Tag: morta

21 Agosto 2017 0

Non risponde al telefono, donna di Cassino trovata morta in casa

Di Ermanno Amedei
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Una donna di 75 anni è stata trovata morta, questa mattina, in una appartamento in via Donizzetti a Cassino.

L’allarme era stato lanciato poco prima delle 8 quando la donna non rispondeva al telefono e neanche al citofono.

Per questo è stato chiesto l’intervento dei vigili del fuoco di Cassino che si sono introdotti nell’appartamento trovando il corpo esanime della donna, con tutta probabilità, morta a causa di un malore. Intanto gli accertamenti sono in corso anche da parte delle forze dell’ordine.

Ermanno Amedei

9 Gennaio 2017 0

Morta da tre giorni, corpo di 54enne ritrovato in casa a Pontecorvo

Di Ermanno Amedei

Pontecorvo – Da tre giorni non rispondeva a perenti o vicini di casa e, questa mattina, i vigili del fuoco di Cassino hanno forzato la porta di accesso dell’appartamento in cui viveva una donna di 54 anni di Pontecorvo trovandola priva di vita, riversa in terra in cucina.

Il ritrovamento è stato fatto poco dopo le 11 in viale Dante e sul posto, oltre ai vigili del fuoco e agli operatori del 118, c’erano anche i carabinieri che indagano sul decesso che, però, sembra dovuto a un malore naturale.

28 Giugno 2010 0

Mucca morta lasciata davanti agli uffici veterinari della Asl

Di Natalia Costa

Saranno effettuate delle analisi specifiche sulla carcassa della mucca lasciata da ignoti davanti ai laboratori medici veterinari della Asl di Anagni in via Anticolana.

Sulla vicenda sono state avviate delle indagini da parte dei carabinieri del posto per risalire ai responsabili di questo gesto di dubbia interpretazione.

Un segnale per istituzioni e personale medico sullo stato di salute dell’ambiente o gesto disperato degli agricoltori?

Il tutto è al vaglio. Intanto alla carcassa è stato reciso il tagliando sullo spigolo dell’orecchio destro per eliminare ogni rintracciabilità con i capi di bestiame della zona.

La mucca, da un primo esame, risulta morta da un giorno. Gli esami clinici attesteranno la causa del decesso. Mentre il comune è stato chiamato a intervenire sui costi di gestione dello smaltimento: circa 300 euro.

Tra l’altro i fondi regionali per lo smaltimento delle carcasse sono stati tagliati. Motivo per il quale gli allevatori debbono sostenere completamente questo onere. Che sia anche questo un motivo dell’abbandono della carcassa?

Tamara Graziani

27 Maggio 2010 0

Soffoca mangiando un pezzo di carne, così è morta una 45enne

Di Comunicato Stampa

Una 45enne di Sgurgola (Fr) è morta oggi a Roma mangiando una fettina di carne alla Caritas. La donna indigente, insieme al compagno, era solita recarsi a Roma e, poi andare a mangiare alla mensa della Caritas. Il dramma si sarebbe consumato quando la donna stava mangiando un pezzo di carne e ad influire sull’accadutoè stato certamente anche la cattiva dentatura della donna che non le permetteva di masticare bene. La carne gli sarebbe rimasta sospesa nella gola soffocandola. Immediati i soccorsi ma, purtroppo, è morta mentre la trasportavano in ospedale. Ermanno Amedei ermadei@libero.it

24 Marzo 2010 0

Bimba nata morta, sindaco Scittarelli: “La piccola salma sepolta a nostre spese”

Di Comunicato Stampa

In relazione al caso della coppia di romeni la cui prima figlia non è riuscita a sopravvivere al parto all’interno dell’ospedale Santa Scolastica, il sindaco Bruno Vincenzo Scittarelli precisa che “l’Amministrazione Comunale ha provveduto a sue spese alla sepoltura della piccola salma in quanto i genitori, la cui madre risulta domiciliata in città, hanno dichiarato di non essere in grado di sostenere le spese in quanto entrambi disoccupati e senza reddito. Non è la prima volta, purtroppo, che ciò accade. Infatti, recentemente l’Amministrazione Comunale, pur non avendone alcun titolo, ha provveduto a proprio carico anche alla sepoltura di un giovane cittadino polacco, non residente in città, deceduto in ospedale, nelle cui celle frigorifere è rimasto addirittura per una decina di giorni non avendone nessun familiare rivendicato il corpo. Ed altri casi analoghi sono capitati nel passato, non senza che l’Amministrazione Comunale restasse immobile ed insensibile, anche quando si trattava di persone non residenti nella nostra città”.

23 Marzo 2010 0

Nasce morta e povera, i genitori non hanno i soldi per tumulare la bimba

Di Comunicato Stampa

Una tragedia in un contesto sociale di povertà. E’ accaduto ieri mattina in ospedale a Cassino (Fr); quella che sarebbe dovuta essere la loro prima figlia è nata morta. I genitori sono una giovanissima coppia di rumeni residenti a Cassino e ieri, la donna è entrata nella sala travaglio e ne è uscita da sola. La bambina che ha messo al mondo era nata morta, probabilmente per cause naturali. Oggi i medici hanno chiesto ed effettuato a Frosinone un riscontro diagnostico per tentare di risalire alle cause della tragedia. Intanto i genitori si sono detti impossibilitati a pagare le spese di funerale e tumulazione. Le loro condizioni economiche non le permettono e per questo, la Asl ha informato il Comune di Cassino perché si occupi della vicenda attraverso i servizi sociali.

14 Dicembre 2009 0

Mistero nell’agriturismo, morta in Toscana una donna di Frosinone

Di Comunicato Stampa

E’ mistero sulla morte di una 36 anni, originaria di Frosinone ma residente il provincia di Firenze, trovata cadavere all’interno di un agriturismo a Pistoia. Pare che la donna si fosse data appuntamento, venerdì sera, nella struttura ubicata nelle campagna toscana, con un uomo 48enne di Fucecchio (Fi). Insieme avrebbero dovuto trascorrere il fine settimana. Ieri mattina, però, la frusinate è stata trovata esanime nel letto della sua camera dal proprietario dell’agriturismo. Dell’uomo non c’era traccia. Sul comodino sarebbero stati trovati alcuni farmaci generalmente usati per l’insonnia e qualche gioiello. Dall’ispezione cadaverica il medico legale avrebbe ipotizzato che la morte sarebbe riconducibile ad un malore e avvenuta tra venerdì e sabato. L’uomo, rintracciato dai carabinieri, avrebbe sostenuto che alla sua partenza pensava che la donna stesse semplicemente dormendo. Intanto si aspetta l’autopsia prevista per oggi.

30 Novembre 2009 0

Mistero sul decesso di una 92enne morta dissanguata

Di Comunicato Stampa

E’ mistero sulla morte di una donna di 92 anni trovata nel suo letto in una casa di riposo, completamente dissanguata. Maria Addolorata L. di Rocca D’Arce (Fr), si stava sottoponendo ad un ciclo di dialisi quando i dipendenti della struttura l’hanno trovata in una pozza di sangue. Pert lei non c’era più nulla da fare. Il sangue le era fuoriuscito dalla cannula della dialisi trovata recisa o comunque strappata. Proprio su questo aspetto si stanno concentrando le indagini dei carabinieri allertati dai parenti della 92enne. Inoltre la procura della repubblica di Cassino ha disposto l’autopsia che si è svolta proprio oggi pomeriggio a Cassino. Se dalle indagini la cannula risultasse strappata sarebbe facile ipotizzare che possa essere stata la stessa donna a farlo. Se invece si tratta di un taglio, allora le responsabilità vanno cercate altrove.

28 Maggio 2009 0

Schianto sull’A1, tre suore coinvolte, una è morta

Di Comunicato Stampa

Tre suore sono rimaste coinvolte, questa mattina, in un pauroso incidente stradale che è costato la vita ad una delle religiose. Le donne viaggiavano a bordom di un Ford Focus guidata da un ragazzo. Erano patiti da Taranto ed erano diretti a Roma. Qualche minuto prima delle 7 sull’Autostrada, tra i caselli di Ceprano e Frosinone, l’auto, per cause al vaglio della polizia stradale, si è schiantata contro un’autocisterna e poi si è ribaltata. Immediati i soccorsi. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Frosinone e le ambulanze del 118. Gli occupanti dellaFocus sono stati tutti trasportati in ospedale ranne il corpo esanime della religiosa che è rimasto sul posto in attesa dell’arrivo della cassa mortuaria. Il giovane alla guida è ancora sotto shock e non ha saputo spiegare cosa è accaduto.

13 Maggio 2009 0

Non risponde ai vicini, aprono la porta e la trovano morta

Di Comunicato Stampa

Hanno sfondato il portone di casa e hanno trovato il suo corpo esanime. E’ accaduto oggi pomeriggio a Torrice (Fr) dove i vicini di casa di una donna di circa 80 anni, allarmati dal fatto che da tempo non la vedevano in giro, hanno chiamato i soccorritori. Sul posto, in via Cervona, è arrivata prima un’ambulanza del 118 e poi i vigili del fuoco di Frosinone che hanno forzato la porta. Una volta dentro hanno trovato l’80enne omai morta. Non è ben chiaro quando è deceduta, ma a causarne la morte sarebbe stato certamente un malore naturale.