Covid: controlli delle mascherine sui mezzi pubblici a Roma, 29 sanzioni in poche ore

Covid: controlli delle mascherine sui mezzi pubblici a Roma, 29 sanzioni in poche ore

13 Settembre 2022 Off Di redazione

I carabinieri del Nas di Roma sui mezzi pubblici per verificare il corretto uso delle mascherine Ffp2. L’obbligo di indossare il dispositivo di protezione contro il virus del Covid 19 su pullman metro e treni resta uno dei pochi ancora in vigore almeno fino al 30 settembre. L’allentarsi degli altri obblighi fa calare l’attenzione e anche le mascherine in luoghi solitamente affollati con poco ricircolo d’aria. Il controllo del Nas si é esteso a tutta l’Italia e a Roma sono stati sanzionati in poche ore 29 persone, in larga parte viaggiatori ma anche alcuni conducenti dei mezzi, per un totale di 11.600 euro. Soltanto 29, su un totale di 3800 controllati non é una. media altissima. Certo é che molto é dipeso dalla sveltezza dei viaggiatori ad indossare la mascherina alla vista dei militari. Quei 29, in larga parte giovanissimi, evidentemente erano usciti di casa senza portarla con sé. Controlli che, secondo quanto riferito da chi li effettua, sono ben accetti dalla maggior parte dei viaggiatori loro stessi, spesso, costretti a redarguire quelli che non indossano le protezioni innescando liti. L’obiettivo, quindi, é dare un segnale. A livello nazionale, gli interventi, condotti dal Nas unitamente ai carabinieri dell’Arma territoriale, hanno riguardato 3.058 veicoli adibiti al trasporto, tra autobus urbani ed extraurbani (65 per cento), metropolitane (12 per cento);
collegamenti ferroviari locali e di navigazione (23 per cento), interessando la verifica di oltre 30 mila utenti.
Sono state contestate 203 violazioni amministrative nei confronti di utenti ed autisti, che si
trovavano a bordo privi di mascherina o in assenza di idonea mascherina filtrante (FFP2 o classe
superiore), per un ammontare complessivo di 81 mila euro di sanzioni.