Tag: terremotati

15 Settembre 2016 0

Terremoto Amatrice, Finta onlus per raccogliere fondi pro terremotati

Di Ermanno Amedei
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Amatrice – Hanno costituito una finta associazione onlus per raccogliere i fondi da devolvere alle zone colpite dal terremoto di amatrice e Accumoli. I finanzieri hanno scoperto che che attraverso la vendita promozionale on line di magliette prometteva di devolvere il ricavato della vendita sul conto corrente del Comune di Amatrice.

Gli investigatori ascoltavano i dipendenti pubblici del Comune di Amatrice, ricevendo una prima conferma che non era stata autorizzata alcuna campagna promozionale per la vendita di t-shirt “campagna pro-amatrice” su una nota piattaforma online, specializzata nella creazione di t-shirts personalizzate.

Aprendo un sito internet si rilevava che effettivamente era posta in vendita una t-shirt bianca, pubblicizzata come “campagna pro amatrice”, nella cui descrizione era riportato che il disegno nel davanti, rappresentante il centro storico di Amatrice, sarebbe stato realizzato a mano da un sedicente soggetto Amatriciano la cui esistenza e l’eventuale coinvolgimento è tutt’ora al vaglio degli inquirenti.

Il logo posto sulle spalle della maglietta è realizzato con il richiamo alle onde del sisma e trova stilizzati riferimenti ad Amatrice nella parte iniziale, seguono le vette dei Monti Cima Lepri, Pizzo di Moscio, Pizzo di Sevo e Gorzano (in ordine di altezza), mentre nella parte finale si trova rappresentato il campanile di Amatrice con l’orologio fermo all’ora del sisma.

Sul link è riportato che “il ricavato della vendita sarà devoluto direttamente sul c/c del Comune di Amatrice come da richiesta intercorsa via mail”.

La t-shirt viene ceduta per un costo di euro 20,00 cadauna, più spese di spedizione, ed è specificato che si procederà alla stampa e all’invio delle magliette non appena raggiunto l’obiettivo minimo di 150 unità.

Nella circostanza i finanzieri acquisivano un’ulteriore conferma dal Sindaco Pirozzi che nessuna richiesta era pervenuta al Comune di Amatrice, né direttamente né per mail e, di conseguenza, non era stata rilasciata alcuna autorizzazione all’uso e sfruttamento commerciale dell’immagine e della denominazione del Comune di Amatrice.

Alla luce di quanto rappresentato i militari ricevevano formale denuncia-querela contro ignoti da parte del Sindaco per ricercare gli autori della truffa on line.

Le indagini della Guardia di finanza proseguono serrate per individuare in rete anche altre truffe della stessa specie al fine di arrestarne il proliferare, intanto si esortano i cittadini prima di effettuare donazioni on line di procedere ad un’attenta verifica dei soggetti promotori se del caso segnalando alle forze di polizia ogni sospetto o anomalia del caso.

L’attività della Guardia di Finanza si inquadra nell’ambito del più ampio dispositivo pianificato dal Prefetto di Rieti ed attuato dalla Questura di Rieti unitamente alle altre Forze dell’Ordine, Polizia di Stato, Carabinieri e Corpo Forestale, ed è stata posta in essere sin dalle prime ore post-sisma attraverso il soccorso dei superstiti, proseguendo ad oggi incessante sia per garantire l’ordine e la sicurezza pubblica ed il buon esito delle indagini di polizia giudiziaria sia per prevenire tutte quelle forme di sciacallaggio a tutela della fede pubblica e delle persone colpite dalla tragedia del terremoto.

27 Luglio 2010 0

Enel a supporto dei terremotati, apre uno sportello per indirizzare alle tariffe agevolate

Di Comunicato Stampa

Grazie ad un accordo tra la Struttura per la Gestione dell’Emergenza (SGE) ed Enel, è attivo da oggi presso lo Sportello per il Cittadino (URP) nella Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza a Coppito, una postazione della società energetica che fornirà assistenza per la compilazione delle istanze per l’applicazione delle tariffe agevolate in favore delle popolazioni colpite dal sisma. In via sperimentale, i consulenti Enel assisteranno il cittadino per tutte le problematiche riguardanti le forniture di energia elettrica e gas, ogni martedì e giovedì, dalle ore 9:30 alle ore 12:30. Ricordiamo che le attività di fatturazioni, sospese a seguito del sisma, così come stabilito dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas, riprenderà nei prossimi mesi e verranno applicate le agevolazioni tariffarie per i soggetti titolari di utenze elettriche e gas attive alla data del 5 aprile.

9 Novembre 2009 0

La nazionale italiana di calcio tra i terremotati

Di Comunicato Stampa

Giovedì 12 novembre la nazionale italiana di calcio si recherà a L’Aquila per una visita alle popolazioni colpite dal terremoto dello scorso 6 aprile. Il programma prevede alle ore 11:00 un allenamento a porte aperte presso lo stadio Tommaso Fattori de L’Aquila e, successivamente, una visita alle zone del centro storico e ai residenti di una delle aree del progetto C.A.S.E. (Complessi Antisismici Sostenibili Ecocompatibili). A seguire, dopo il pranzo previsto a Coppito con le famiglie ospitate nella Caserma “V. Giudice” della Guardia di Finanza, i giocatori incontreranno per un saluto studenti e ragazzi delle scuole calcio abruzzesi presso l’auditorium della Caserma.

13 Ottobre 2009 0

Luce e gas, bollette meno care per i terremotati

Di Comunicato Stampa

Il Commissario delegato per l’emergenza terremoto in Abruzzo, Guido Bertolaso, ha firmato un Decreto che dispone, d’intesa con l’Autorità per l’energia elettrica e il gas, agevolazioni tariffarie per gli utenti nei Comuni del cosiddetto “cratere sismico”. Beneficiari delle facilitazioni sono i titolari di utenze di energia elettrica e gas attive alla data del 5 aprile scorso. In particolare, a decorrere dalla data del 6 aprile e per un periodo di 3 anni, il decreto prevede per le utenze domestiche il pagamento dei soli prezzi di energia elettrica e gas, mentre esclude le componenti tariffarie. Tali agevolazioni sono cumulabili con le misure di compensazione previste dalla legislazione nazionale per i clienti domestici in condizioni di disagio economico o fisico. Il decreto dispone, inoltre, l’azzeramento dei costi per i nuovi allacci e le attivazioni relative agli alloggi temporanei assegnati. Per le utenze non domestiche, il decreto prevede la riduzione del 50% delle componenti tariffarie relative a servizi di distribuzione e di misura, mentre sono azzerate le altre componenti tariffarie.

4 Settembre 2009 0

Un milione di euro per gli studenti terremotati

Di Comunicato Stampa

Ammonta a poco meno di 1 milione di Euro la somma messa a disposizione delle famiglie colpite dal terremoto per l’acquisto di materiale didattico e testi scolastici per il prossimo anno. L’iniziativa a sostegno dell’istruzione si rivolge ai nuclei familiari con figli in età scolare, e prevede la distribuzione di coupon nominativi “ad personam”, da utilizzare presso le librerie già individuate. Il progetto prenderà il via domani, giovedì 3 settembre, con la firma, prevista alle ore 14.30, della convenzione fra la Protezione Civile nazionale, l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo, la Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila S.p.A. e l’Associazione Librai Italiani di Confcommercio l’Aquila. A seguito della firma della convenzione il Commissario delegato Guido Bertolaso, il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Carlo Petracca, il Direttore Generale de La Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila Rinaldo Tordera e il Presidente Provinciale di ALI-Confcommercio di L’Aquila Alfredo Murgo, incontreranno, insieme al Sindaco de L’Aquila Massimo Cialente, la stampa presso la Scuola della Guardia di Finanza di Coppito, per illustrare i dettagli dell’iniziativa a sostegno della rinascita del territorio aquilano.

14 Agosto 2009 0

Domenica Benigni si esibisce tra i terremotati

Di Comunicato Stampa

Continua ad arricchirsi il cartellone delle iniziative organizzate dalla Protezione Civile Nazionale e dal Ministero per i beni e le attività culturali a favore della popolazione della provincia de L’Aquila colpita dal terremoto. Infatti, ci sarà anche Roberto Benigni, oltre a Carlo Verdone e Pino Insegno, fra gli artisti che hanno deciso di dedicare parte del fine settimana di Ferragosto per portare un messaggio di conforto, di speranza e di svago nelle zone colpite dal terremoto. Il premio Oscar ha accettato con grande entusiasmo e generosità l’invito del Capo del Dipartimento della protezione civile, Guido Bertolaso, e del Capo di Gabinetto del Ministro per i beni culturali, Salvatore Nastasi, a trascorrere una giornata in compagnia delle popolazioni colpite dal sisma dello scorso aprile e dei volontari, dei vigili del fuoco e delle forze dell’ordine in questi giorni impegnati a L’Aquila. Per tutti coloro che passeranno a L’Aquila il Ferragosto, sarà dunque possibile incontrare Roberto Benigni, domenica 16 agosto, alle 16.30 circa, presso l’Auditorium della Scuola della Guardia di Finanza di Coppito. L’accesso all’Auditorium sarà garantito da bus in partenza dal parcheggio della Scuola della Guardia di Finanza, libero e gratuito per tutti.

11 Maggio 2009 1

Si accoltellano nella tendopoli dei terremotati

Di Comunicato Stampa

Litigano in una tendopoli e si ccoltellano. E’ accaduto in piazza D’Armi a L’Aquila dove c’è la concentrazione maggiore di sfollati dl terremoto. Nelle tende vivono circa 2mila persone. “Non basta il terremoto, ci si mettono anche gli imbecilli” è quello che viene da pensare sapendo che a litigare, in quel luogo che rappresenta il disagio per tanti, siano stati quattro uomini ubriachi, di nazionalità rumena che, dopo insulti e minacce, sarebbero arrivati anche a ferirsi con delle lame. Soccorsi e medicati, i carabinieri stanno vagliando sulla loro posizione.

11 Aprile 2009 0

Aiuti ai terremotati, una enorme mole di merce

Di Comunicato Stampa

“Sono ore che siamo in attesa di poter scaricare il camion dei generi di prima necessità raccolti dai cassinati e inviati, tramite la protezione civile di Cassino, nelle zone colpite dal terremoto a L’Aquila”. A parlare è l’assessore di Cassino Evangelista che sta guidando la carovana di aiuti. “Da stamattina siamo in cerca di un magazzino vuoto dove poter scaricare le derrate alimenmtari ma qui sembra essere tutto pieno. La generosità degli italiani è stata enorme e la protezione civile evidentemente non si aspettava una simile risposta. Speriamo che la generosità possa continuare a lungo e che non si tratti solo di una circostanza temporanea”.