Tag: banconote

9 Ottobre 2019 0

Roccasecca; Fanno acquisti in alcuni negozi con banconote false, in manette due campani

Di felice pensabene
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

ROCCASECCA – Nella serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Roccasecca unitamente i colleghi di Aquino hanno arrestato, in flagranza di reato, due persone per spendita ed introduzione nello Stato di monete falsificate in concorso. I due soggetti campani, B.E. 46enne e V.S. 41enne, con precedenti per reati contro il patrimonio, contro la fede pubblica, per contrabbando, hanno effettuato degli acquisti in alcuni negozi di Roccasecca con delle banconote false.

In particolare uno dei due ha tentato di acquistare una tutina ed una confezione di tintura per capelli con una banconota di 100 euro, ma la commerciante, insospettita, dicendo di non avere il resto, lo ha fatto desistere, ed ha chiamato il 112. A questo punto sono partite le ricerche dei due soggetti da parte dei militari operanti che li rintracciavano in un altro negozio di Roccasecca ove avevano tentato di fare un acquisto tramite postepay. Con un semplice espediente i due inizialmente chiedevano di pagare con postepay ma, una volta che la transazione non andava a buon fine, poiché non vi era credito nella carta, chiedevano di pagare con banconote da 100 e 50 euro. Dalla perquisizione dell’autovettura in uso agli arrestati sono stati rinvenuti diversi scontrini, tra cui quelli relativi ai mancati pagamenti della postepay, che hanno consentito ai Carabinieri di individuare altri due negozi di Roccasecca, una macelleria ed un tabacchino, dove i due avevano acquistato della carne e delle sigarette, merce restituita agli aventi diritto. Ai due truffatori, inoltre, veniva notificato l’avvio del procedimento amministrativo finalizzato all’emissione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno dal comune di Roccasecca.

Complessivamente sono state recuperate due banconote false, da 100 euro e 50 euro e, come disposto dall’A.G., i due sono stati ristretti presso le camere di sicurezza della Stazione di Pontecorvo.

29 Maggio 2018 0

Stampavano banconote da 20 euro false, scoperta a Minturno stamperia clandestina

Di Ermanno Amedei

MINTURNO – Gli agenti del Commissariato di Formia, a seguito di una perquisizione presso l’abitazione di F. N. 31 anni di Minturno, ha rinvenuto in un garage una stamperia clandestina di banconote false, all’interno dello stesso sono state trovate numerose banconote contraffatte del taglio di 20 euro, nonché documenti vari, contratti per finanziamenti, carte di credito prepagate e postepay di vario tipo, nonchè materiale informatico necessario per effettuare e completare la contraffazione.

Nella circostanza sono state sequestrate numerose apparecchiature informatiche tra cui stampanti di tipo INK JET e LASER professionali, stampanti fotografiche alta risoluzione, Personal Computer portatili, apparecchiature utilizzate per l’attività di falsificazione.

Su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica c/o Tribunale di Cassino l’uomo, noto alle forze dell’ordine per alcuni reati contro il patrimonio, è stato arrestato e sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

 

3 Febbraio 2018 0

Frosinone, spacciavano banconote false da 50 e 20 euro, campani bloccati dalla polizia

Di felice pensabene

Frosinone – Spendita di monete contraffatte in concorso è l’accusa  a cui dovranno rispondere due giovani campani in trasferta a Frosinone. Avevano tentato di piazzare banconote false in due attività commerciali della parte bassa del capoluogo.

Gli esercenti tempestivamente hanno allertato le Forze dell’Ordine:  gli agenti del Posto Polfer di Frosinone ed i militari dell’Arma dei Carabinieri   nel giro di brevissimo tempo hanno fermato i due.

Per il 20enne è scattato l’arresto  mentre per il suo “compagno” ,  più giovane,   la denuncia.

Sequestrate 14 banconote da 50 euro e 19 banconote da 20 euro.

23 Novembre 2017 0

Denunciati dalla polizia un uomo e una donna rumeni per documenti e banconote falsi

Di felice pensabene

Frosinone – Nell’ambito di servizi finalizzati al controllo del territorio la Squadra Volante denuncia una rumena per documento falso.

In seguito gli agenti, su   segnalazione della Sala Operativa, intervengono nella parte alta del capoluogo.

Nell’abitazione, però, l’occhio attento dei poliziotti nota una banconota “anomala”, che viene sequestrata: è in possesso di un 30enne.

L’ipotesi trova conferma dai riscontri  della Banca d’Italia: è falsa; altra denuncia.

L’attività si chiude con una segnalazione al Prefetto di un nigeriano che si aggira nella zona della stazione ferroviaria: è in possesso di hashish.