A Sermoneta ordinanza di chiusura per i negozi a pasqua e pasquetta, il sindaco: “Prioritario il diritto alla salute”

A Sermoneta ordinanza di chiusura per i negozi a pasqua e pasquetta, il sindaco: “Prioritario il diritto alla salute”

8 Aprile 2020 Off Di Redazione

Con una ordinanza firmata ieri sera, il sindaco di Sermoneta Giuseppina Giovannoli ha disposto la chiusura per il 12 e 13 aprile, rispettivamente Pasqua e Pasquetta, di tutte le attività commerciali al dettaglio su area privata ed area pubblica, di generi alimentari e non alimentari e di prima necessità.
«Si tratta di una decisione che tutela gli interessi di tutti in un momento storico così difficile per il nostro Paese – spiega Giovannoli –. Il diritto alla salute è prioritario in questo momento. L’apertura degli esercizi commerciali in queste giornate festive potrebbe costituire motivo di spostamento non necessario per i cittadini, determinando forme di assembramento che sono dannose in questa fase dell’emergenza. È necessario che tutti restino a casa. Con i negozi di chiusi le forze dell’ordine avranno anche la possibilità di controllare meglio e con più rapidità chi non rispetta le regole e allo stesso tempo si tutelano i diritti dei lavoratori. La Santa Pasqua è una delle festività più sentite dell’anno ed è giusto che tutti possano godersi queste due giornate in serenità con la propria famiglia».
«È il momento della responsabilità, non vanifichiamo gli sforzi fatti finora – aggiunge il sindaco –. La partita con il virus è ancora aperta: i tanti sacrifici di aziende, attività commerciali e cittadini non possono essere resi vani per qualche comportamento irresponsabile. Facciamo in modo di ripartire il prima possibile e in condizioni di sicurezza. Restiamo a casa».