Tag: prime

8 Aprile 2019 0

Golden Cup, prime prove di fuga tra conferme e sorprese

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

 Secondo turno di “Golden Cup” con le prime prove di fuga. Nel girone “A” lo scontro diretto fra Tordoni e DS Dodici si risolve in favore della formazione ospite di Pontecorvo per 3 a 2. Ora Tordoni viaggia in classifica a punteggio pieno a quota sei punti. La piazza d’onore è ora coperta da Niemoslive che supera 3 a 1 Belmonte e a quota quattro punti la divide con Collecedro che pareggia sul terreno di Villa S. Lucia.

Nel girone “B” due le squadre a punteggio pieno, sei punti, la Longobarda che fra le mura domestiche batte 3 a 0 AM Castelnuovo (nella foto) e il Borussia che supera 2 a 0 i padroni di casa di AM Pignataro. Vittoria anche per Canceglie che supera in casa 3 a 1 Friends for Football. Nel girone “C” la sconfitta di Janula ad opera di Caira relega la formazione di Cassino al terzo posto a quota tre punti e viene scavalcata in classifica da Cervaro che batte i padroni di casa di Cerreto per 2 a 1.

Nel girone “D” a guidare la classifica ora è Sordella che fa risultato positivo sul terreno di Terzo Tempo per 3 a 2 e si gode il primato in classifica del girone con sei punti. Ad una sola lunghezza Caffè Reale che deve accontentarsi per questa settimana di un punto con il pareggio 1 a 1 nel match casalingo con S. Ambrogio City.

Il girone “E”, infine, soltanto Felcese Pignataro è a punteggio pieno dopo il secondo turno, grazie alla vittoria ottenuta contro S. Giorgio per 2 a 1.

F. Pensabene

 

14 Marzo 2019 0

Cassino al voto, gli schieramenti avanzano le prime proposte e candidature

Di redazionecassino1

CASSINO – Mentre si attende di conoscere la data ufficiale della consultazione elettorale per l’elezione del nuovo sindaco di Cassino e del consiglio comunale, i partiti cominciano a discutere di candidature e programmi. Se il centrodestra deve provare a ricucire gli strappi e le divisioni nella vecchia maggioranza, cosa difficile anche alla luce delle dichiarazioni non certo tenere, apparse sulla stampa locale, di alcuni degli ex esponenti e dei partiti che componevano proprio la vecchia maggioranza D’Alessandro, negli altri schieramenti le posizioni appaiono più delineate. Certo non che tutto sia definito, ma il dibattito in corso tratteggia alcuni dei possibili candidati alla carica di primo cittadino e degli scenari che ne potrebbero scaturire.

Nel centrosinistra ci si interroga sulla candidatura dell’ex sindaco Giuseppe Golini Petrarcone, con la possibile carica di vicesindaco per Sarah Grieco, come prospettato dal segretario cittadino Dem, Marino Fardelli, nei giorni scorsi a cui non tutti sarebbero favorevoli. L’ex consigliera comunale affida il suo pensiero ad un post su facebook. “Non ho mai fatto mistero di avere un progetto innovativo per questa città – scrive – e di volermi candidare, con coraggio, a rappresentarlo. Poi però mi si chiede di non fare gli errori del passato, di non spaccare quel centrosinistra di cui faccio parte. Ma se mettersi a disposizione, con generosità, viene letto al contrario; se si continua a parlare di aree, non di persone, con quello che hanno da dire, con le loro storie, politiche e personali. Se a prevalere sono e saranno sempre gli interessi di bottega. Si faccia pure. Cassino deve venire al primo posto”. Il post ha trovato una schiera di commenti, molti dei quali farebbero ben sperare per l’affermazione dell’esponente Dem.

Gli attivisti e i simpatizzanti del MoVimento 5 Stelle, dal canto loro, secondo le indiscrezioni di stampa, saranno presenti, come già nel 2016, con una loro proposta alle elezioni amministrative comunali di Cassino. “Riteniamo necessario e non più prorogabile avere voce all’interno del consiglio comunale, affermano i pentastellati cassinati. Con spirito unitario, volto alla realizzazione degli obiettivi del MoVimento e, nell’esclusivo interesse della città, abbiamo deciso di metterci in gioco, da comuni cittadini, per risollevare le sorti di una città ormai al collasso”. Il Movimento, poi, dà appuntamento per una serie di incontri con i parlamentari di tutti gli attivisti per illustrare le proposte politiche per la città e per la campagna elettorale che realizzi un reale cambiamento e possa consentire di “arrivare ad una Cassino a cinquestelle”. Vedremo nelle prossime settimane se gli scenari cambieranno visti anche i tempi ristretti di questa campagna elettorale che dovrà fare i conti anche con le elezioni europee e con i possibili risultati che i partiti otterranno nella composizione del Parlamento dell’Unione.

F. Pensabene

 

20 Febbraio 2019 0

Al via il girone di ritorno delle Prime Divisioni, ok la maschile, ko le ragazze e i piccoli dell’Under 12 misto

Di redazionecassino1

PIEDIMONTE SAN GERMANO – Weekend ricchissimo di appuntamenti per il Real Piedimonte Volley Club. Fine settimana positivo per il team maschile, risultati negativi invece per la femminile e le giovanili.

Ad aprire le ostilità ci pensano i piccoli atleti dell’Under 12 mista targata Real Piedimonte Volley Club, che scendono in campo nella sfida a tre squadre contro Olimpia Sora e GLM Boville. I rossoblu faticano contro la più attrezzata formazione sorana, perdendo la gara con un 3-0 abbastanza autorevole. I sorani si ripetono contro la formazione del Boville, battuta seccamente per 3-0.

Infine tocca ai padroni di casa pedemontani giocare contro la formazione ernica, che stavolta capovolge il risultato della giornata precedente e riesce a passare contro il Real Piedimonte, ma i piccoli rossoblu riescono comunque a guadagnare un punto: 2-1 il risultato finale del match.

Nel primo pomeriggio di sabato, per la prima giornata del ritorno del campionato di Prima Divisione femminile, le ragazze del Real Piedimonte Volley Club terze in graduatoria si recano in quel di Tivoli a far visita all’Andrea Doria capolista, per quello che sicuramente è il big match della giornata.

Le ragazze agli ordini di Alfredo Izzo partono contratte, come anche le romane. La partita non è bellissima, ma il risultato sempre in bilico ne fa comunque una gara esaltante e tesa. I due team si marcano stretti, non concedono fughe o allunghi, e ne viene fuori un match dall’esito incerto dal primo all’ultimo punto. Il tabellino della partita è lo specchio perfetto di questa incertezza, tanto che ognuno dei parziali si conclude ai vantaggi. A prevalere sono le ragazze locali, che riescono ad avere la meglio sulle rossoblu con lo score di 3-0 e i parziali di 30-28, 25-23 e 25-23. Nessun punto quindi per la formazione ospite, che ha comunque giocato una gara di spessore, dimostrando anche una ottima tenuta a livello mentale.

Nel pomeriggio di domenica invece, la formazione maschile del Real Piedimonte Volley Club aspetta in casa la visita della Nuova Golfo Gaeta.

I pontini sono formazione ostica e fastidiosa, e, seppur non impegnata nelle zone alte della classifica, rappresenta un banco di prova decisamente non semplice per i ragazzi allenati da coach Alfredo Izzo. Per questo motivo la concentrazione dei locali è altissima, tanto che i pontini pagano subito lo scotto di una partenza al rallentatore e incassano un pesantissimo 25-7 nel primo game.

Nel secondo set sono ancora i rossoblu a dettare legge, mentre il Gaeta non riesce a opporre adeguata resistenza e soccombe ancora con lo score di 25-17. Nel terzo parziale il copione sembra essere identico a quello del game appena terminato, con i pedemontani avanti di 4/5 lunghezze e la vittoria ad un passo. I padroni di casa commettono però l’errore di tirare i remi in barca troppo prematuramente, gli ospiti ne approfittano e, tenendo fede alla loro fama di squadra spigolosa, sopravanzano il Real Piedimonte e, inaspettatamente, fanno loro il set e accorciano le distanze grazie ad un parziale di 25-19.

Nella quarta frazione di gioco i locali raccolgono di nuovo tutta la concentrazione necessaria, partono con le marce alte inserite e spianano immediatamente la strada alla vittoria con un parziale di 14-4. Da li in poi è solo accademia, e il Real Piedimonte, sotto lo sguardo vigile del suo dirigente Daniele Giordano, sprinta fino al traguardo, vincendo la gara per 3-1 e fermando il tabellone del quarto game sul 25-18.

I rossoblu sono a due punti dalla vetta del girone, guidato ora dal Victoria Volley Frosinone dopo la sconfitta subita a Genzano dall’Olevano Romano.

10 Febbraio 2019 0

La Asl di Frosinone tra le prime ad ammettere gli specializzandi nei concorsi. Ecco le scadenze

Di admin

FROSINONE – “La nostra azienda tra le prime ad ammettere  gli  specializzandi nei concorsi di assunzione, come prevedono le nuove norme”.

E’ quanto si legge in una nota della Asl di Frosinone.

“E’ una decisione adottata in base alla Legge di Bilancio n. 148/2018 ed alla relativa disposizione della Regione Lazio. Per effetto di ciò, come previsto ai commi 547 e 548,  i medici in formazione specialistica, iscritti all’ultimo anno del relativo corso, potranno partecipare ai concorsi pubblici già banditi ed i cui termini non risultino scaduti.

Se risulteranno idonei e utilmente collocati saranno inseriti in graduatorie separate e chiamati una volta esaurite le graduatorie dei medici già specialisti alla data di scadenza del bando di riferimento.

Questa possibilità riguarda i bandi per:

– 1 posto Dirigente Medico Neurochirurgia Scadenza:  18/02/2019 – 1 posto Dirigente Medico di Ortopedia scadenza:  24/02/2019 – 2 posti Dirigente Medico Neonatologia scadenza:  24/02/2019 – 11 posti Dirigente Medico Psichiatria scadenza:  24/02/2019 – 9 posti Dirigente Medico Medicina e Chirurgia

d’Accettazione e d’Urgenza scadenza:  24/02/2019

 

3 Dicembre 2018 0

L’Unione Cinquecittà fra le prime ad avviare le procedure telematiche per le gare di appalto

Di redazionecassino1

I Comuni sono all’anno zero per gli appalti di lavori con gare telematiche, recitava qualche giorno fa un articolo di stampa su una nota e specializzata rivista di settore.

Alcune pubbliche amministrazioni, invece, va sottolineato, rappresentano delle eccellenze assolute.

Tra queste occupa un posto di rilievo l’Unione Cinquecittà, di cui fanno parte i Comuni di Aquino, Colle San Magno, Piedimonte San Germano, Roccasecca e Villa Santa Lucia, guidata dal Presidente Libero Mazzaroppi.

L’Ente di Piazza Sturzo a Piedimonte S.G. è un caso positivo in quanto ha avuto la lungimiranza di dotarsi, da lunghissimo tempo, di una piattaforma sistemica che, fin dall’entrata in vigore della nuova normativa di settore che, di fatto, ha stravolto i sistemi di accesso, valutazione e affidamento delle gare, è stata utilizzata dai Comuni aderenti e da ben altri cinque amministrazioni in regime di convenzione.

Da pochi giorni il sistema, egregiamente gestito e condotto dai funzionari dell’Ente, che hanno ben assimilato le modalità di impiego e di utilizzo, è assolutamente operativo tant’è che, fin da subito, è stata rispettata l’obbligatorietà dell’uso delle piattaforme telematiche facendo registrare l’aggiudicazione della prima gara in assoluto.

Il Presidente dell’Unione e Sindaco di Aquino Libero Mazzaroppi, senza mezzi termini, ha espresso il proprio entusiasmo e si è voluto complimentare con la struttura organica interna ponendo l’attenzione ed il suo plauso, in particolare, sull’operato della Segretaria Valentina Lepore e su quello degli “storici” ed esperti funzionari Fordellone e Staci.

L’Unione Cinquecittà che, come anticipato, associa i Comuni di Aquino, Colle San Magno, Piedimonte San Germano, Roccasecca e Villa Santa Lucia, quindi, è stata tra i primi Enti in Italia ad avviare in maniera autonoma e, va sottolineato, al proprio interno, la prima procedura aperta di affidamento telematico.

Siamo molto soddisfatti – aggiunge Mazzaroppi – perché, come sempre, agiamo in ossequio e in linea con la norma, senza far registrare ritardo alcuno, perfettamente in sintonia con i tempi imposti dalla nuova legge.

Vantiamo – continua il Presidente – l’utilizzo di una piattaforma all’avanguardia e, soprattutto, un team di dirigenti e di addetti saltamenti specializzati, fattori che ci consentono di invitare, le amministrazioni interessate, a valutare, ai sensi di una delibera che abbiamo approvato in Giunta con i colleghi Ferdinandi, Sacco, Iannarelli e Di Nota, la possibilità di utilizzare il nostro sistema in regime regolato da apposita stipula di convenzione che accorda un’offerta economica, in assoluto, tra le più competitive e vantaggiose sul mercato.

Abbiamo puntato moltissimo sulla leva formativa e sulla qualità del personale – conclude Libero Mazzaroppi – perché ci consentono sia di rispettare le norme che di erogare servizi efficienti.

I nostri dipendenti sono altamente in grado di governare le procedure diventando risorse preziose allo scopo di azzerare o ridurre al minimo i margini di errore e di assicurare ottime perfomance gestionali.

Siamo certi – e lo dico anche a nome degli altri Sindaci- di non aver generato ulteriori costi ma di aver investito bene per il futuro della nostra gente e delle Città che amministriamo.

8 Ottobre 2018 0

Prime prove di fuga delle capoliste, ma le inseguitrici non mollano

Di redazionecassino1

Terzo turno dei tornei Csi 2018-19 con tre formazioni a dividersi il primato in classifica nel girone di Eccellenza. Sette punti per Borussia Porcmund che batte in casa, 2 a 1, gli ospiti Isotopi Pontecorvo; la Longobarda che supera 4 a 1 DS Dodici e Tordoni Pontecorvo che si aggiudica, 2 a 0, il derby con Atletico Pontecorvo. Ad una lunghezza, a quota sei punti, Canceglie che supera, fra le mura domestiche, Tibia e Peroni per 4 a 1 e mantiene il contatto con le prime. Pareggio fra Caira e Collecedro per 2 a 2 e prima vittoria per Moscuso sul terreno di Cervaro 2012. Nel girone ‘A’ di Promozione cerca di prendere il largo Amatori Aquino (nella foto) che con nove punti in classifica si gode il primato in solitaria, dopo la vittoria, 4 a 1, contro Felcese Pignataro. Non bastano a Janula i tre punti conquistati con la vittoria sul terreno di Nuova Real Piedimonte per 1 a 2, ma consente alla formazione ospite di mantenere un distacco dalla capolista di sole due lunghezze. Pareggio fra Amatori Pignataro e Terzo Tempo per 2 a 2 e terza posizione, a quota cinque punti, per i padroni di casa del Pignataro. Vittoria per 1 a 3 del Cerreto sul campo di Friends for Football. Nel girone ‘B’ la capolista AM Piedimonte travolge, 1 a 8, i padroni di casa di AM Monticelli. Sconfitta casalinga, 1 a 2, per la diretta inseguitrice, AM Castelnuovo impegnata contro Caffè Reale. Tre le formazioni a quota cinque punti in classifica. Belmonte, fermato in casa, 1 a 1, da AM Colfelice; S. Ambrogio City che non va oltre il pareggio casalingo a reti inviolate contro Real Castelnuovo e San Giorgio che conquista tre punti, con una vittoria di misura 0 a 1, sul terreno di Terelle. Non omologato l’incontro fra Viticuso e Drink Team Duff per presunte irregolarità nella posizione di un giocatore dei padroni di casa di Viticuso.

F. Pensabene

28 Marzo 2017 0

Omicidio Alatri, scattano a Roma le prime due manette

Di admin

Alatri – Due dei giovani coinvolti nel pestaggio assassino di Alatri costato la vita ad Emanuele Morganti, sono nel carcere romano di Regina Coeli.

Le manette sono scattate nel corso della notte nella Capitale dove i due, pare parenti e tra i principali protagonisti dei fatti avvenuti nella piazza Regina Margherita, sono stati tratti in arresto ma non è chiaro se su esecuzione di misura cautelare o altro. Pare si tratti di fermi per indiziato di delitto

Si tratterebbero degli stessi individui presi di mira sui social network e dalla cittadinanza inferocita per la morte di Emanuele.

13 Febbraio 2017 0

Vittoria per tutte le “prime della classe” Longobarda, Sangermanese e Labbirra

Di redazionecassino1

Nella 17esima giornata del torneo di Eccellenza sono quattro le squadre che si contendono il primato in classifica. La Longobarda a quota 38 punti in classifica, che nel derby pontecorvese, si aggiudica i tre punti battendo, se pur di misura 0 a 1, il Tordoni. Non mollano le dirette inseguitrici, 03039 Sora che deve recuperare l’incontro con Extravaganti e Cafè Retrò Aquino che non va oltre il pareggio a reti inviolate nel confronto con i Corsari di Colfelice. Battuta d’arresto per la Virtus Scauri sconfitta, 2 a 1, nel match che la vedeva opposta a Cover/Yammo.it e che la costringe a rimanere a 28 punti in classifica. Risale la classifica Canceglie Sora dopo il 3 a 1 inflitto a Real Valle. Per la formazione volsca solo un punto di distanza da Caira fermata dal pareggio casalingo, 1 a 1, contro Tiffany’s Isotopi Pontecorvo. Non si ferma la marcia della Sangermanese nel girone “A” del torneo di Promozione. La formazione pedemontana, infatti, supera per 2 a 0, i padroni di casa di Tecnocasa Cassino e porta a tre le lunghezze di distacco su AM Aquino, fermato in casa da un pareggio, 2 a 2, contro San Giorgio. La formazione aquinate, con il piccolo passo falso ora, deve dividere la seconda posizione con La Cartiera che supera 2 a 0 Colfelice. In coda alla classifica si allontana dalle parti basse della classifica, se pur di poco, S. Apollinare che supera in trasferta il fanalino di coda Belmonte per 3 a 1. Il prossimo turno, tuttavia, sarà impegnativo per la capolista che dovrà vedersela proprio con La Cartiera, a caccia di punti per volare in solitario al secondo posto in classifica. Non sarà un’impresa facile visto l’impegno più agevole di AM Aquino, impegnato contro Colfelice. Nel girone “B” Labbirra mantiene la vetta della classifica a quota 33 punti, dopo aver superato di misura, 0 a 1, i padroni di casa del Partizan Cassino. Ad una sola lunghezza dalla capolista, la diretta inseguitrice, AM Vallemaio, che supera 1 a 0 Niemoslive. Terza posizione per Collecedro che supera agevolmente, 5 0, il fanalino Real Castelnuovo, ma con Guaranà Cafè che deve recuperare l’incontro con AM Pignataro. Pareggio a suon di reti fra Drink Team Lord (nella foto), 3 a 3, opposto a Caffè Reale. Il 2017, per la formazione di Fonte e Leone, sembra portare bene e aver invertito la rotta rispetto all’inizio del torneo. Particolarmente impegnativo sarà il prossimo turno per la formazione di Lene e compagni che dovranno fare i conto proprio con la damigella d’onore di Vallemaio, mentre la capolista sarà impegnata proprio contro Cafè Guaranà. F. Pensabene

7 Novembre 2016 0

Controlli e prime sanzioni per gli esercizi di ristorazione “furbetti della raccolta differenziata”

Di redazionecassino1

Cassino – Giro di vite per i “furbetti della raccolta differenziata” in particolare per gli esercizi commerciali di ristoro, gastronomici, ristoranti, bar che non rispettano le disposizioni sulla raccolta differenziata dei rifiuti prodotti. Sono scattate, quindi, serrate operazioni di controllo sulla gestione della raccolta differenziata sulle attività che operano in questi settori in centro a Cassino. L’assessore all’Ambiente, Dana Tauwinkelova ha spiegato:“Il mercoledì giorno di raccolta della sezione indifferenziata i proprietari e gestori di negozi e attività gastronomiche o alimentari del centro hanno iniziato a smaltire tutta l’immondizia senza distinzione. Così con gli agenti della polizia municipale e gli addetti della società che gestisce il servizio nel nostro comune abbiamo effettuato alcuni controlli già la settimana scorsa rilevando diverse trasgressioni. Sono state elevate le prime sanzioni nei confronti dei gestori delle attività commerciali o di ristorazione che hanno tenuto comportamenti irregolari. Questo è solo l’inizio di un percorso volto al controllo del rispetto delle norme che regolano la raccolta differenziata e che riguarderà anche le abitazioni”. “Un processo iniziato per volontà della Comunità europea al quale si sono dovuti adeguare tutti i comuni, ma che ha portato benefici in termini economici e ambientali. Se la differenziata viene effettuata seguendo i criteri giusti – ha proseguito l’assessore Tauwinkelova – il risultato è tangibile ed evidente a tutti, se qualche furbetto crede che sia più facile eludere le regole senza pagarne le spese ha fatto i conti con l’amministrazione sbagliata”. “I controlli e le verifiche proseguiranno costantemente e a tappeto in particolare nei giorni destinati alla raccolta della frazione indifferenziata per verificare come viene effettuata e chi infrange abitualmente le norme. Nella fattispecie, inoltre a chi mischierà l’indifferenziato con il differenziabile oltre all’applicazione della sanzione non sarà nemmeno ritirato il materiale. Questo è un impegno valido non solo per i cittadini ma anche e soprattutto per chi gestisce le attività commerciali tra le quali bar e ristoranti del centro. Infine rinnovo ancora l’invito a non utilizzare sacchi di plastica neri perché non sono ispezionabili e quindi non a norma” ha concluso l’assessore all’ambiente Dana Tauwinkelova.

30 Aprile 2010 1

Calcio a 5: solo un pareggio fra le ‘prime della classe’ Volkswagen e Virtus Spigno

Di redazionecassino1

Nello scontro che poteva sconvolgere le sorti del campionato, finisce con un pari e patta la partita tra il Volkswagen Cassino e il Virtus Spigno. Nella dodicesima giornata, giocata con un turno infrasettimanale, le due formazioni chiudono la gara con 5 reti realizzate per parte. Entrambe le formazioni, venivano da un precedente turno difficile in cui avevano portato a casa due pesanti sconfitte. Il Volkswagen aveva dovuto arrendersi al Rocca d’Evandro, mentre il Virtus Spigno aveva avuto ben poco da dire contro il Ristorante Al Boschetto. E proprio Al Boschetto, con un’altra vittoria di carattere versus il Duedì Multiservizi, raggiunge la quarta piazza della classifica a solo un punto dal Montecifalco. Il team di Patrizi sale, però, in classifica di tre punti facili facili con la vittoria a tavolino contro il fanalino di coda Longobarda Pontecorvo. Fa un’altra vittima illustre lo Yammo.It. Contro il Rocca d’Evandro vince per 9 a 8 con il Rocca d’Evandro che dal terzo posto in classifica scende al quinto. Pareggio anche tra il Bar La Taverna   opposto al Bar La Cortiglia. Entrambe venivano da due sconfitte, rispettivamente con il Montecifalco e il Duedì Multiservizi. Chiude il programma della giornata il match tra il Bar Centrale Olivella e l’Agrisport. Sul campo di casa, la formazione santelliniana prende d’assalto la porta della formazione ospite e realizza 10 reti contro le sole 3 dell’avversaria. Nella prossima settimana, tutti in campo anche per recuperare le molte gara non giocate in programma. Massima attenzione per la partita tra Virtus Spigno e Yammo.It. Lo Spigno dovrà tenere la concentrazione al massimo per tutta la gara per cercare di non cadere nelle grinfie della stravagante squadra casertana che, coI solito obiettivo di divertirsi, continua a portare a casa importanti punti. ll Volkswagen invece sarà ospite del Duedì Multiservizi sul campo di Ravano. Nessun problema, almeno in base alle statistiche, per la formazione di Di Nardi che però non può allentare la presa a tre giornate dal termine del campionato.  Nella lotta per il terzo posto, Montecifalco dovrà vedersela con il Pro Loco Terelle, mentre il Ristorante Al Boschetto incontrerà il Bar La Cortiglia. Gara piacevole quella prevista tra il Rocca d’Evandro e il Bar Centrale Olivella. Le due formazioni dopo un’avvio di campionato eccellente, si stanno ora riprendendo da un periodo di defaillance che le ha portate nella zona centrale della classifica. Chiudono la tredicesima giornata gli scontri tra Longobarda Pontecorvo e Bar La Taverna e Agrisport contro Yammo.It, impegnato con due match nel giro di due giorni. Classifica marcatori stabile con Francesco Piras del Volkswagen Cassino a quota 86 reti.

Patrizia Gallaccio