Inaugurato il nuovo museo Historiale, accessibile a tutti, un tassello del puzzle culturale per la Città

1 Marzo 2024 0 Di Felice Pensabene

CASSINO – Si è svolta questa mattina l’inaugurazione del nuovo Museo Historiale di via San Marco a Cassino, rinnovato con una serie di interventi diretti ad eliminare le barriere architettoniche e a migliorare, con una serie di innovazioni tecnologiche, a migliorare la qualità del sito culturale, tali da rendere il museo all’avanguardia. Un restyling che abbatte le barriere fisiche e mentali rappresentate dalle difficoltà per i disabili di poterne usufruire in modo, non solo pieno, ma soprattutto autonomo. Ora sarà possibile avere le spiegazioni in sei lingue diverse di quanto contenuto nel monumento.

Un risultato importante per l’amministrazione comunale, che completa un “tassello del puzzle culturale della città”, come lo ha definito il sindaco Salera, che arriva a pochi giorni del 80° Anniversario della distruzione di Cassino avvenuta durante l’ultimo conflitto mondiale. Una nuova finestra culturale che arricchisce la Città Martire di uno strumento per raccontare in modo più incisivo, completo e maggiormente tecnologico la memoria e la tragedia di quel periodo per la Città e per la sua popolazione. I numeri della tecnologia, del resto, parlano chiaro: 800 mq di superficie allestita, 10 km di cavi, 120 mq di superficie di “grandi schermi”, 22 monitor, 32 lettori DVD, 7 videoproiettori, 8 sistemi di programmazione audio-video, 65 casse audio, 250 mt di binari sospesi, 280 sorgenti luminose, 1 teatro ottico, 1 testa parlante. In altri termini un motivo di orgoglio per questa amministrazione, come ha sottolineato il sindaco Salera nel suo intervento. Certo, qualche ulteriore intervento di miglioramento ci vorrà sicuramente.

Ora la vera sfida sarà quella di inserire le offerte culturali presenti a Cassino nel circuito nazionale e regionale del turismo, sarebbe un risultato importante sotto l’aspetto culturale ed economico, che possa risollevare l’economia del territorio. In altre parole fare del turismo il volano economico di Cassino e dell’intero territorio al pari delle proposte industriali già presenti e che in queste ultime settimane hanno, ancora una volta, dovuto fare i conti con criticità occupazionali serie e preoccupanti.

Foto pubblicate per gentile concessione di Michele Di Lonardo