Si sente male e cade nel fiume, carabinieri salvano 64enne a Sant’Elia Fiumerapido

Si sente male e cade nel fiume, carabinieri salvano 64enne a Sant’Elia Fiumerapido

24 Giugno 2020 Off Di Redazione

Stava passeggiando con il nipote quando si è sentito male ed è caduto nell’alveo del fiume Rio Secco. E’ quanto accaduto ieri sera in località Olviella a Sant’Elia Fiumerapido.

Protagonista della vicenda un 64enne del posto, ed il nipote di 5 anni.

Alle richieste di aiuto del bambino accorreva dall’altra sponda un 71enne anche lui del luogo, che resosi conto dell’accaduto chiedeva subito l’intervento di personale medico e dei Carabinieri.

Immediatamente la Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Cassino ha inviato sul luogo la pattuglia e i carabinieri, senza alcuna esitazione e sprezzo del pericolo, si calavano nelle acque alte del fiume insieme al primo soccorritore, salvando il malcapitato al quale venivano praticate le prime manovre salvavita, in attesa del personale del 118 arrivato poco dopo.

L’uomo è stato trasportato al Pronto soccorso dell’Ospedale di Cassino. Contemporaneamente, i carabinieri operanti provvedevano a tranquillizzare il bambino, scosso ed impaurito per l’accaduto, in attesa dell’arrivo dei familiari.

Condividi
  • 120
    Shares