Tag: morto

18 Aprile 2019 0

Bimbo morto a Piedimonte, il piccolo ucciso in strada dalla madre

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

PIEDIMONTE SAN GERMANO -E’ stata arrestata la mamma del piccolo Gabriel. Un terribile epilogo per una storia che dai primi istanti convinceva poco. La mamma aveva raccontato di un investimento da parte di un’auto pirata. Questa notte, infatti, a Cassino i militari della locale compagnia, coadiuvati dal reparto operativo del comando provinciale di Frosinone, hanno eseguito il fermo disposto dal pm ex art 384 comma 1 c.p.p. nei confronti di di Bona Donatella, nata ad Atina (fr) il 12/10/1990, residente a Piedimonte San Germano (fr) in via Volla 45 per l’omicidio del figlio convivente Faroleto Gabriel nato a Sora (fr) il 11.12.2016. Tutto inizia ieri pomeriggio alle 16.30 quando viene lanciato l’allarme. Nonostante il tempestivo intervento del 118, il bimbo muore poco dopo. Stando alla ricostruzione, il fatto tragico si sarebbe consumato durante una passeggiata, quando la mamma presa da un raptus, scaturito da una banale richiesta del figlio di tornare dalla nonna, lo avrebbe soffocato stringendogli il collo e chiudendogli la bocca, causandone quindi la morte per asfissia.

La salma del piccolo si trova presso la camera mortuaria dell’ospedale Santa Scolastica di Cassino, a disposizione dell’a.g. La donna e’ stata portata al carcere  di Roma-Rebibbia.

17 Aprile 2019 0

Bimbo morto a Piedimonte, indagini in corso per risalire alla causa

Di admin

PIEDIMONTE SAN GERMANO – Il bimbo morto oggi pomeriggio in località Volla a Piedimonte San Germano avrebbe compiuto tre anni a dicembre.

Al momento le indagini sono ancora in corso ma sembra affievolirsi l’ipotesi incidente stradale e gli investigatori, che non si sbilanciano, sembrano concentrarsi sulla madre e sulle ultime cose che ha fatto prima di chiamare l’ambulanza.

Si stanno valutando le ferite sul corpo della piccola vittima per cercare compatibilità con le varie ipotesi al momento al vaglio.

Sul posto l’area resta transennata e inavvicinabile per chiunque.

Ermanno Amedei

 

17 Aprile 2019 0

Tragedia a Piedimonte San Germano, bimbo di due anni muore in circostanze poco chiare

Di admin

PIEDIMONTE SAN GERMANO – Un bimbo di pochi anni è morto per causa ancora al vaglio delle forze dell’ordine oggi pomeriggio poco dopo le 16.30 in via Volla a Piedimonte San Germano.

La salma del piccolo è adagiata nel giardino di casa e gli operatori del 118 immediatamente giunti sul posto hanno tentato invano di rianimarlo allertando e facendo atterrare anche una eliambulanza.

Una tragedia ancora tutta da definire anche se la mamma sostiene che il piccolo sia morto dopo essere stato investito da un’auto. Al momento però non ci sarebbero elementi tangibili che confermerebbero questa versione anche se i carabinieri stanno indagando e ascoltando la gente.

Al momento non si conoscono dettagli ulteriori

Ermanno Amedei

13 Aprile 2019 1

Drammatico incidente stradale sulla Cassino Sora, due morti e cinque feriti tra cui una bimba di 9 mesi

Di admin

ATINA – Terribile incidente stradale sulla superstrada Cassino-Sora poco prima della galleria di Atina.

Il bilancio sarebbe pesantissimo e al momento sembra raccontare di due morti e quattro feriti tra cui una bambina di 9 mesi.

L’incidente sarebbe avvenuto tra due auto, una Suzuky su cui viaggiavano quattro giovani stranieri, probabilmente cileni e una seconda utilitaria, una Lancia Ypsilon su cui viaggiava, invece, una famiglia del posto tra cui la bimba.

Le vittime sono due degli stranieri.

Tutti gli occupanti dei due mezzi sono stati trasportati in ospedale a Cassino ad eccezione delle vittime.

Eliambulanza allertata anche per la bambina che al momento è stata sottoposta ad una tac. Sul posto i carabinieri della Compagnia di Cassino e gli agenti del Commissariato. La strada è chiusa.

Ermanno Amedei  

4 Aprile 2019 0

Ancora un morto sulla linea ferroviaria Roma Cassino, treni fermi a Valmontone

Di admin

VALMONTONE – Ancora un morto sulla tratta ferroviaria Cassino Roma. La lista delle tragedie si è allungata questa sera alle 19.15 altezza della stazione di Valmontone dove due squadre di vigili del fuoco del comando di Roma con il supporto del carro sollevamenti, sono intervenute per una  persona deceduta sotto il treno in transito.

La vittima è di sesso maschile ma non si hanno altre notizie , al momento linea ferroviaria bloccata in entrambi i sensi. I disagi per i pendolari, quindi, si ripeteranno anche stasera. Un periodo nero per quella tratta e per chi la percorre quotidianamente.

29 Marzo 2019 0

Cacciatore morto in Scozia, la prossima settimana Marco Cavola torna a Lariano

Di admin

LARIANO – Franco Cavola rientrerà in Italia tra martedì e giovedì. La salma dell’imprenditore 42enne di Lariano morto in Scozia lunedì scorso è stata dissequestrata e affidata ai parenti che sono arrivati mercoledì sera a Dundee.

Ieri, la moglie, il cognato e il fratello della vittima dell’incidente di caccia hanno potuto visitare il luogo della tragedia, il capanno nella tenuta di Rossie dove Marco e il suo amico erano appostati in attesa dei colombacci quando il colpo fatale partito accidentalmente dal fucile del suo amico lo ha raggiunto alla nuca.

“E’ ridotto ad uno straccio”, così i parenti della vittima hanno definito l’amico di Marco. “Non parla e piange in continuazione”. Intanto questa mattina l’uomo è tornato in Italia ma non si sa se a Lariano o se in un altro posto.

Ermanno Amedei

24 Marzo 2019 0

Centauro morto a Velletri, Ieri l’ultimo saluto a Daniele (Foto e Video)

Di admin

VELLETRI – Lacrime, dolore e rombi di motori, ieri mattina in cattedrale a Velletri per la morte di Daniele Picarazzi, il centauro 24 enne morto martedì sera in un incidente stradale su via Vecchia Napoli a Velletri.

Ieri mattina in chiesa, casco sotto la braccio, c’erano tutti i suoi amici bikers che, all’uscita della bara, lo hanno salutato con il rombo delle loro motociclette, quel rumore che era la vera passione di Daniele. Nessuno ha risparmiato i motori tanto che almeno in un caso la moto ha “fumato” (causa una carenatura troppo vicina al tubo di scappamento).

Poi tutti in corteo per accompagnare Daniele nell’ultimo tratto di strada, quello che separa la Cattedrale dal Cimitero.

Ermanno Amedei

 

26 Novembre 2018 0

Settantaduenne trovato morto vicino al cimitero di Cassino, ipotesi malore

Di admin

CASSINO – Il corpo di un uomo di 72 anni è stato ritrovato senza vita poco distante dall’ingresso del cimitero di Cassino. A fare il macabro rinvenimento è stato il custode del camposanto che alla vista del corpo ha chiamato la polizia.

Gli agenti del commissariato diretto dal vicequestore Raffaele Mascia hanno verificato che si trattava di un 72enne che da qualche tempo abitava in una roulotte parcheggiata nei pressi del cimitero e che il decesso, dopo visita del medico legale, sarebbe riconducibile a cause naturali.

Ermanno Amedei 

29 Ottobre 2018 0

Terracina, un morto ed un ferito per la caduta di alberi sulle auto

Di admin

TERRACINA – Una tromba d’aria violentissima quella che si è abbattuta su Terracina nella centralissima via Roma. Pochi minuti di inferno sono costate una vita, quella della persona rimasta schiacciata in un’auto dal peso di un grosso pino, il ferimento di una seconda persona e danni per centinaia di migliaia di euro.

Del caso se ne stanno occupando i carabinieri della compagnia di Terracina. La situazione delle strade è a tratti tragica. L’appia è ostruita in più punti e in piiù punti si è sfiorata la tragediua come sulla Migliara 45 dove un grosso albero è caduto su una autocisterna che trasportava Gpl ma colpendo il cabinato e non la cisterna.

Intanto la protezione civile della Regione Lazio ha inviato dieci quadre per liberare le strade e mettere in sicurezza le aree più colpite. Sono decine gli alberi che si sono schiantati al suolo nella sola via Roma schiacciando auto e arrecando danni a strutture.

15 Ottobre 2018 0

Scandalo in abbazia a Montecassino, giudice morto e non sostituito: slitta processo a Vittorelli

Di admin

CASSINO – Comincerà il 4 marzo (se Dio volesse) il processo a carico di Dom Pietro Vittorelli, Abate Emerito dell’abbazia di Montecassino.

Vittorelli deve rispondere di appropriazione indebita per aver sottratto soldi dal conto del Monastero Benedettino mentre il fratello di riciclaggio per averli gestiti.

Questa mattina era prevista la prima udienza presso il collegio penale del tribunale di Roma. A presiedere il collegio doveva essere il giudice Simonetta D’Alessandro, che, purtroppo, è stata trovata morta nella sua casa il 5 ottobre e che ad oggi, ancora non è stata sostituita.

Le indagini sulla morte del magistrato sembrano essere un atto dovuto dato che apparirebbero certe le cause naturali ma, considerando la D’Alessandro un pezzo importante nella lotta al clan degli Spada e Casamonica ad Ostia avendone firmato da Gip 32 misure cautelari, nulla è lasciato al caso.

Questa mattina, accompagnato dal suo legale Sandro Salera, Vittorelli era in tribunale vestito con giacca camicia nera e crocifisso.

La linea di difesa è quel di aver prelevato soldi dal conto della comunità monastica di cui fa parte e di averlo fatto per curarsi. Il fratello, sempre secondo la linea difensiva, sarebbe rimasto coinvolto perchè gestiva quei soldi per le cure dell’allora abate.

Lo scandalo delle sue attività, però, resterebbero, quindi, una faccenda personale.

Ermanno Amedei