Operatori ecologici e carabinieri salvano anziana rimasta ferita in casa a Sora

Operatori ecologici e carabinieri salvano anziana rimasta ferita in casa a Sora

20 Gennaio 2022 Off Di Redazione

 

I suoi lamenti sono stati sentiti dagli operatori ecologici impegnati nella raccolta differenziata a Sora e così, si sono attivati i soccorsi che hanno portato a salvare una donna di oltre 80 anni. La donna era in stato di incoscienza e che, una volta caduta, non era in grado di rialzarsi. L’episodio è accaduto alle prime ore di oggi in un appartamento di Sora. Gli operatori ecologici hanno allertato i carabinieri che sono risaliti all’appartamento da cui provenivano le urla di dolore e richieste di aiuto. Il portone di ingresso era chiuso e i carabinieri si stavano preparando a sfondarlo, quando hanno percepito che l’anziana era distesa proprio dietro di esso e un’apertura improvvisa del portone poteva farle del male. Per questo i militari si sono arrampicati attraverso una impalcatura presente su una facciata dell’edificio fino a raggiungere il secondo piano dove, con degli attrezzi di fortuna, sono riusciti a forzare la finestra entrando in casa. Raggiunta la donna, dolorante ed in uno stato confusionale, l’hanno spostata fino ad aprire il portone d’ingresso e a consentire l’accesso del personale sanitario. La donna è stata quindi velocemente stabilizzata e accompagnata presso il pronto soccorso dell’Ospedale di Sora dove è attualmente ricoverata. Si sospettava una rottura del femore, poi scongiurata dall’esito della tac.