Tag: 28enne

30 Dicembre 2019 0

“Mercatino della droga” a Genzano, arrestato 28enne

Di Ermanno Amedei
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Genzano di Roma – Aveva messo su un piccolo “mercatino dello spaccio” che, date le festività natalizie e quelle imminenti di fine anno, viaggiava al massimo della efficienza.

Proprio il via vai di giovani consumatori che entravano ed uscivano da un appartamento a Genzano di Roma non è sfuggita ai carabinieri. I militari hanno predisposto un servizio di osservazione nei pressi dell’abitazione del 28enne e di chi gli faceva visita per pochi minuti, per poi andare via furtivamente.

Sulla base di queste indicazioni investigative, è stato effettuato un controllo nell’appartamento, rinvenendo 300 grammi di hashish e marijuana, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento.

Il giovane è stato arrestato è stato portato in caserma e trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Velletri in attesa del rito direttissimo.

Ermanno Amedei

Foto repertorio

1 Dicembre 2019 0

Coltellata ad un coetaneo, 28enne di Velletri condannato a 7 anni e 6 mesi per tentato omicidio

Di Ermanno Amedei

Velletri – Sette anni e sei mesi di carcere per tentato omicidio. Il tribunale di Velletri ha riconosciuto la volontà di uccidere nella coltellata inferta, nella notte tra il 12 e il 13 luglio 2018, da E. R. 28enne di Velletri ad un coetaneo.

I fatti avvennero in via Bonaventura Teoli, nel centro storico della cittadina dei castelli. Il ragazzo era ai domiciliarti per altri fatti e assoggettato anche al controllo del braccialetto elettronico. Quella sera litigò, per cause non ben specificate, con il coetaneo cittadino marocchino I. C. e dopo essersi armato con un coltello da cucina con lama di 15 centimetri, evase dai domiciliari per incontrare e accoltellare lo straniero all’addome.

La vittima si salvò grazie alle cure prestategli dai sanitari del pronto soccorso dell’ospedale veliterno. Successivamente l’aggressore venne individuato e arrestato dai carabinieri. Al termine del processo che vedeva il 28enne alla sbarra per tentato omicidio, il presidente del tribunale collegiale Isabella De Angelis, ha letto la sentenza di colpevolezza condannandolo in primo grado a sette anni e sei mesi di reclusione.

(foto repertorio)

9 Ottobre 2019 0

Maltrattamenti in famiglia, divieto di avvicinamento all’abitazione per un 28enne

Di Comunicato Stampa

FIUGGI – In seguito alle attività investigative condotte dalla Stazione Carabinieri di Fiuggi, l’A.G. ha disposto un provvedimento di misura cautelare di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa nei confronti di un 28enne di Serrone, già censito per minacce e maltrattamenti in famiglia. I militari operanti, nel mese di febbraio u.s., a conclusione di indagini intraprese a seguito della denuncia presentata dalla sua compagna, hanno deferito in stato di libertà un 28enne di Serrone per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali ed atti persecutori.

L’uomo dal giugno 2017 al febbraio 2019 si è reso responsabile, in innumerevoli occasioni, di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali nei confronti della denunciante e, successivamente, ha continuato con condotte che sono sfociate in atti persecutori quali la pubblicazione di post su facebook, messaggi su whatsapp, nonché portarsi presso l’abitazione della convivente.

Comportamenti che hanno determinato l’emissione del provvedimento cautelare al fine di arginare la pericolosità dell’uomo.

Le restrizioni prevedono di non avvicinarsi all’abitazione, al luogo di lavoro ed ogni altro luogo praticato dalla denunciante nonché di non comunicare in qualsiasi modo con la stessa e di mantenersi ad una distanza di almeno 100 metri.

30 Maggio 2019 0

Operaio morto a Torre Cajetani, denunciato il 28enne committente del lavoro

Di Ermanno Amedei

FIUGGI – I carabinieri di Fiuggi a conclusione di attività investigativa intrapresa congiuntamente a personale del servizio prevenzione ambienti di lavoro della ASL di Frosinone in merito ad un infortunio sul lavoro avvenuto in Torre Cajetani lo scorso 5 aprile.

Nella circostanza è deceduto un operaio, 51enne di Trivigliano,  mentre era intento ad effettuare dei lavori in economia di ristrutturazione di un fabbricato, precipitando dal tetto dell’abitazione ove stava effettuando i lavori.

L’operaio è caduto a terra da un’altezza di circa sette metri decedendo sul colpo.

I carabinieri hanno denunciato in stato di libertà un 28enne di Trivigliano, committente dei lavori, poiché ometteva di verificare l’idoneità tecnica-professionale del lavoratore deceduto, in relazione alle funzioni ed ai lavori da affidargli.

28 Maggio 2019 0

Frosinone, la polizia durante un controllo scova 28enne rumeno pluripregiudicato e condannato

Di felice pensabene

FROSINONE – Nella giornata di ieri durante il controllo del territorio gli agenti della squadra volante individuano in una zona a rischio del capoluogo un gruppo di persone che desta sospetto.

Procedono immediatamente al controllo degli individui e tra questi scovano un pregiudicato di nazionalità rumena residente a Roma con a carico un ordine di carcerazione.

A richiedere l’ordine di esecuzione per la carcerazione è stata la Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Frosinone; eseguita dai poliziotti della Squadra Volante.

L’uomo dovrà scontare 1 anno e sei mesi. L’arrestato è stato associato alla locale casa circondariale.

 

 

 

4 Febbraio 2019 0

Cassino, chiede un passaggio ad un anziano, ma è una “trappola”: la Polizia arresta 28enne frusinate

Di felice pensabene

CASSINO – Chiede un passaggio ad un anziano automobilista, ma è una “trappola”: per una 28enne, residente nel capoluogo ciociaro, scatta l’arresto.

I fatti si sono svolti a Cassino.

L’uomo accoglie la richiesta della donna che, approfittando della situazione, si offre per una prestazione sessuale in cambio di denaro.

Al rifiuto dell’uomo, la frusinate si indispettisce e tenta di rubargli il portafogli.

Il 77enne, intimorito, arresta la marcia, ma in quel frangente la passeggera afferra le chiavi della macchina e minaccia di buttarle nel tombino; per restituirle, ribadisce,  vuole in cambio i  soldi.

La situazione viene notata da un poliziotto libero dal servizio, del Commissariato di Cassino.

L’agente interviene, qualificandosi: la malfattrice tenta la fuga.

Raggiunta, viene bloccata anche grazie all’ausilio della Volante, nel frattempo allertata.

foto repertorio

 

 

 

22 Gennaio 2019 0

Muore 28enne di Roccasecca mentre era intento a smontare le luminarie dopo una caduta da trenta metri

Di felice pensabene

ROCCASECCA – E’ morto dopo un volo di circa trenta metri Manuel Cipollaro, 29 anni di Roccasecca. Una tragedia avvenuta ad Ariccia, ieri dove il giovane si era recato per smontare alcune luminarie per conto di una ditta del Cassinate.

Non sono ancora chiare le dinamiche della caduta del giovane operaio su cui indagano i carabinieri.

Di certo il giovane roccaseccano non ha avuto alcuno scampo: immediato il suo trasporto al Gemelli. Inutili i tentativi di salvarlo.

La notizia è rimbalzata nella comunità di Roccasecca dove Manuel lascia la sua famiglia, due figlie e la moglie. Indagini in corso da parte dell’Arma per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.

3 Dicembre 2018 0

Controllo del territorio; arrestato dai carabinieri un 28enne, evade dai domiciliari per nove volte

Di felice pensabene

CASSINO – Lla Compagnia di Cassino anche in questo fine settimana ha predisposto nel territorio di pertinenza servizi di controllo finalizzati al contrastato e alla prevenzione dei reati in genere, allo spaccio e consumo di sostanze stupefacenti nonché alla captazione di soggetti di interesse operativo che si aggirano per i centri abitati della giurisdizione.

Nel corso del servizio, si procedeva:

–    nella giornata di ieri in Cassino, i militari della Stazione Carabinieri di Sant’Elia Fiumerapido traevano in arresto, nella flagranza del reato di evasione dagli arresti domiciliari per l’ottava volta, L.M.L, 26enne di Sant’Elia Fiumerapido, già censito per reati contro la persona ed il patrimonio. Lo stesso, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari dal GIP del Tribunale di Roma a seguito dell’arresto per il reato di violenza sessuale commessa il 27 lugliodello scorso anno nel reparto di Ostetricia del Policlinico Umberto I° di Roma nei confronti una infermiera di quel reparto, all’atto del controllo da parte dei militari operanti non veniva trovato in casa. Le immediate ricerche permettevano di rintracciare ed arrestare il giovane all’interno della Stazione ferroviaria di Cassino, mentre scendeva da un treno proveniente da Napoli. Lo stesso, espletate le formalità di rito veniva ricondotto, su specifica disposizione della competente A.G., presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari.

Nella mattinata odierna, sempre i militari di Sant’Elia Fiumerapido, nel procedere al controllo dello stesso accertavano la sua ennesima evasione in quanto non veniva trovato in casa. Le immediate ricerche permettevano di rintracciarlo in una centralissima piazza di Cassino e trarlo nuovamente in arresto per la nona volta. Espletate le formalità di rito, sempre su specifica disposizione della competente A.G., veniva ricondotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari.

–    nella giornata di ieri in Cassino, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia procedevano a:

–    deferire in stato di libertà, per “inosservanza al Foglio di Via Obbligatorio”, un 46enne ed un 36enne, entrambi provenienti dall’hinterland napoletano e già censiti per reati contro il patrimonio e la persona. I predetti, già gravati da F.V.O. con divieto di ritorno nel Comune di Cassino rispettivamente per anni 2 ed anni 3, venivano controllati in quel centro cittadino, nelle adiacenze dell’area del mercato settimanale, mentre si aggiravano con atteggiamenti sospetto tra le auto in sosta;

– deferire in stato di libertà un 26enne ed un 24enne, entrambi del luogo e già censiti per reati contro il patrimonio, la persona ed in materia di stupefacenti. Gli stessi, a seguito di perquisizione personale, venivano trovati in possesso di gr.6,71 di hashish e di due pezzi di carta in alluminio contenenti una sostanza oleosa che a seguito di esame con narcotest risultava essere eroina, il tutto sottoposto a sequestro;

 

–    nella mattinata odierna in Cervaro, i militari della locale Stazione unitamente al personale del NORM della Compagnia e dell’Unità Cinofili di Roma, nel corso di un predisposto servizio antidroga procedevano a segnalare alla Prefettura di Frosinone, quali assuntori di stupefacenti, una 23enne ed un 27enne, entrambi del luogo, poiché trovati in possesso di complessivi gr.3 di hashish, sottoposta a sequestro.

 

Inoltre nell’ambito dello stesso servizio, che ha visto l’impiego di 12 militari e 6 automezzi, procedevano altresì a:

–  identificare nr.50 persone;

–  controllare nr.27 autoveicoli;

–  controllare nr.7 persone sottoposte agli arresti domiciliari;

–  eseguire nr.11 perquisizioni personali e veicolari.

29 Novembre 2018 0

Fa irruzione nel Cfp di fiuggi e semina il panico tra studenti, fermato 28enne

Di Ermanno Amedei

FIUGGI – Panico, questa mattina, all’interno degli uffici di formazione lavoro della Regione Lazio a Fiuggi. E’ accaduto alle 8.30 circa quando un 28enne di Alatri con problemi di stabilità mentale, ha fatto irruzione nei locali e, dopo aver preso con forza il direttore dell’istituto, lo ha trascinato all’interno di un aula ove vi erano 20 studenti.

Il 28enne in evidente stato di alterazione e senza armi, ha anche strattonato una studentessa ordinando agli altri di non muoversi. Sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di Fiuggi comandata dal maresciallo Raffaele De Somma e coordinati dal colonnello Fabio Cagnazzo che unitamente a personale commissariato di polizia di Fiuggi hanno fatto irruzione.

I militari di Fiuggi dopo aver usato spray al peperoncino in dotazione, con l’aiuto degli agenti hanno immobilizzato il giovane. Uno dei carabinieri ha riportato una contusione ad una gamba, così come due poliziotti. Dei ragazzi, solo la studentessa si trova ospedale per lievi contusioni. Il 28enne dopo essere stato sedato da personale medico è stato portato presso ospedale di Frosinone reparto psichiatrico.

Ermanno Amedei

Foto repertorio

8 Novembre 2018 0

Cassino, aggredisce e taglia i capelli alla ex che non vuol far pace: arrestato 28enne

Di Ermanno Amedei

CASSINO – Lei non lo vuole più e lui le taglia i capelli. È accaduto questa mattina Cassino nel centro commerciale Gli Archi dove alle 9.15 circa, si è presentato il 28enne con idee evidentemente chiare.

In un negozio del Centro lavora quella che è la sua ex fidanzata, una 26enne con la quale da alcuni giorni ha tentato inutilmente di far pace. Il giovane, all’ennesimo no, ha cominciato ad insultarla poi, con un gesto rapido le ha afferrato una ciocca di capelli e, con una forbice che aveva portato con se, la taglia facendo cadere a terra la ragazza.

L’immediato intervento di altre persone lo ha messo in fuga ma la polizia del commissariato di Cassino diretto dal vice questore Raffaele Mascia lo ha rintracciato ed arrestato poco dopo a casa. Il giovane deve rispondere di minacce, violenza privata, porto ingiustificato di oggetto ad offendere e lesioni dato che la ragazza è stata refertata al pronto soccorso.

Ermanno Amedei