Tag: quintali

19 Luglio 2018 0

Anagni e Sora: Sequestrati quasi 2 quintali di marijuana. Due persone in manette

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Una importante operazione quella appena portata a termine dal Comando Provinciale dei carabinieri di Frosinone che ha portato all’arresto di due persone. Due distinte operazioni che si sono svolte tra Sora ed Anagni e che hanno consentito ai carabinieri di sequestrare quasi 200 kg di sostanza stupefacente del tipo marijuana. Si tratta quindi in sintesi di piantagione e laboratorio. Tutti i dettagli dell’operazione saranno forniti nella mattinata di oggi in una conferenza stampa, esattamente alle ore 11.30, presso il comando provinciale di Frosinone. Foto d’archivio

3 Febbraio 2018 0

Pesticidi irregolari, il Nas ne sequestra oltre 3 quintali

Di admin

CISTERNA DI LATINA – I Carabinieri del NAS di Latina, nel corso di attività di controllo nel settore della commercializzazione di agro-farmaci presso due rivendite per l’ agricoltura nel comune di Cisterna di Latina, hanno rivenuto e sottoposto a sequestro amministrativo 3.200 kg di fitosanitari per un valore di circa 20 mila euro, poiché riportanti in etichetta indicazioni difformi da quelle previste dalla normativa vigente e non idonee a garantirne la tracciabilità. I fitofarmaci, denominati anche prodotti fitosanitari o agro farmaci, sono comunemente noti con il nome di pesticidi e sono utilizzati per combattere le principali avversità delle piante (malattie infettive, fisiopatie, parassiti etc.). La sicurezza di questa categoria di prodotti è garantita da una fitta rete di controlli che, al fine di evitare pericolose contraffazioni, pone particolare attenzione sulla correttezza delle informazioni riportate in etichetta.

23 Gennaio 2018 0

Prodotti chimici per agricoltura irregolari, sette quintali sequestrati a Sant’Apollinare

Di admin

SANT’APOLLINARE – Sette quintali di prodotti chimici per agricoltura sono stati sequestrati dai carabinieri del Nas di Latina in una rivendita di prodotti agricoli a Sant’Apollinare.

Gli uomini del capitano Felice Egidio, nel corso di attività di controllo nel settore della commercializzazione di agro-farmaci, hanno rivenuto e sottoposto a sequestro amministrativo 1650 confezioni corrispondente a 700 chili di prodotti fitosanitari, per un valore di circa 25 mila euro, che riportavano in etichetta indicazioni difformi da quelle previste dalla normativa vigente e non idonee a garantirne la tracciabilità.

16 Gennaio 2018 0

Prodotti chimici per agricoltura, i Nas ne sequestrano due quintali a Cisterna di Latina

Di admin

CISTERNA DI LATINA – I Carabinieri del Nas di Latina comandati dal capitano Egidio Felice, nel corso di attività di controllo nel settore della commercializzazione di agro-farmaci, hanno eseguito un’ispezione presso una rivendita di prodotti chimici per l’agricoltura dell’agro pontino a Cisterna di Latina, dove hanno rivenuto e sottoposto a sequestro amministrativo 200 kg di prodotti fitosanitari per un valore di circa 20 mila euro.

La merce riportavano in etichetta indicazioni difformi da quelle previste dalla normativa vigente e non idonee a garantirne la tracciabilità.

(Foto di repertorio non collegata alla notizia)

13 Marzo 2017 0

Ladri di pigne in arrestati a Roccagorga, recuperato bottino di 10 quintali

Di admin

Roccagorga – Avevano rubato ben dieci quintali di pigne dalla pineta comunale di Roccagorga tagliando anche grossi rami dagli alberi.

A finire nei guai con la giustizia sono stati tre cittadini rumeni residenti a Sezze. Il gruppetto è stato inseguito e fermato dai carabinieri della compagnia di Terracina comandata dal Capitano Margherita Anzini.

A mettere i militari sulle tracce dei tre sono state alcune segnalazioni di passanti. Le pigne sono state interamente recuperate e restituite all’amministrazione comunale mentre i tre dovranno rispondere di furto aggravato e danneggiamento.

17 Febbraio 2017 0

Italia crocevia della droga, sequestrati 4 quintali di cocaina diretti in Ucraina

Di admin

Gioia Tauro – Gli uomini del Comando Provinciale di Reggio Calabria, unitamente a funzionari dell’Agenzia delle Dogane – Ufficio Antifrode di Gioia Tauro, con il coordinamento della Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia – hanno individuato e sequestrato un altro, ingentissimo, carico di cocaina purissima nel porto di Gioia Tauro.

Lo stupefacente è stato rinvenuto all’interno di un container, che trasportava interiora di bovino in fusti, proveniente da Santos (Brasile) e destinato ad Odessa, in Ucraina. L’importante risultato conferma la validità dei percorsi di analisi operativa che, attraverso una serie di incroci documentali ed ulteriori riscontri, consentono l’individuazione di container sospetti successivamente sottoposti a controllo anche a mezzo di sofisticate apparecchiature scanner in dotazione all’Agenzia delle Dogane ed unità cinofile della Guardia di Finanza.

 

La cocaina sequestrata, suddivisa in 354 panetti, per un totale di 390 chili avrebbe fruttato, con la vendita al dettaglio, circa 80 milioni di euro. L’attività svolta dalle Fiamme Gialle in sinergia con l’Agenzia delle Dogane, si inserisce nell’ambito della più generale intensificazione delle attività di controllo volte al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti nel porto di Gioia Tauro che ha portato, nel seppure breve periodo che va dall’inizio del 2017, al sequestro di quasi mezza tonnellata di cocaina purissima.

5 Febbraio 2017 Off

Cassino- Distribuiti 3 quintali di trote alle famiglie in difficoltà grazie all’associazione Il sole splende per tutti e Asd Black Mamba Daiwa

Di redazione

Distribuiti 3 quintali di trote alle famiglie in difficoltà. L’iniziativa è stata messa a punto oggi presso la nuova sede de Il Sole Splende per tutti, associazione presieduta da Bruno Della Corte. La distribuzione è stato possibile grazie alla preziosa collaborazione dell’Asd Black Mamba Daiwa di Italo Velardo che ha donato la grande quantità di trote a seguito della gara di pesca. Un segno che la solidarietà può funzionare e bene e che a volte con un piccolo gesto si possono aiutare persone con gravi difficoltà economiche. Erano presenti alla distribuzione il vice sindaco di Cassino Carmelo Palombo e l’assessore alla cultura Nora Noury.

28 Gennaio 2017 0

Lecce – Sequestrati otto quintali di marijuana proveniente dall’Albania

Di Antonio Nardelli

Prosegue senza sosta il controllo ed il pattugliamento delle acque del basso Adriatico da parte della Fiamme Gialle; nel primo pomeriggio di ieri veniva intercettata un’imbarcazione presumibilmente sospettata di perpetrare traffici illeciti che dirigeva verso le coste italiane.

Il dispositivo aeronavale del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Bari e del Gruppo Aeronavale della Guardia di Finanza di Taranto, che svolge funzioni di Centro di Coordinamento Locale Frontex per l’operazione “TRITON”, veniva indirizzato verso il motoscafo sospetto per controllarlo. In pieno giorno, quindi, sorpresi dai finanzieri, gli occupanti del natante intercettato cercavano di darsi alla fuga e, nel vano tentativo di acquisire maggiore velocità e sfuggire alla cattura, si liberavano di parte carico lanciandolo in mare. Iniziava, pertanto, un breve e movimentato inseguimento condotto dalle unità aeronavali del Corpo, che si concludeva poco dopo con l’abbordaggio dell’imbarcazione a circa 20 miglia al largo di San Cataldo (LE). A bordo erano presenti tre soggetti e ancora alcuni pacchi contenti marijuana.

Il mezzo utilizzato per l’illecito traffico, un semicabinato lungo 8 metri, con un potente motore fuoribordo da 225 cavalli, veniva portato agli ormeggi della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Otranto e sequestrato.

Gli scafisti, F.O. 47 anni e D.L di 58 anni, entrambi brindisini e A.Q. 31 anni di Valona, venivano arrestati per detenzione e traffico internazionale di stupefacenti e posti a disposizione della locale autorità Giudiziaria. La marijuana recuperata e sequestrata dai finanzieri anche dal mare, era confezionata in 43 colli di varie dimensioni del peso complessivo di 760 kg.

Ancora un ingente quantitativo di droga che la Guardia di Finanza sottrae al mercato illegale ed al consumo, che avrebbe fruttato al dettaglio oltre 7 milioni di euro all’organizzazione criminale. Avviati approfondimenti investigativi in collaborazione con le Autorità di polizia albanesi e con il Nucleo di Frontiera Marittima della Guardia di Finanza di stanza a Durazzo, per risalire al sodalizio criminale responsabile del traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Sono oltre 5 le tonnellate di marijuana sequestrate dalla Guardia di Finanza in Puglia in queste prime settimane dell’anno, a cui si aggiungono le 20 tonnellate circa sequestrate nel 2016 sempre dalle Fiamme Gialle pugliesi.

17 Novembre 2016 0

Rubano 5 quintali di indumenti usati destinati ai poveri

Di admin

Gaeta – Sono stati sorpresi dai carabinieri mentre stavano asportando indumenti usati da alcuni cassoni di raccolta destinati agli indigenti. Si tratta di due campani arrestati dai carabinieri di Gaeta comandati dal tenente Carmine Manzi per il reato di furto aggravato.

I due indagati hanno aperto i cassoni mediante l’utilizzo di strumenti atti allo scasso e a seguito della perquisizione veicolare, effettuata a bordo di un autocarro utilizzato dai due, sono stati rinvenuti 5 quintali di indumenti contenuti in 185 sacchi.

L’ingente refurtiva è stata restituita alla società di gestione del servizio di raccolta, gli arnesi da scasso sottoposti a sequestro, mentre gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della locale tenenza in attesa del rito direttissimo.

29 Settembre 2016 0

Due quintali di droga proveniente da Barcellona sequestrati ad Aprilia. Sei arresti

Di admin

Aprilia – Duecento chili di droga tra hashish e marijuana sono stati sequestrati ieri dagli agenti della polizia stradale di Aprilia che hanno lavorato in collaborazione con li agenti della Squadra Mobile di Latina. Una segnalazione dava un grosso passaggio di droga che sarebbe avvenuto nella zona artigianale di Aprilia. L’osservazione degli agenti si è concentrata sulla zona individuando alcune facce note agli agenti di polizia. Il via vai ha portato ad attenzionare un tir carico di balle di fieno in via dei Giardini. Il mezzo arrivava da Barcellona e, quando l’autista ha mosso alcune balle recuperando borsoni consegnandoli al gruppetto che si era fatto. L’intervento degli agenti ha permesso di arrestare sei persone, autista compreso, di cui tre italiani, due albanesi. La perquisizione del mezzo ha permesso di trovare i 130 chili di hashish e 70 circa di marijuana oltre a 47mila euro nell’abitacolo del tir frutto del pagamento di oarte della droga. Altra perquisizione fatta nell’azienda in cui lavorano due degli italiani arrestati, ha permesso di trovare altri due chili di hashish.