsci a Velletri.

La Opel Astra guidata da un 82enne del posto, forse a causa di un momento di distrazione o forse per qualche altro motivo su cui gli agenti della polizia locale di Velletri stanno ancora indagando, ha travolto il 38enne colpendolo ad una gamba.

L’uomo dolorante è caduto sul manto stradale ed è stato immediatamente soccorso dai passanti e dallo stesso automobilista. Poco dopo sono arrivati gli agenti della polizia locale che hanno che hanno aiutato il ferito a sedersi su un marciapiedi in attesa dell’ambulanza e hanno veicolato il traffico per evitare il verificarsi di altri incidenti oltre che per ridurre la coda di auto che si era creata dovuta ai curiosi.

Il 38enne lamentava forti dolori al ginocchio e, per questo è stato trasportato in ospedale a Velletri dove, i medici gli avrebbero riscontrato diverse fratture per una prognosi diversi giorni.

26 Luglio 2019 0

Ordigni bellici tra i rifiuti a Velletri, trovati in un sacchetto due proiettili di mortaio

Di admin

VELLETRI – Stavano ripulendo una piccola area adiacente alla fabbrica per la lavorazione del vetro quando hanno trovato una sacca contenente due proiettili di mortaio risalenti alla seconda Guerra Mondiale. A scoprire i pericolosi residuati bellici sono stati gli operai di una piccola azienda in via della Dracma a Velletri.

mercoledì pomeriggio alle 16 circa, l’area era stato quasi completamente sgomberata. Mancava solamente una piccola cisterna che conteneva un sacco insieme a pochissimo altro. Quando gli operai hanno aperto l’involucro, hanno notato i due manufatti in ferro capendo che si trattava di proiettili.

Delicatamente li hanno deposti ed hanno chiamato la polizia. Una volante del commissariato di Velletri diretto dal vice questore Liliana Galiani ha immediatamente raggiunto il luogo confermando la pericolosità degli oggetti. Per questo è stato tracciato un perimetro di sicurezza attorno ai due ordigni e sono stati allertati gli artificieri della polizia. La squadra arrivata da Roma ha identificato i due ordigni come proiettili di mortaio, uno di tipo fumogeno e l’altro, con tutta probabilità, di addestramento ma comunque entrambi pericolosi.

Trattandosi di residuati bellici, è stato necessario richiedere l’intervento degli artificieri dell’Esercito arrivati in tarda notte provvedendo a rimuoverli.

15 Luglio 2019 0

Anziano investito a Genzano, vigile del fuoco interviene e scopre che si tratta del nonno

Di admin

GENZANO – Ha risposto alla chiamata di emergenza per un uomo investito a Genzano e ha scoperto che sotto l’auto c’era il nonno.

È accaduto ad un vigile del fuoco questa mattina alle 10 circa quando la sua squadra è partita dal distaccamento di Velletri diretta a Genzano dove, in viale delle Regioni, era stato segnalato l’investimento di un anziano. Una donna alla guida di una Terrios, nel fare manovra, ha investito l’83enne che è rimasto incastrato sotto la vettura.

I pompieri giunti sul posto con la solita celeritá, hanno scoperto che l’anziano era il nonno di un componente della squadra. Hanno quindi sollevato l’auto e liberato il ferito che in eliambulanza è stato trasportato al policlinico Tor Vergata dove resta in prognosi riservata. Le forze dell’ordine indagano per ricostruire la dinamica dell’incidente.

14 Luglio 2019 0

Auto con mamma e tre figli di Paliano si cappotta a Velletri, 12enne in gravi condizioni

Di admin

VELLETRI – Una 41 enne di Paliano e i suoi tre figli sono rimasti coinvolti in un incidente stradale in via dei Cinque Archi a Velletri mentre si deve dirigevano verso Nettuno.

La Ford Focus su cui viaggiavano ieri pomeriggio alle 16, si è ribaltata uscendo di strada.

Dei tre figli, due maschi di 15 e 12 anni, e una femminuccia di 5 anni, ad avere la peggio è stato il 12enne. I primi a soccorrere la donna e i suoi figli sono stati i passanti che hanno lanciato l’allarme.

Il ragazzino è stato trasportato in elicottero al Bambino Gesú di Roma ed è in prognosi riservata. Ferita ma lievemente la sorellina anche lei trasportata all’ospedale romano.

I rilievi del caso sono stati effettuati dagli agenti della polizia locale di Velletri. Al momento non si conoscono le cause dell’incidente ma non si esclude che si possa essere trattato di un colpo di sonno.

28 Giugno 2019 0

Sorpreso con la cocaina, arrestato 26enne di Velletri

Di admin

VELLETRI – Un ragazzo di 26 anni è stato arrestato ieri sera dai carabinieri di Velletri perchè trovato in possesso di droga. Il giovane è stato fermati per controllo in prossimitá di via Oberdan e nella perquisizione sono stati trovati elementi che hanno consigliato ai militari della locale Compagnia di estendere la perquisizione anche al domicilio del 26enne in via dei fienili. Lí, i militari hanno trovato circa 20 grammi di cocaina e materiale necessario per il confezionamento delle dosi e soldi frutto, probabilmente, dello spaccio. Nella circostanza il 26enne si sarebbe scagliato contro i carabinieri ferendone uno. Per il giovane è scattato l’arresto.

27 Giugno 2019 0

FOTO e VIDEO – La scuola carabinieri di Velletri forma 655 nuovi marescialli dell’Arma

Di admin

VELLETRI – Schierati, sotto il sole cocente di fine giugno, ieri mattina, nella Scuola dei Carabinieri di Velletri, in 655 hanno preso il grado di maresciallo.

A passarli in rassegna è stato il ministro della difesa Elisabetta Trenta e il comandante generale dell’Arma dei Carabinieri Giovanni Nistri. Alle 8 circa, nel Piazzale della Bandiera, il Battaglione di formazione su tre Compagnie Allievi era perfettamente schierato  mentre le note della Fanfara appiedata del 4° Reggimento Carabinieri a Cavallo dettava i tempi della cerimonia.

Anche l’appuntamento di Ieri rientra nelle celebrazioni dei 50 anni dalla fondazione della scuola carabinieri di Velletri. Non sono mancati i labari delle associazioni combattentistiche, il gonfalone di Velletri e, ovviamnte, le famiglie dei neo marescialli.

Non si tratta propriamente di forza fresca quella introdotta ieri nell’organico dell’Arma, ma di una forza maggiormente qualificata. I 655 ero già carabinieri da lungo tempo con grado inferiore ma vincitori di concorso e per questo, dopo tre mesi di corso, sono stati elevati al grado di maresciallo.

Il Ministro e comandante Generale, hanno consegnato il grado ai quattro allievi più anziani e l’attestato di merito ai tre Allievi primi classificati, in rappresentanza dei 655 che lì erano schierati e nei loro interventi hanno ricordato gli uomini e le donne caduti o feriti nell’adempimento del loro dovere.

 

 

 

23 Giugno 2019 0

Scossa di terremoto nel centro Italia, gente in strada ma nessun danno

Di admin

VELLETRI – Una scossa di terremoto è stata nitidamente avvertita ai Castelli ed in particolare a Velletri. La terra ha tremato solamente per alcuni secondi alle 22.40 ed è stata vvertita anche ai piani bassi. Alcuni si sono riversati in strada ma il sisma non ha creato danni.

Il sisma è stato avertito anche a Roma e nnel vicine province di latina e Frosinone.

Da una prima stima sembrerebbe che il terremoto abbia avuto una magnitudo di 3.7 e l’epicentro sarebbe stato individuato a dieci chilometri di profondità nel territorio del comune di Colonna.

21 Giugno 2019 0

VIDEO – Tramonto e ammaina bandiera, emozioni in concerto per i 50 anni della scuola carabinieri di Velletri

Di admin

VELLETRI – Cinquanta anni di storia fanno della scuola carabinieri di Velletri, un fondamento dell’Arma e un pezzo importante attorno alla quale ruota la cittadina dei Castelli. Si chiama scuola Marescialli e Brigadieri 2° reggimento e porta il nome dell’eroe per eccellenza dei carabinieri.

La caserma Salvo D’Acquisto festeggia in questi giorni il mezzo secolo di attività durante le quali sono stati formati decine di migliaia di uomini che hanno servito la Patria. Carabinieri e Patria, un legame forte che da il senso a ciascuna delle due parole e che rende significativa l’una solamente se legata all’altra. Anche per questo il monumento ai Martiri di Nassiriya, alcuni dei quali si erano formati proprio nella Salvo D’Acquisto, in questi giorni è stato spostato all’ingresso della porta carraia e sempre vigilata della scuola.

Momenti toccanti si sono vissuti mercoledì sera quando la struttura militare si è aperta alla città per ospitare, in Piazza della Bandiera, circa 2mila persone che hanno assistito, in un clima reso surreale dal tramonto, al concerto della Banda dei Carabinieri.

Presenti il sindaco di Velletri Orlando Pocci, altri 6 primi cittadini dei comuni limitrofi, il vescovo e i vertici delle forze dell’ordine del territorio. A fare gli onori di casa è stato il Colonnello Liviano Marino, comandante Scuola. A dirigere il concerto che ha spaziato tra brani classici e non è stato il Maestro Maggiore Massimiliano Ciafrei. Non poteva mancare La Fedelissima e il Canti degli Italiani che, intonato “sull’ammaina bandiera” e sul sole al tramonto, ha commosso la folla.

Ermanno Amedei

17 Giugno 2019 0

Calcio e fair play, i giovanissimi della Fortitudo Velletri si aggiudicano il torneo Champions League categoria 2010

Di admin

VELLETRI – La Fortitudo Velletri si aggiudica la finalissima del torneo Champions League per la categoria 2010. Un successo, quello dei calciatori in erba veliterni, sancito dal bel gioco, ma soprattutto dal divertimento e dal fair Play dimostrato non solo dai “campioni”, ma anche dai loro avversari.

Diciotto squadre divise in tre gironi si sono confrontati sul campo sportivo di Cecchina. Passavano le prime due di ogni girone ottenendo così altri due gironi da tre squadre.

In finale si sono ritrovati i giocatori della Fortitudo e quelli della Uni Pomezia. Dopo una gara equilibrata e avvincente terminata solamente ai supplementari con il punteggio di 3 a 2 per i veliterni, per i ragazzi della Fortitudo è stata festa.

Un torneo caratterizzato dal fair-play, sia da parte dei giocatori che dei genitori che gremivano gli spalti.