Tag: corso

2 Aprile 2019 0

Contromano in “notturna” con la droga lungo Corso della Repubblica a Cassino, tre arresti

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – I Carabinieri della Sezione Radiomobile di Cassino, nelle prime ore di stamattina, hanno intercettato un’autovettura che transitava contromano sul Corso della Repubblica della “Città Martire”. Accertata la violazione i militari hanno proceduto ad intimare l’alt a D.M., conducente 21enne del veicolo residente a Nepi (VT), che al fine di eludere un approfondito controllo ha consegnato spontaneamente ai carabinieri un contenitore in plastica contenente circa 1 grammo di hashish e circa 0,5 grammi di marijuana.

All’interno dell’autovettura era presente anche M.A. 21enne di Cassino, già censito per reati in materia di stupefacenti, ed A.A.K.L. 21enne di nazionalità togoniana residente a Nepi, anch’egli già censito per reati in materia di stupefacenti.

E’ quindi scattata una perquisizione locale e personale che consentiva di rinvenire nel bagagliaio dell’autovettura una busta in plastica contenente mezzo chilo di marijuana tritata e 5 bustine in plastica contenente residui di detta sostanza, sottoposto a sequestro. Inoltre la successiva perquisizione estesa presso le abitazioni dei tre anche con l’ausilio dei Carabinieri della Compagnia di Civita Castellana (VT) ha permesso di rinvenire, presso l’abitazione del 21enne italiano residente a Nepi, un ulteriore grammo di hashish, sottoposta a sequestro.

Stante la flagranza i tre giovani sono stati dichiarati in stato di arresto e dopo le formalità di rito, così come disposto dall’A.G., il 21enne di Cassino è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, mentre gli altri due giovani residenti a Nepi sono stati tradotti presso la locale Casa Circondariale di Cassino.

23 Febbraio 2019 0

Cassino, grossa perdita di gasolio in Corso della Repubblica. Municipale a caccia del responsabile

Di admin

CASSINO – La polizia municipale di Cassino sta indagando per risalire ai responsabili di una grossa e pericolosa macchia di gasolio lasciata in corso della Repubblica. La pozzanghera di carburante che rendeva scivoloso l’asfalto su strisce pedonali e scivoli in prossimitá dell’incrocio con via Marconi è stata segnalata dai cittadini e l’intervento della municipale è servito per consentire la messa in sicurezza dell’area e l’inizio delle indagini attraverso la visione delle immagini delle telecamere.

La striscia di carburante aveva origine all’inizio di Corso della Repubblica e diventa via via sempre più spessa fino a culminare in una piccola pozza probabilmente dovuta alla perdita del serbatoio di un mezzo.

Il proprietario è andato via lasciando la strada in condizioni di pericolo senza preoccuparsi di segnalarlo. Pare che la municipale lo abbia già individuato.

Ermanno Amedei

AGGIORNAMENTO – Il titolare dell’auto che ha causato la perdita di gasolio tiene a precisare che, dopo aver fatto caricare il mezzo sul carroattrezzi ha provveduto lui stesso e poi anche il conducente del carroattrezzi a informare la polizia municipale e che nei giorni successivi si è presentato presso il comando dei vigili per fornire i suoi estremi e quelli della sua polizza assicurativa.

12 Febbraio 2019 0

A Cassino la statua dell’orso Woytek, in corso l’installazione in piazza XV Febbraio

Di admin

CASSINO – Lavori di collocazione in corso in Piazza XV Febbraio della statua di Woytek, l’orso che seguiva l’esercito polacco nella sua avanzata verso la liberazione dal nazifascismo. Secondo alcuni l’orso, famoso perché aiutava i soldati nel trasporto delle munizioni, sarebbe passato anche sul fronte di Cassino, secondo altri no.

Comunque grazie all’impegno dell’associazione “Le Contrade”, Woytek a Cassino avrà la sua statua.

“Ci sono voluti 20 anni di impegno e di sensibilizzazione per raggiungere questo risultato – dichiara Antonio Capaldi rappresentante dell’associazione Le Contrade – Avevano un progetto più ampio ma il costo di 50mila euro era insostenibile. Abbiamo quindi lanciato una raccolta fondi a livello internazionale raccogliendo circa 10mila euro che servivano per realizzare il manufatto in pietra di Coreno. Un modo per collocare anche il personaggio con il territorio e con qualcosa che lo rappresenti come la pietra locale”.

Ermanno Amedei

(foto Dante Sacco)

 

15 Dicembre 2018 0

Bimba di 5 anni cade dal balcone a Cassino, attimi di terrore in Corso della Repubblica

Di admin

CASSINO – Una bambina di 5 anni è caduta dal balcone o finestra di casa in pieno centro a Cassino. Attimi e scene di panico questa mattina poco dopo le 12.30 quando la piccola è volata giù dal terzo piano finendo sul marciapiedi sottostante in Corso della Repubblica poco prima della clinica Serena.

Per primi a soccorrerla sono stati alcuni passanti, e successivamente gli operatori di una ambulanza del 118.

La bimba seppur grave è viva e ciò è stato possibile, a quanto si apprende, dal fatto che la caduta sia stata attutita dai rami degli alberi sottostanti al balcone.

Ermanno Amedei

Aggiornamento

13 Novembre 2018 0

Migranti. In corso sgombero Baobab. Salvini: “Zone franche non più tollerate”

Di admin

ROMA – Sgombero in corso al Baobab Experience la struttura in piazzale Maslax nei pressi della stazione Tiburtina che ospita centinaia di immigrati. A darne notizia questa mattina intorno alle sette gli attivisti della struttura sui social.

“Ci sono almeno un centinaio di persone delle quali il Comune non si è ancora fatto carico”, hanno avvertito gli attivisti del Baobab che da giorni hanno aperto le porte del centro anche a decine di immigrati regolari.

“Le questioni sociali, a Roma, si risolvono così: polizia e ruspa. Il Campidoglio a 5 stelle non è diverso né dai precedenti, né dalla Lega. Una vergogna infinita per questa città” sottolinea Baobab Experience in un tweet.

Due bus della polizia stanno portando i migranti all’ufficio immigrazione, visto che per loro non è stata trovata nessuna soluzione alternativa.

Ruspe in azione mentre il ministro dell’Interno Matteo Salvini su Twitter scrive: “In corso lo sgombero di Baobab a Roma Zone franche, senza Stato e legalità, non sono più tollerate. L’avevamo promesso, lo stiamo facendo. E non è finita qui. Dalle parole ai fatti”.

Mentre Ilaria Cucchi sullo stesso social commenta: “Quelle persone non spariranno. Quelle persone sono ultimi tra gli ultimi. Questo non è #cambiamento. Questo è vergognoso, e siamo tutti coinvolti”.

1 Ottobre 2018 0

incendio distrugge due mezzi meccanici in cava a Coreno, indagini in corso

Di admin

CORENO AUSONIO – Due mezzi meccanici di cave estrattive a Coreno Ausonio sono stati distrutti ieri sera da un incendio che si è sviluppato poco prima delle 23.

L’incendio ha riguardato un escavatore e una palala gommata e la cava in cui il rogo è avvenuto è in contrada Iagnia. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Cassino e i carabinieri della compagnia di Pontecorvo. Si indaga sulle possibili cause dell’incendio battendo ogni pista. Quella che appare ovviamente più probabile è anche quella più temuta: quella dolosa.

Le cave di Coreno sono da sempre considerate aziende a rischio per le infiltrazioni malavitose dal Casertano le cui cosche hanno spesso fatto sentire nella zona la loro influenza. Ecco anche perché ogni episodio, com e quello di ieri sera, viene trattato con particolare attenzione.

Ermanno Amedei

FOTO REPERTORIO

22 Settembre 2018 0

Incendio in officina a Cassino, danni ingenti. Indagini in corso

Di admin

CASSINO – Un incendio si è sviluppato all’alba di questa mattina in una officina meccanica a Cassino nei pressi del casello autostradale.

Le fiamme sono divampate all’interno dei locali dell’officina Pirolli e si sono propagate velocemente. Sul posto sono intervenute due squadre di vigili del fuoco che hanno domato il rogo e messo in sicurezza l’area. Per la donna che abita al piano di sopra sono state necessarie le cure mediche perché rimasta leggermente intossicata.

Danni ingenti all’officina e si indaga sulle cause. Le attenzioni si concentrerebbero su una plafoniera.

20 Luglio 2018 0

Fiamme nella lavanderia industriale a San Giorgio a Liri. Indagini in corso

Di admin

SAN GIORGIO A LIRI – Fiamme e paura, nella tarda serata di ieri a San Giorgio a Liri dove, i vigili del fuoco di cassino sono dovuti intervenire per domare l’incendio che si è sviluppato nel retro di una lavanderia industriale sulla superstrada Cassino Formia.

L’allarme è arrivato ai vigili del fuoco poco dopo le 23 e sul posto i pompieri hanno trovato, nella zona posteriore della struttura, le fiamme che si alimentavano da un cumulo di indumenti in giacenza, da un paio di lavatrici e una asciugatrice.

Le operazioni si sono concluse questa mattina ma le cause sono ancora al vaglio degli inquirenti

Ermanno Amedei 

25 Giugno 2018 0

70enne, cercatore di funghi di Fiuggi si perde. Ricerche in corso ad Arcinazzo Romano

Di redazione

Arcinazzo Romano – In corso le ricerche da parte del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio sta intervenendo dalla prima serata di ieri nei pressi di Arcinazzo Romano (Roma) per ricercare un fungaiolo che risulta disperso. L’uomo, di 70 anni e residente a Fiuggi, durante la giornata di ieri, resosi conto di essersi perso durante un’escursione, ha contattato telefonicamente i famigliari lanciando l’allarme ma non sapendo dare indicazioni precise sulla propria posizione. Il Soccorso Alpino sta intervenendo con diverse squadre di terra alle quali, nelle prossime ore, se ne aggiungeranno altre provenienti da tutte le stazioni del CNSAS del Lazio. Alle ricerche partecipano anche i militari dell’Arma dei Carabinieri, gli uomini dei Vigili del Fuoco e alcuni volontari della Protezione civile locale.

7 Giugno 2018 0

Studentessa palpeggiata in pieno giorno a Cassino, indagini in corso

Di admin

CASSINO – Sono in corso indagini per verificare il racconto di una studentessa universitaria che nella tarda mattinata di Ieri sarebbe stata avvicinata e palpeggiata da un ragazzo che poi si è allontanato.

L’aggressione sarebbe avvenuta nella tarda mattinata di ieri lungo il percorso che la ragazza copre dal rione Colosseo alla facoltà universitaria che frequenta alla Folcara.

La giovane ha raccontato di essere stata avvicinata da un ragazzo che improvvisamente le avrebbe messo le mani sul seno, palpeggiandola ripetutamente prima di scappare quando la studentessa ha iniziato ad urlare. Gli agenti del commissariato cittadino hanno raccolto la descrizione del giovane, a quanto pare italiano, e lo starebbero cercando.

Ermanno Amedei