Fanno “fiesta” a Cassino nonostante il divieto di assembramento, multati 10 spagnoli

Fanno “fiesta” a Cassino nonostante il divieto di assembramento, multati 10 spagnoli

15 Novembre 2020 Off Di Ermanno Amedei

Cassino – Da un appartamento in centro a Cassino proveniva musica e risate tanto che era palese che all’interno qualcuno stesse festeggiando. Per questo, avvisati dal vicinato, la polizia è arrivata a mezzanotte di ieri per accertare cosa stesse accadendo.

Il giovane che ha aperto la porta agli agenti era un ragazzo spagnolo che, però, si è rifiutato di far entrare gli agenti. Una resistenza che è durata poco e, quando i poliziotti sono entrati hanno trovato in tutto dieci ragazzi spagnoli che stavano trascorrendo la serata in compagnia.

Per questo i poliziotti dopo averli identificati li hanno sanzionati per non aver rispettato il divieto di assembramento che, in ambienti privati, non deve superare le sei persone. Uno, invece, è stato denunciato per resistenza.

Peggio è andato poco dopo le 18 di oggi, ad un uomo che non voleva uscire dal bar per permettere la chiusura del locale. All’arrivo degli agenti, l’uomo si sarebbe scagliato contro di loro e, per questo, è stato arrestato per resistenza.

Condividi
  • 112
    Shares