Barba uomo: consigli sulla rasatura e sull’utilità dei prodotti dopobarba

Barba uomo: consigli sulla rasatura e sull’utilità dei prodotti dopobarba

23 Ottobre 2021 Off Di Ermanno Amedei

Attualità – Ogni uomo deve periodicamente fare i conti con la propria barba. Per farlo è imprescindibile l’uso di un buon rasoio e dei prodotti per la pelle sia prima che dopo la rasatura.

Proprio perché il radersi è un’attività così importante per gli uomini, è fondamentale che si adottino i giusti metodi per farlo in modo tale da ottimizzare il risultato preservando la salute e il vigore della propria pelle.

Il momento perfetto per la rasatura

Innanzitutto va precisato che il momento migliore per la rasatura uomo è la mattina prima della colazione. Contrariamente a quel che si può pensare, non si tratta di un mito tramandato di generazione in generazione, ma di un concetto scientifico molto accurato. Radersi dopo aver mangiato aumenterebbe le probabilità di tagliarsi con il rasoio poiché l’attività della mandibola durante la masticazione aumenta l’afflusso di sangue nei muscoli del viso e quindi ogni piccolo graffio può causare maggiore perdita di sangue.

Meglio ancora se si sceglie di radersi durante la doccia o almeno subito dopo in quanto l’ottima idratazione riduce la probabilità ti irritazioni o ferite al viso.

Il trattamento prima della rasatura

La prima fase di ogni buona rasatura, come abbiamo detto, è quella di idratare accuratamente la pelle. A volte però, il semplice lavaggio del viso con acqua calda può non bastare. Per fortuna, sul mercato esistono molti tipi di gel o schiume da barba che hanno questo scopo. Applicarle sul viso massaggiando con cura la zona da radere può risultarsi un’ottima scelta.

In alternativa, se si è sprovvisti di appositi prodotti, si può utilizzare del semplice sapone che svolge comunque una buona funzione.

La rasatura

Passando alla rasatura vera e propria, bisogna tenere in considerazione che il tipo di rasoio che si utilizza è fondamentale. Prima di tutto, non deve essere usurato, quindi, è opportuno verificare il suo stato periodicamente. Inoltre, un buon rasoio è dotato anche di flessibilità per aderire efficacemente alla pelle adattandosi alle curvature naturali del viso.

Nonostante lo strumento sia importante, è fondamentale anche avere una mano ferma e saper fare movimenti leggeri e delicati, risciacquando spesso la lama sotto il getto dell’acqua senza picchiettare il rasoio perché l’urto potrebbe danneggiarne l’efficacia.

Trattamento finale

Quando la rasatura sarà terminata, dopo aver risciacquato il viso accuratamente e possibilmente con acqua fresca, è consigliato usare un prodotto idratante dopobarba uomo.

Oltre ad idratare, prevenire l’irritazione e a curare la pelle, questi prodotti permettono di avere una piacevole sensazione rinfrescante, ammorbidente e di profumazione della pelle.

Insomma, radersi potrà anche essere cosa da tutti i giorni, ma non è poi così scontato farlo nel modo giusto e questi consigli saranno sicuramente utili sia per chi è alle prime armi, sia per chi è un professionista.