Frosinone, dal Comune circa 400.000 euro in buoni spesa

Frosinone, dal Comune circa 400.000 euro in buoni spesa

30 Marzo 2020 Off Di Comunicato Stampa

È durata tutto il pomeriggio la riunione indetta dal sindaco, Nicola Ottaviani, con gli assessori ai servizi sociali, Massimiliano Tagliaferri, e alle finanze, Riccardo Mastrangeli, unitamente ai responsabili e ai tecnici dei rispettivi settori, per la stesura degli avvisi pubblici, per l’utilizzo di circa 400.000 euro, provenienti dal Governo e dalla Regione, da destinare a buoni spesa.

“Entro le ore 12 di martedì 31 sul sito del Comune, sui social e su tutti i mezzi di informazione locale – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani – saranno pubblicati due avvisi per passare alla fase operativa della distribuzione dei buoni spesa, per le famiglie in difficoltà economica o finanziaria, a seguito dell’emergenza per il coronavirus. Il primo avviso è indirizzato ai supermercati e agli esercizi di vicinato che vorranno stipulare la convenzione con il Comune per il rilascio dei buoni o delle card per la spesa, mentre il secondo avviso sarà indirizzato a quei nuclei familiari o ai single che si trovano in difficoltà per le esigenze minime di vita e che chiedono un supporto temporaneo”. A questo secondo avviso pubblico, sarà allegato anche il modulo in autocertificazione per attestare la presenza dei requisiti soggettivi per accedere al beneficio, che potrà variare, nei singoli casi, da 25 fino a 300 euro, secondo le condizioni di difficoltà. Il Governo e la Regione, nei decreti fino ad ora emessi, ricordano che sarà data precedenza a quei cittadini che non stanno usufruendo, in questo periodo, di altri aiuti pubblici, quali reddito di cittadinanza, sussidi ed altre provvidenze a carico dello Stato o degli enti previdenziali ed assistenziali, per garantire a un maggior numero possibile di persone un aiuto di carattere pubblico.

Condividi
  • 2
    Shares