Autore: Comunicato Stampa

26 Gennaio 2009 0

Week-end tra ladri di merendine e guida in stato di ebbrezza

Di Comunicato Stampa
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

“Furto aggravato in concorso”, questo il reato contestato a N. A. 28enne di Frosinone, già censito per reati patrimonio e persona. L’uomo è finito in manette dopo essere stato sorpreso all’uscita della scuola elementare De Matthaeis di Frosinone dove, poco prima, aveva asportato dai distributori automatici di bevande denaro per alcune centinaia di euro e merendine. Contestuali indagini hanno permesso l’identificazione e la conceguente denuncia in stato libertà per “favoreggiamento” del minore P.G., di Frosinone, anche lui censito per reati contro patrimonio. Inoltre gli stessi carabinieri del capoluogo ciociaro hanno denunciate in stato libertà, C.V. 34enne, residente a Monte San Giovanni Campano; P. S. 28enne residente a Morolo; G. T. 35enne, residente Ripi; S. E. 23enne cittadino albanese, residente Sgurgola, tutti sorpresi alla  “guida in stato di ebbrezza alcolica”.

26 Gennaio 2009 0

Estorce danaro ad un anziano, arrestato

Di Comunicato Stampa

I carabinieri di Trevi nel Lazio hanno arrestato per estorsione in flagranza di reato, L.M. M. 45enne del posto che si è reso responsabile di ripetute estorsioni aggravate nei confronti di un 84enne al quale è arrivato sottrarre 1.500 euro. Costui, dopo la denuncia presentata dall’anziano questa mattina, è stato fermato dai militari che lo stavano già pedinando e, durante la perquisizione, è stato trovato in possesso di denaro, pari a 200 euro, somma estorta poco prima al denunciante. I soldi recuperati sono stati restituiti all’avente diritto.

26 Gennaio 2009 0

Assalti alle ville, caccia ai ricettatori

Di Comunicato Stampa

La lotta agli assalti alle ville svolta dalle forze dell’ordine  si focalizza sui ricettatori. La titolare di un’agenzia di compravendita di oro è stata denunciata per ricettazione dagli agenti della divisione anticrimine della questura di Frosinone. Gli uomini alle dipendenze del dirigente Mino De Santis stavano indagando sui numerosi furti in abitazione avvenuti nei giorni scorsi nel frusinate. L’indagine si è concentrata sulla ricerca dei probabili ricettatori degli oggetti preziosi rubati, per questo hanno controllato alcune agenzie tra cui la filiale di «Compro e vendo oro» di Tecchiena. Nella cassaforte gli agenti hanno trovato oggetti preziosi per circa 100mila euro parte dei quali (per un valore di 32mila euro) provento di un furto in un’abitazione di Sora avvenuto venerdì scorso. Gli oggetti, infatti, sono stati riconosciuti dal legittimo proprietario. Per la titolare quindi è scattata la denunciata per ricettazione ed ha evitato l’arresto solo perché incensurata. Continuano le indagini e i controlli di altre agenzie.

26 Gennaio 2009 0

Squadra di calcetto travolta da frana sull’A3

Di Comunicato Stampa

Stavano percorrendo il tratto di autostradale A3 vicino Rodigliano Grimaldi in Calabria quando il loro furgone è stato travolto da un pezzo di collina franato a causa delle forti piogge. Acqua, fango, detriti di ogni genere di cui erano composti ben sessanta metri della collina, hanno travolto ieri sera il veicolo sul quale viaggiavano ben sette perone. In due sono morti, gli altri sono rimati gravante feriti. I vigili del fuoco e i dipendenti dell’Anas stanno ancora lavorando per accertare che sotto l’enorme quantità di detriti non vi siano altre persone. Pare che le vittime facessero parte di un gruppo sportivo di Lamezia Terme. Sono Danilo Orlando di 27 anni e il suo allenatore Nicolino Paliano di 59 anni. I 5 feriti sono colleghi insieme ai quali avevano disputato un torneo di calcetto a Terni.

25 Gennaio 2009 0

Bimbo di 10 giorni arriva esanime in ospedale

Di Comunicato Stampa

La morte di un bimbo di 10 giorni sembra essere avvolta nel mistero. Il neonato, venerdì mattina è arrivato al pronto soccorso dell’ospedale di Cassino già privo di vita. Inutili i tentativi fatti dai sanitari per tentare di rianimarlo. Per il piccolo non c’era nulla da fare. I medici hanno escluso che fattori esterni possano aver causato la morte del piccolo che era nato 10 giorni prima in una clinica del casertano. I giovanissimi genitori di Cassino si erano affidati ad un medico di Cassino che prestava servizio nella struttura sanitaria campana per seguire la gravidanza che sembrava difficile. Il piccolo infatti è nato sottopeso. Domani mattina sono previsti gli esami diagnostici per risalire alle cause del decesso.

25 Gennaio 2009 0

Perde nel bagno un diamante da 70mila dollari

Di Comunicato Stampa

Tira lo sciacquone e un diamante da sette carati, del valore di circa 70 mila euro, rischia di perdersi nelle fogne. E’ accaduto nel bagno di un ristorante di Phoenix negli Stati Uniti dove una ricca donna ha lasciato cadere il suo preziosissimo anello di fidanzamento nel water. Dopo undici giorni di ricerca il diamante è stato recuperato grazie ad un idraulico hi-tech che si è avvalso di una micro-camera munita di luce a infrarossi. Lo strumento è riuscito a ripercorrere il faticoso e tortuoso tragitto dell’anello giù per lo scarico, a individuare il prezioso e a recuperarlo. Se per sgorgare uno scarico un idraulico presenta conti da salasso, non immaginiamo neanche quanto costerà alla donna la gioia di riavere il suo anello.

25 Gennaio 2009 0

L’Eurostar si spezza ad Anagni

Di Comunicato Stampa

Il treno si spezza e le ferrovie dello Stato temono che si tratti dell’azione dolosa di ignoti. Il singolare episodio è avvenuto ieri nella stazione di Anagni. Il treno Eurostar Frecciarossa 9456, Napoli-Bologna, è stato fermato per delle verifiche tecniche effettuate le quali, il convoglio si preparava a ripartire. La rottura tra la sesta e la settima carrozza, si è verificata l momento della trazione, cioè quando la locomotrice ha iniziato la fase della ripartenza. Pare che la spaccatura sia stata causata da un freno di emergenza lasciato azionato. Dalla ferrovie dello Stato si apprende che nessun pendolare ha mai corso pericoli e si è esclusa l’ipotesi che ciò potesse accadere. Il sindacato dei ferrovieri invece chiede maggiori controlli e una maggiore manutenzione.

23 Gennaio 2009 1

Ordinanza di chiusura per la discoteca Bellavita

Di Comunicato Stampa

Non aveva le necessarie autorizzazioni, il locale non era a norma e non rispettava i diritti d’autore. Per questo i carabinieri della compagnia di Cassino hanno notificato, oggi al titolare della discoteca Bellavita di Cervaro, l’ordinanza di sospensione delle attività fino a quando non avrà ottemperato a a tutte le inadempienze. I controlli sono stati svolti, oltre che dai militari al comando del capitano Adolfo Grimaldi, anche dai colleghi dell’Ispettorato del Lavoro di Frosinone e dal personale Asl di Cassino. Hanno accertato la mancanza di autorizzazioni per esercitare l’attività di discoteca, la violazioni della normativa sul lavoro, sul servizio di prevenzione e sicurezza ambiente lavoro, la mancanza dei requisiti igienico-sanitari e violazione normativa Siae. Per questo sarebbero state elevate sanzioni amministrative per oltre centomila euro.

23 Gennaio 2009 0

Proiettili inviati per posta a quattro sindaci della Val Comino

Di Comunicato Stampa

Quattro proiettili sono stati inviati per posta ad altrettanti sindaci della Val Comino. Le buste contenenti ciascuna quello che sembra essere un proiettile da guerra, sarebbero state recapitate tutte, alcuni giorni fa, al sindaco del comune di Casalvieri. Lo stesso sindaco, nella mente del mittente, avrebbe dovutre smistare le altre lettere al sindaco di San Donato, Villa Latina e Atina. Del caso se ne stanno occupando i carabinieri della compagnia di Cassino e della compagnia di Sora. Pochi gli indiziu su cui lavorare. Le poche parole scritte sarebbero state realizzate con l’ausilio di un righello. Gli investigatori, pur non escludendo alcuna pista, ritengono che il messaggio minatorio, sia opera di un mitomane.

23 Gennaio 2009 0

Elezioni del 6-7 giugno, 20 milioni di Italiani alle urne

Di Comunicato Stampa

Nelle Marche si voterà per il rinnovo dei Consigli provinciali di Ascoli Piceno, Macerata, Fermo, e Pesaro-Urbino. In Umbria si andrà al voto a Perugia e Terni, nel Lazio a Frosinone, Latina e Rieti. In Abruzzo alle urne le Province di Chieti, L’Aquila, Pescara e Teramo, in Molise quella di Isernia. Il voto interesserà complessivamente 34 milioni 461mila 988 abitanti. In Campania turno elettorale provinciale per Avellino, Napoli e Salerno; in Puglia al voto Bari, Barletta-Andria-Trani, Brindisi, Lecce e Taranto. In Basilicata cittadini alle urne per rinnovare i Consigli provinciali di Matera e Potenza e in Calabria per quelli di Cosenza e Crotone. I Comuni con più di 15mila abitanti, dove si voterà con il sistema proporzionale, sono 216, di cui 27 capoluogo: Biella, Verbania e Vercelli in Piemonte; Bergamo e Cremona in Lombardia; Padova in Veneto; Imperia in Liguria; Bologna, Ferrara, Forlì, Modena e Reggio Emila in Emilia Romagna; Firenze, Livoro e Prato in Toscana; Perugia e Terni in Umbria; Teramo in Abruzzo; Campobasso in Molise; Avellino in Campania; Bari, Brindisi e Foggia in Puglia; Potenza in Basilicata; Caltanissetta in Sicilia. Quelli con una popolazione inferiore ai 15mila abitanti (maggioritario a turno unico) sono 4.076. In totale, il voto riguarda 20 milioni di abitanti.