Corso Francia: pena ridotta a 5 anni e 4 mesi per Pietro Genovese che torna libero

Corso Francia: pena ridotta a 5 anni e 4 mesi per Pietro Genovese che torna libero

8 Luglio 2021 Off Di Redazione

Pena ridotta per Pietro Genovese che torna anche in libertà. La corte d’appello lo ha condannato a 5 anni e 4 mesi di reclusioni per il duplice omicidio stradale commesso nella notte tra il 21 e il 22 dicembre 2019 a Corso Francia a Roma, quando investì ed uccise le due studentesse sedicenni Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli. In primo grado il giovane era stato condannato ad 8 anni. La riduzione di pena è dovuta alla richiesta di concordato per la quale la procura aveva dato parere favorevole. I legali di Genovese hanno inoltre presentato istanza affinchè fosse revocata la misura cautalare degli arresti domiciliari alla luce del fatto che l’imputato avesse già scontato un anno e sette mesi e del fatto che lo stesso ha attualmente sospeso la patente per cui non esistono ragioni per temere che possa commettere reati della stessa natura. Il presidente della corte d’appello, tenuto conto del parere favorevole della procura, ha disposto la revoca della misura della detenzione domiciliare e il cambiamento della misura più tenue con l’obbligo di dimora nel comune di Roma con il divieto di allontanamento nell’orario notturno.