Mini registi ed attori, premiazione del Ciak ScuolaFilmFest

Mini registi ed attori, premiazione del Ciak ScuolaFilmFest

26 Dicembre 2021 Off Di Valentina Prato

Un gran finale, degno del percorso del progetto nazionale che Sergio Bonomo promuove da undici anni e che per la prima volta è approdato a Cassino, location regionale per la parte conclusiva, trovando tra le Istituzioni e le scuole, una culla perfetta per farlo crescere e diventare ancora più grande, grazie al sostegno della Regione Lazio e alla collaborazione del Comune di Cassino. Determinante l’intuizione degli Assessori all’Istruzione, Maria Concetta Tamburrini e Danilo Grossi, nell’accogliere e sostenere l’iniziativa per la cinematografia scolastica.

Il Ciak ScuolaFilmFest è arrivato al momento più importante nel Lazio, con le attività collaterali e la cerimonia di premiazione che si è svolta presso il Teatro Manzoni di Cassino. Oltre 90 le scuole del Lazio iscritte al concorso cinematografico, 120 i lavori presentati, circa 10mila gli studenti raggiunti, ventinove i gruppi premiati, provenienti da diverse scuole di Cassino, Isola del Liri, Monte San Giovanni Campano, Sant’Elia Fiumerapido, Anagni, Viterbo. Selezione durissima per le scuole iscritte, provenienti da ogni provincia laziale, solo i migliori hanno ricevuto le nomination, per partecipare alla premiazione conclusiva, ove sono stati assegnati gli ambiti riconoscimenti.  Il bando di partecipazione prevedeva la realizzazione di uno spot della durata massima di trenta secondi, sulla linea di “pubblicità progresso” e un corto inerente le tradizioni locali di massimo 5 minuti.

L’impegno dei ragazzi è stato notevole, come anche la qualità dei lavori presentati, realizzati con l’aiuto e la supervisione dei professori. Un lavoro che, come è emerso durante le due masterclass con il regista Francesco Cannavà e l’attore Maurizio Marchetti, ha permesso di risolvere anche piccoli problemi di inserimento per ragazzi che non si sentivano “in famiglia” nelle loro classi, ma che lavorando ai filmati insieme ad altri compagni di scuola si sono finalmente sentiti totalmente integrati. Ed è decisamente motivo di soddisfazione per l’organizzazione scoprire di aver contribuito a rendere più serena la vita scolastica di tanti ragazzi e aver fatto tirare un sospiro di sollievo a genitori e professori in ansia per le sorti dei ragazzi che non erano riusciti ancora ad integrarsi.

Sul palco, a presentare la premiazione, una brillante e vivace Samanta Bellaria. Giovane artista originaria del cassinate, ma avvezza ai palchi di tutti Italia grazie al suo lavoro. Insieme a Sergio Bonomo, Presidente del Ciak Scuola, sotto l’occhio attento dell’area manager Sergio Raffa, ha invitato uno ad uno sul palco i gruppi di studenti che hanno vinto i premi delle varie categorie, consegnati dagli ospiti, amministratori comunali di Cassino e dagli sponsor. Da tutti un grande plauso per l’iniziativa, mentre per il sindaco Enzo Salera e l’assessore Maria Concetta Tamburrini, questo sembra essere stato il primo passo verso un grande sogno: la realizzazione di un festival del cinema a Cassino, stile Giffoni. E a quanto pare le premesse ci sono tutte.

Le premiazioni sono state intervallate dalle esibizioni dei ragazzi dell’associazione “Magikamente”, della giovane Federica D’Aguanno, dei ballerini del liceo Varrone.

Inutile dire che per gli organizzatori la mattinata al Manzoni è stata la ciliegina sulla torta di un anno difficile per organizzare l’evento, a causa del Covid, ma l’accoglienza a Cassino e la grande partecipazione dei ragazzi ha ripagato tutte le fatiche e Bonomo e Raffa non hanno dubbi nel promettere che Scuola FilmFest tornerà a Cassino e la collaborazione con la città, i suoi amministratori e le scuole, saranno lo stimolo giusto per rendere l’evento sempre più importante.

Intanto i filmati dell’appena archiviata edizione 2021 saranno disponibili a breve, sul canale YouTube dell’organizzazione e sono in corso accordi per permettere che gli spot che condannano la violenza sulle donne, la ludopatia, il bullismo e tanti altri mali di questi anni, siano trasmessi nelle sale cinematografiche per sensibilizzare sempre di più i ragazzi su queste tematiche importanti.

I premiati

Sul palco, per ritirare il premio, sono saliti ben 16 gruppi per le “menzioni speciali” e tredici per i primi premi di prima categoria.

Le menzioni speciali sono andate: all’istituto Medaglia d’Oro per “Canto XXIII”; al Nicolucci Reggio per “Diverse normalità” e per “Il fantasma del borgo”; al Varrone per “La città che vorrei” e per “Cassino nel cuore e nel tempo”; al Carducci per “La vita in una mano di Poker”, “Il nonno e la bambina”, per “Vivamus atque amemus” e “Alcool vs giovani”; all’istituto San Benedetto per “L’ambiente della città che vorrei”, “Abbattiamo i confini” e per “Evviva San Giuseppe”; al Cfp per “Bene cosi’ per adesso” e per “Io valgo quanto te”; al Majorana per “The voice of difference”; all’istituto di Anagni per “La violenza non è forza, ma debolezza”.

 

Questi invece i premi per il migliore assoluto di ogni categoria

  1. Vincitore Assoluto Scuole Ciak Scuola Filmfest 2021 – Istituto Marconi – Anagni
  2. Vincitore Scuole Primarie – Scuola Primaria Monte San Giovanni Campano
  3. Scuola Secondaria Di Primo Grado Vincitrice Della Categoria Spot – Scuola Media Sant’Elia Fiumerapido 2a-2b-2c
  4. Scuola Secondaria Di Primo Grado Vincitrice Della Categoria Corti – Istituto Comprensivo Cassino 2
  5. Vincitore Sezione “Fuori Concorso” – Istituto Istruzione Superiore Leonardo Da Vinci, Viterbo
  6. Vincitore Sezione “Colonna Sonora” – 4b Istituto Istruzione Superiore Varrone
  7. Vincitore “Miglior Backstage Sezione Corti” – Istituto Istruzione Superiore Carducci, Liceo Artistico “Miele”
  8. Vincitore Sezione “Miglior Sceneggiatura” – Istituto Alberghiero San Benedetto Con Il Corto Terra Di Lavoro
  9. Vincitore “Miglior Backstage Sezione Spot” – 2n Istituto Istruzione Superiore San Benedetto
  10. Vincitore Assoluto Scuole Secondarie Primo Grado (Scuole Medie) – 2c Scuola Media Angelo Santilli Sant’Elia Fiumerapido
  11. Vincitore “Miglior Montaggio” – Istituto Marconi Anagni
  12. Vincitore Sezione “Miglior Storyboard” – Biennio Istituto Superiore “Ettore Majorana”
  13. Vincitore Sezione “Miglior Regia” – 3° A Centro Formazione Professionale