Tag: arnesi

14 Aprile 2019 2

Incidente stradale sulla Cassino Sora, le due vittime viaggiavano su auto con arnesi da scasso. La bambina elitrasportata a Roma

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Correvamo a velocitá folle; avevano nell’auto, una Suzuki intestata ad una donna siciliana, oggetti utili per lo scasso e pare anche guanti neri.

Due dei quattro cileni che ieri sera viaggiavano verso Cassino sulla superstrada Cassino Sora, sono morti impattando contro una Lancia Ypsilon che viaggiava in senso opposto e su cui viaggiavano madre, padre e la loro figlia di nove mesi resto denti nella Valle di Comino.

Lo schianto è avvenuto dopo la galleria nel territorio di Belmonte Castello. Una delle due vittime, l’unica identificata, aveva 32 anni. Le persone decedute siedevano entrambe sui seggiolini posteriori dell’auto. Uno dei due cileni sopravvissuti è stato operato questa mattina in ospedale a Cassino dove sono arrivati anche gli altri feriti, tra cui la famigliola.

La bimba, dopo essere stata sottoposta ad una TAC per una sospetta emorragia cerebrale, è stata trasferita a a Roma in elicottero ma le sue condizioni, come quelle dei genitori, non sarebbero gravi. Ermanno Amedei

10 Dicembre 2017 0

Si aggiravano con fare sospetto, denunciati per ‘possesso di arnesi da scasso’

Di redazionecassino1

Frosinone – Nel corso di servizi finalizzati alla prevenzione ed al contrasto di reati di natura predatoria, gli agenti della Squadra Volante della Questura hanno fermato e controllano  in via A. Fabi, nei pressi dell’Istituto Agrario, due persone.

I due, rispettivamente di 22 e 31 anni, residenti ad Alatri, hanno entrambi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio.

I poliziotti, visto il loro atteggiamento sospetto, decidono di effettuare un controllo infatti i due occultavano un vero e proprio Kit da “scassinatore”. Entrambi dovranno rispondere di possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

24 Ottobre 2017 Off

Cervaro: 46enne sopreso dai carabinieri con arnesi da scasso nei pressi di case isolate. Denunciato

Di redazione

Nel corso di controlli a Cervaro, è stato deferito in stato di libertà, per possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli, un 46enne dell’hinterland napoletano, già censito, per reati contro il patrimonio e la persona. L’uomo è stato sorpreso dai carabinieri mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di abitazioni isolate. Inoltre, ricorrendone i presupposti di legge, lo stesso veniva proposto per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio. Foto d’archivio

1 Marzo 2017 0

San Vittore – Fermati con passamontagna e arnesi da scasso, denunciati 4 giovani

Di Antonio Nardelli

San Vittore del Lazio – I carabinieri della Stazione di Cervaro, hanno denunciato 4 giovani, già censiti per reati contro la persona e il patrimonio, per i reati di possesso ingiustificato di chiavi o grimaldelli, poiché controllati mentre si aggiravano con atteggiamento sospetto, a bordo di una Lancia Lybra nei pressi di abitazioni isolate.

La successiva perquisizione permetteva di rinvenire, occultato all’interno dell’autoveicolo, due giraviti di grosse dimensioni, un passamontagna, due paia di calze, una chiave inglese di grosse dimensioni ed un paio di guanti; il tutto sottoposto a sequestro poiché, gli stessi, non erano in grado di fornire alcuna plausibile spiegazione circa il loro possesso.

Inoltre, il conducente dell’autovettura veniva deferito anche per guida senza patente, mentre l’autovettura veniva sottoposta a sequestro amministrativo in quanto sprovvista di assicurazione obbligatoria.

Ricorrendo i presupposti di legge, i sopracitati, sono stati altresì proposti per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio.

12 Gennaio 2017 0

In bici di notte nelle periferie di Cassino con arnesi da scasso, denunciato straniero

Di admin

Cassino – Sorpreso in bici, in piena notte nella periferia di Cassino con arnesi utili allo scasso. La presenza del 40enne polacco è stata segnalata alla polizia da alcuni residenti insospettiti da  quella figura che si aggirava, nonostante il freddo, al buio in piena notte su una stradina di campagna. Agenti di polizia del commissariato di cassino diretto dal vice questore Alessandro Tocco, lo hanno raggiunto ed identificato

L’uomo, con zaino a spalla e volto parzialmente coperto da cappello tipo baseball e cappuccio della felpa, non ha fornito alcuna giustificazione circa la sua presenza in quella località mostrando anche, leggendo la nota della questura, un  atteggiamento poco collaborativo durante il controllo.

I poliziotti così hanno proceduto alla perquisizione, rinvenendo  nello zaino arnesi atti allo scasso. L’uomo è stato quindi denunciato.