Roma: lite tra cani innesca lite con coltellate, 31enne arrestato per tentato omicidio

Roma: lite tra cani innesca lite con coltellate, 31enne arrestato per tentato omicidio

30 Ottobre 2020 Off Di Redazione

Roma – Prima si azzuffano i cani, poi scoppia la lite tra le persone e finisce a coltellate. È accaduto questa notte in zona Cornelia a Roma dove, nei pressi di piazza dei Giureconsulti, i cani di un gruppo di tunisini, si sono azzuffati con quello che una ragazza portava al guinzaglio. La giovane ed un 31enne straniero hanno cominciato a litigare a loro volta e, quando due uomini, un 28enne ed un 34enne di Roma, estranei ai fatti, si sono avvicinati per sincerarsi di cosa stava accadendo, sono stati aggrediti dallo straniero che, brandendo un coltello con lama di 31 centimetri, ha ferito alla mano il più giovane dei due italiani e al volto l’altro. Mentre ciò avveniva, altri passanti hanno lanciato l’allarme e, quando i carabinieri di Montespaccato sono arrivati sul posto, hanno trovato solamente i due feriti dato che l’aggressore si è dileguato. Entrambi i feriti son stati portati all’Aurelia Hospital dove il 28enne è stato operato alla mano e ha avuto una prognosi di 30 giorni. L’altro è stato medicato per lievi ferite al volto. Nel frattempo, però, i carabinieri hanno rintracciato l’aggressore mentre, in un bar, tentava di disfarsi del coltello ancora sporco di sangue. L’uomo è stato arrestato per tentato omicidio e lesioni personali gravissime.

Condividi
  • 1
    Share