Categoria: Velletri

11 Novembre 2019 0

Velletri: si apre voragine ed inghiotte palo pubblica illuminazione

Di Ermanno Amedei
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

VELLETRI – Una voragine ha inghiottito questa mattina un palo della pubblica illuminazione in pieno centro a Velletri. Il cedimento del suolo, sprofondato per circa tre metri, è avvenuto in piazza XX Settembre al centro di una aiuola che fa da rotatoria all’intenso traffico. Da questa notte la zona è interessata da forti piogge e potrebbe essere questa la causa di quanto accaduto. Sul posto i vigili del fuoco, la protezione civile e la polizia locale.

7 Novembre 2019 0

Incidente stradale a Velletri, 22enne gravemente feriti nello scontro frontale tra una 500 e un autocarro

Di Ermanno Amedei

VELLETRI – Un ragazzo di 22 anni di Velletri è rimasto gravemente ferito in un incidente stradale avvenuto questa mattina in via Vecchia Napoli a Velletri.

Il giovane viaggiava alla guida di una Fiat 500 quando, per cause ancora al vaglio dagli agenti della polizia locale di Velletri, si è schiantato frontalmente contro un autocarro.

L’impatto sarebbe avvenuto sulla corsia su cui viaggiava correttamente il mezzo pesante. Uno scontro violentissimo che ha distrutto completamente la macchina e seriamente danneggiato l’autocarro tanto che anche i due occupanti del mezzo sono rimasti leggermente feriti.

Il 22enne, invece, è stato trasportato d’urgenza all’Umberto I di Roma. La strada è rimasta chiusa per tre ore.

29 Ottobre 2019 0

Schiacciato dal trattore al Velletri, muore 68enne noto commerciante di frutta

Di Ermanno Amedei

VELLETRI – Un uomo di 68 anni di Velletri è morto nella tarda mattinata di oggi mentre, alla guida di un trattore, per cause ancora al vaglio degli investigatori, è rimasto schiacciato dal mezzo.

La vittima è Sergio Giansanti conosciuto commerciante di frutta, che stamattina stava facendo pulizia tagliando la vegetazione spontanea su un terreno in località colle Giorgi a Velletri. Da una prima ricostruzione sembrerebbe che l’uomo non si fosse accorto di un avvallamento e, per questo, ci sarebbe finito dentro con soli due ruote causando il ribaltamento del mezzo che lo ha schiacciato e ucciso all’istante.

I vigili del fuoco di Velletri hanno sollevato il trattore per permettere di recuperare la salma.

24 Ottobre 2019 0

Donna muore in casa a Velletri, corpo ritrovato dopo tre giorni

Di Ermanno Amedei

VELLETRI – Una donna di circa 60 anni è stata trovata morta nella tarda mattinata di oggi all’interno della sua abitazione a Velletri. L’allarme è stato lanciato da piazza XX Settembre, dove la donna di origini slovacche ma con cittadinanza italiana, abitava nell’appartamento al sesto piano di una palazzina che affaccia sulla piazza.

quando il suo corpo è stato trovato, oltre al personale sanitario del 118 sono stati chiamati anche gli agenti diu polizia del commissariato cittadino. Dopo una ispezione cadaverica, il medico avrebbe stabilito che la donna era deceduta circa tre giorni fa a causa di un malore.

24 Ottobre 2019 0

I Carabinieri dell’Isti di Velletri negli Emirati Arabi per addestrare di agenti di Abu Dhabi

Di Ermanno Amedei

VELLETRI – Un gruppo di carabinieri dell’Isti di Velletri sono stati inviati in missione negli Emirati Arabi Uniti come istruttori di tecniche di polizia scientifica per le forze di polizia di Abu Dhabi.

L’Istituito Superiore di Tecniche Investigative dell’Arma dei Carabinieri che ha sede nella città dei Castelli, all’interno del perimetro della scuola Salvo D’Acquisto, è un’eccellenza tutta Italiana riconosciuta a livello internazionale. Ospita, per corsi di perfezionamento, il personale delle polizie di vari Paesi.

In questo caso, così come reso pubblico sul profilo Instagram dell’Arma dei Carabinieri, i militari che hanno raggiunto la Penisola Arabica hanno terminato la seconda edizione del Corso di Gestione della Scena del Crimine.

23 Ottobre 2019 0

Discarica a Velletri, il sindaco Pocci sbatte la porta alla Ecoparco

Di Ermanno Amedei

VELLETRI – La società privata Ecoparco ha presentato una istanza al comune di Velletri per realizzare in un territorio a sud, nel perimetro comunale di Velletri, una discarica per rifiuti. Una iniziativa con cui si rinvigorisce un precedente tentativo già fatto nel 2014 e mai giunto ad ultimazione. La replica del sindaco di Velletri non si è fatta attendere ed è contenuta in una nota stampa che qui riportiamo.

“«Nessuna discarica sarà realizzata a Velletri!» È questo il perentorio commento del sindaco Orlando Pocci subito dopo aver ricevuto la nuova istanza presentata dalla società privata Ecoparco per realizzare una discarica nell’area situata nella zona Sud di Velletri. «La posizione dell’amministrazione comunale di Velletri – dichiara Pocci – ė nota da tempo, eravamo e siamo contrari al progetto Ecoparco, lo abbiamo contrastato la prima volta ottenendo il diniego della procedura autorizzativa da parte della Regione. Faremo altrettanto e con maggiore convinzione anche questa volta, gli uffici sono già al lavoro per presentare le osservazione e per chiedere un nuovo diniego». Nel 2014 ci fu, infatti una richiesta analoga contrastata nettamente dalla comunità di Velletri per evitare che un mega impianto di trattamento dei rifiuti, peraltro di vecchia concezione, venisse realizzato nell’area della cava di pozzolana situata nella zona Sud di Velletri nei pressi della provinciale Cisterna-Campoleone. «Siamo contrari nel merito – conclude il Sindaco – e nel metodo, non è questa la soluzione per completare il ciclo dei rifiuti, non servono mega impianti ma buone pratiche come quelle che mettiamo in campo a Velletri con una raccolta differenziata virtuosa. Il nostro territorio non diventerà la pattumiera di chi non sta rispettando le regole».
17 Ottobre 2019 0

Voragine profonda 12 metri in via Lata a Velletri, strada parzialmente interdetta al traffico

Di Ermanno Amedei

VELLETRI – Una voragine profonda circa 12 metri si è aperta nell’asfalto di via Lata a Velletri, nel tratto compreso tra piazza Garibaldi e la rotatoria di Viale dei Volsci.

Il buco è largo circa un metro quadro e da accesso ad un vuoto nascosto dal sottile manto stradale, scavato probabilmente dallo scorrere dell’acqua.

La segnalazione è stata fatta all’alba di oggi ai vigili del fuoco del distaccamento di Velletri che hanno provveduto a limitare il traffico su quel lato di strada. Son in corso verifiche per stabilire le reali dimensioni della “camera” ed eventuali interventi da apportare.

16 Ottobre 2019 0

VIDEO – Poliziotti uccisi a Trieste, commozione a Velletri per il rientro della salma di Matteo

Di Ermanno Amedei

VELLETRI – Una folla commossa ha accolto questa sera a Velletri la salma Di Matteo Demenego, l’agente della polizia assassinato il 4 ottobre, insieme al suo collega Pierluigi Rotta, all’interno della questura di Trieste.

Il corpo dell’agente è partito nel pomeriggio di Oggi da Trieste appena dopo i funerali di Stato e, con un volo di Stato, è arrivato a Ciampino. Alle 18, scortato da un corteo di motociclette e di auto della polizia, è arrivato a Velletri dove ad accoglierlo c’erano, nonostante la notizia dell’arrivo non fosse stata pubblicizzata, circa 500 persone oltre ad una folta rappresentazione di agenti, di Carabinieri, finanzieri e agenti della polizia Locale.

Il sindaco Pocci ha detto: “E’ un brutto giorno per Velletri”. Quando il carro funebre si è fermato davanti alla cattedale di San Clemente, dove domani verrà celebrata una nuova messa, un caloroso applauso ha salutato Matteo. Alle 21 è iniziata la veglia funebre.

14 Ottobre 2019 0

Poliziotti uccisi, il Gonfalone di Velletri al funerale di Stato a Trieste. Mercoledì Matteo torna in città

Di Ermanno Amedei

VELLETRI – Una delegazione dell’amministrazione comunale di Velletri partirà domani per Trieste per presenziare, insieme al gonfalone della città, ai funerale di Stato previsti per mercoledì mattina, ai due agenti di polizia uccisi il 4 ottobre all’interno della questura di Trieste.

Una delle due vittime, Matteo Demenego, era originario di Velletri dove periodicamente tornava per fare visita ai genitori e al fratello.

Il funerale di Matteo e del collega Pierluigi Rotta si svolgeranno alle 11.30 nella chiesa di Sant’Antonio Taumaturgo. Oltre alla delegazione comunale, composta dal vice sindaco Giulia Ciafrei e da tre agenti della polizia municipale, da Velletri partirà anche una delegazione di agenti del commissariato di polizia cittadino. Domani pomeriggio alle 17.30 aprirà la camera ardente all’interno della questura di Trieste. Nel pomeriggio di Mercoledì le salme partiranno per le rispettive città d’origine. La sala di Matteo arriverà mercoledì sera a Ciampino con un volo di Stato e verrà trasportata nella cattedrale San Clemente di Velletri dove probabilmente si svolgerà una veglia funebre.

Giovedì alla 11.30, quando nella città dei castelli sarà dichiarato il lutto cittadino, si svolgerà un nuovo rito funebre a cui parteciperà la cittadinanza veliterna oltre alle istituzioni regionali e il Prefetto di Roma.

14 Ottobre 2019 0

Violenta sessuale sulla ex mentre l’accompagna a casa, arrestato 35enne di Velletri

Di Ermanno Amedei

VELLETRI – Le offre un passaggio per tornare a casa ma la porta in montagna e la violenta. Con l’accusa di violenza sessuale, la scorsa settimana è stato arrestato un 35enne di Velletri, ex compagno della presunta vittima, anche lei italiana e 35enne.

I fatti sarebbero avvenuti al termine dell’orario di lavoro di lei, dipendente di un ristorante di velletri. Alle 2 di notte circa, l’uomo le avrebbe offerto un passaggio per tornare a casa e la donna ha accettato. La convivenza tra i due era finita alcune settimane prima.

L’uomo, strada facendo, avrebbe cambiato percorso dirigendosi verso monte Artemisio dove avrebbe tentato un approccio violento con la donna la quale si è opposta reagendo con veemenza e graffiando al petto il presunto aggressore.

Appena le è stato possibile la 35enne si è recata in ospedale a Velletri dove i medici del Pronto soccorso l’hanno visitata e refertata informando dell’accaduto i carabinieri della compagnia di Velletri.

Gli uomini del capitano Tommaso Angelone hanno avviato le indagini che in poche ore hanno portato all’arresto del presunto violentatore. Arresto che, dopo la convalida del gip del tribunale di Velletri si è trasformato in arresti domiciliari in attesa del processo.