Rocca Janula, finanziamenti per messa in sicurezza e abbattimento delle barriere architettoniche

Rocca Janula, finanziamenti per messa in sicurezza e abbattimento delle barriere architettoniche

24 Giugno 2020 Off Di Felice Pensabene

CASSINO –  Novità importanti arrivano dalla Regione Lazio per il rilancio del turismo e delle dimore storiche, fra cui rientra anche la Rocca Janula. ‘Un ulteriore investimento per la Rocca Janula è una importante notizia per la città di Cassino che sono contento di dare oggi” – spiega il sindaco di Cassino Enzo Salera.
Il finanziamento di 50.000 arriva dalla Regione Lazio ed è rivolto alle dimore storiche di cui la Rocca Janula fa parte. Nel progetto che abbiamo presentato in Regione si prevede l’abbattimento delle barriere architettoniche nella Rocca Janula così da poter permettere a tutti di poterla visitare.’

‘Lo avevamo detto dal primo momento che avremmo investito con forza sulla cultura e sul recupero delle bellezze della nostra città, a partire dalla meravigliosa Rocca Janula’, spiega l’assessore alla cultura Danilo Grossi. ‘Già dalla sua riapertura negli anni passati si era palesata la problematica delle barriere architettoniche, visto che siamo in presenza di una Rocca costruita in età medievale. Ma abbiamo lavorato da subito per fare in modo che le bellezze della Rocca siano a disposizione veramente di tutti, nessuno escluso. Grazie al Presidente Zingaretti e alla Regione Lazio, la Rocca Janula sarà inoltre il centro di animazione legato ai giovani nei prossimi mesi, grazie ad un importante sostegno regionale. Ma non basta! Grazie ad un finanziamento di 500.000 del Ministero, nei prossimi mesi si metterà in sicurezza la Torre della Rocca così da aprire tutti gli spazi a disposizione. È ripartita balla grande anche l’attività culturale sulla Rocca, come la spettacolare mostra del maestro Bruno Donzelli che inaugureremo sabato o i progetti musicali che hanno visto protagonista tra gli altri Claudio Coccoluto.
La cultura non si ferma, anzi è il centro dello sviluppo del nostro territorio.’ conclude l’Assessore Grossi.

Condividi
  • 15
    Shares