Rocca d’Evandro – A caccia con un richiamo acustico vietato, denunciato cacciatore di Galluccio

Rocca d’Evandro – A caccia con un richiamo acustico vietato, denunciato cacciatore di Galluccio

16 Novembre 2020 Off Di Comunicato Stampa

I carabinieri della Stazione Carabinieri Forestale di Vairano Patenora nel corso di un’attività di contrasto del bracconaggio hanno sorpreso a Rocca D’Evandro in località “Mortola” un cacciatore originario di Galluccio mentre esercitava la caccia con l’ausilio di un richiamo acustico a funzionamento elettromagnetico in funzione, vietato dalla normativa sulla caccia, riproducente il verso dell’Allodola.

Dispositivo di riproduzione e diffusione del suono che il soggetto controllato portava appeso a tracolla.
Essendo l’utilizzo dei richiami acustici a funzionamento elettromagnetico vietato dalla normativa italiana, poiché estremamente efficace nell’attirare gli esemplari da abbattere, tanto da avvantaggiare eccessivamente l’azione di caccia, i predetti militari procedevano al sequestro preventivo, nei confronti dell’uomo, di un fucile da caccia semiautomatico calibro 12, 10 cartucce cariche calibro 12, 1 richiamo a funzionamento elettromagnetico e diffusore acustico.

Il trasgressore è stato deferito all’A.G., in stato di libertà, per le violazioni penali previste dalla legge nr. 157/1992 dettante le norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio.

Condividi
  • 45
    Shares