Un altro ricercatore aquinate, alla ribalta mondiale, a Cassetta il Best immunotherapy paper award

Un altro ricercatore aquinate, alla ribalta mondiale, a Cassetta il Best immunotherapy paper award

16 Novembre 2021 Off Di Ermanno Amedei

Aquino – Un importante riconoscimento scientifico per un altro aquinate. Il dottor Luca Cassetta, originario di Desio (Mi) ma da oltre un decennio residente ad Aquino, è stato premiato dalla Society for Immunotherapy of Cancer (SITC) Journal for ImmunoTherapy of Cancer (JITC) con il “Best Immunotherapy Biomarkers Paper Award” per la sua pubblicazione 2020 Differenziale espansione di MDSC umane in pazienti con cancro, infezione e infiammazione.

Luca Cassetta è il marito della dottoressa Samanta Mariani capo unità all’Università di Edimburgo, la ricercatrice aquinate doc.

Cassetta, In qualità di primo autore, è stato premiato nel corso di una cerimonia il 13 novembre, al termine del 36° meeting annuale SITC dal 10 al 13 novembre, a Washington DC. SITC è l’organizzazione leader mondiale guidata dai membri specificamente dedicata al miglioramento degli esiti dei pazienti oncologici facendo progredire la scienza e l’applicazione dell’immunoterapia oncologica.
La pubblicazione fornisce protocolli tecnici e flussi di lavoro migliorati per l’analisi multicentrica di MDSC. La presenza di MDSC è stata segnalata nel sangue periferico di pazienti con diverse malattie maligne e non maligne, ma il confronto diretto di MDSC tra diverse malattie e centri è ostacolato dalla mancanza di una metodologia standardizzata.
“A nome dei team della nostra rete internazionale di 13 laboratori, ringrazio i giudici per aver scelto la nostra carta”. Lo ha dichiarato Luca Cassetta, co-fondatore e vicepresidente Immunology, Macomics. “Questo è stato il primo studio in cui è stata utilizzata una SOP standardizzata per confrontare la frequenza e lo stato di attivazione delle MDSC in più coorti di pazienti. I risultati hanno mostrato una significativa espansione di PMN MDSC nei pazienti oncologici e hanno fatto luce su importanti biomarcatori come PDL1 e LOX1. Questo documento rappresenta una risorsa molto utile per la stratificazione dei pazienti e la scoperta di biomarcatori in ambito clinico”.

Il caporedattore JITC Pedro J. Romero, MD, ha detto invece che “Ogni anno viene selezionato un articolo nella categoria Immunotherapy Biomarkers per presentare una ricerca eccezionale sulla scoperta, lo sviluppo e/o il significato clinico dei biomarcatori per i trattamenti antitumorali immunomodulatori. A seguito della valutazione da parte di un prestigioso comitato di revisione della leadership della SITC e del comitato editoriale del JITC, l’articolo del dott. Cassetta è stato classificato con il punteggio più alto nella categoria. Mi sono congratulato con lui e la sua rete per essere stato il nostro vincitore del 2021 e sono lieto di presentare il premio in riconoscimento del loro grande risultato”.