Tag: canapa

12 Settembre 2018 0

Produzioni irregolari di canapa sativa, sequestrato campo con 1500 piante

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Due aziende agricole della Valle dei Santi, e precisamente nei comuni di Sant’Ambrogio sul Garigliano e Sant’Andrea del Garigliano, autorizzate alla produzione di canapa sativa sono state controllate dai carabinieri della Compagnia di Cassino, del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Latina e Forestali di Pontecorvo. Nella prima azienda ispezionata è stato riscontrato che le piante di canapa sativa presenti nel fondo agricolo non provenivano da una semina diretta, ma bensì da un reimpianto di canapa fatta germogliare presso un’azienda agricola avente sede a Milano. Accertate le violazioni di cui agli artt.17 e 73 del DPR 309/1990, procedevano i carabinieri hanno proceduto al sequestro dell’intera area di coltivazione, di circa 4mila metri quadri sulla quale ci sono 1.500 piante di canapa sativa, nonché al contestuale deferimento in stato di libertà del legale rappresentante dell’azienda agricola.

Nella seconda azienda invece, il legale rappresentante, è stato sanzionato con due ammende, per complessivi 8mila euro poiché è stata riscontrata la mancanza della notifica ai fini della registrazione quale produttore primario di alimenti, nonché la vendita al dettaglio di liquore a base di canapa sativa light. Nella fattispecie faceva produrre da altra azienda un distillato con le foglie di canapa per poi mettere in commercio il prodotto finito, in violazione della normativa vigente.

30 Aprile 2018 0

Coppia di pusher in manette a Frosinone, sorpresi con un chilo di canapa indiana

Di admin

FROSINONE – Questa mattina, nell’ambito di servizi congiunti per la repressione in provincia dei reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti in provincia, nel perlustrare la zona tra Patrica e Supino, i militari del RONI del Comando Provinciale dei Carabinieri di Frosinone e gli investigatori della Squadra Mobile della Questura notano una Volkswagen parcheggiata in modo sospetto, con a bordo una donna occupante il sedile anteriore lato passeggero. Si decide per un’attività di osservazione. Di lì a breve, arriva a piedi un giovane uomo, in possesso di un involucro di colore scuro: sale a bordo dell’auto, ingrana la marcia e si allontana velocemente dalla zona. Poliziotti e militari si pongono prontamente all’inseguimento del veicolo, intimando l’ALT: il conducente non demorde nel suo intento, accelera ulteriormente, per far perdere le proprie tracce. Vistosi “braccato”, decide allora di “abbandonare” l’auto e la donna , fuggendo a piedi, disfacendosi nel frangente dell’involucro , che viene prontamente recuperato – 96 ovuli , per un peso complessivo pari a grammi 978, 14; la sostanza è risulta positiva ai derivati della canapa indiana -. Bloccato anche il fuggitivo, che non si “arrende” e cerca di divincolarsi, scalciando e sgomitando. Un poliziotto rimane ferito. In ausilio giunge anche una pattuglia della Squadra Volante. Identificata la coppia di pusher: 39 anni lei, 33 lui, entrambi del Marocco. L’uomo dovrà rispondere anche di resistenza aggravata a Pubblico Ufficiale. In attesa del Giudizio direttissimo, il P.M. di turno ha disposto per entrambi gli arresti domiciliari.

15 Maggio 2010 0

Hashish, cocaina, canapa e soldi, 34enne in manette per spaccio

Di redazione

La scorsa notte, a San Donato Val di Comino (Fr) i carabinieri del posto coadiuvati dai colleghi della stazione di Casalvieri, hanno arrestato nella flagranza di reato C.J. 34enne di Sora per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”. L’uomo, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovatom trovato in possesso di 4 grammi di hashish, 2 grammi di cocaina e 1 grammo di canapa indiana, nonché di materiale vario idoneo per il taglio ed il confezionamento della sostanza stupefacente e di una consistente somma di denaro in contanti, circa 800 euro. Sia la sostanza stupefacente che la somma di denaro unitamente al materiale idoneo per il taglio e confezionamento veniva, nel medesimo contesto operativo, immediatamente posto sotto il vincolo del sequestro. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la Casa circondariale di Cassino.

14 Maggio 2010 0

Canapa indiana “fai da te”, 22enne in manette

Di redazione

“coltivazione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti”. Con questa accusa, i carabinieri della compagnia di Pontecorvo agli ordini del capitano Perfrancesco Di Carlo, hanno tratto in arresto Gianfranco I. 22 anni di Pontecorvo. Da un controllo fatto dai militari presso l’abitazione del giovane, sono state rinvenute cinque piante di canapa indiana, numerosi semi della medesima pianta e materiale vario utilizzato per la coltivazione della citata sostanza stupefacente. Ad espletate formalità di rito, l’arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Cassino. ermadei@libero.it

31 Agosto 2009 0

Sequestrata una coltivazione di canapa indiana

Di redazione

ancora un ritrovamento di coltivazioni di droga. Ieri mattina i militari della Guardia di Finanza di Fiuggi, al comando del tenente Thomas Milone, hanno proceduto al sequestro di numero 13 piante di “Canapa Indiana”. Il servizio svolto ha avuto come innesco l’attività di “Controllo del Territorio” svolto quotidianamente dalle fiamme gialle le quali si sono insospettite, nell’osservare delle strane foglie appartenenti a delle piante seminascoste, in un campo incolto, situato alle porte della Città di Fiuggi. Dagli esami di laboratorio, finalmente i sospetti si sono rivelati certezze. Quelle piante, erano “Canapa Indiana” ed erano in ottimo stato, pronte ad essere utilizzate per la produzione della cannabis e probabilmente destinata al piccolo spaccio nella Città Termale. Ignoti ancora i soggetti che hanno messo in piedi la coltivazione delle piante di Marijuana, per questo le fiamme gialle sono in piena attività al fine di individuarne i responsabili e rilevare altre probabili coltivazioni, passando al settaccio il territorio. La prevenzione allo spaccio di stupefacenti rimane così uno degli obiettivi primari per le Fiamme Gialle di Fiuggi al fine di ridurre al minimo lo spaccio tra i giovani e soprattutto tra minorenni, che vengono adescati con offerte da “ sballo”, e che sono facilmente introducibili nel circuito della droga.

8 Luglio 2009 0

Coltivava canapa, 25enne in manette

Di admin

I Carabinieri della stazione di Navelli, coordinati dal M.O. Giulio D’Avenia hanno tratto in arresto un venticinquenne incensurato di Collepietro per coltivazione di canapa indiana. Da diverso tempo i militari tenevano d’occhio il giovane che in orari insoliti variabili dal tardo pomeriggio alla sera inoolatrata si recava presso il cimitero della cittadina. Ieri sera hanno deciso di vederci chiaro: si sono appostati per osservarne i movimenti e il venticinquenne dopo aver prelevato dell’acqua dalla fontana del cimitero si è recato in un terreno incolto adiacente. Lo hanno così sorpreso ad innaffiare una pianta di canapa indiana di tipo “indica”, alta circa un metro e ben occultata dietro un muro a secco. Successivamente la perquisizione dell’abitazione ha consentito di rinvenire tutto il necessario per produrre lo stupefacente: fertilizzante, antiparassitario e contenitori per il travaso delle piantine nelle variefasi della crescita.