Tag: uffici

10 Luglio 2019 0

Cassino, attivato un servizio di bus per raggiungere gli uffici Inps

Di felice pensabene
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Sono tanti i cittadini in questo mese, soprattutto anziani, che stavano riscontrando molte difficoltà per raggiungere la nuova sede dell’Inps.

La scelta di spostare un ufficio così richiesto dall’utenza, soprattutto di una certa età, fuori del centro cittadino, è stata una scelta sicuramente infelice. Ma come sta avvenendo in altri campi l’Amministrazione Salera lavora quotidianamente non per recriminare ma per risolvere i problemi.

E così in questi giorni è finalmente attivo il servizio di autobus che porta i cittadini dal centro città con partenza in Piazza san Benedetto, (nei pressi della Chiesa Madre) ai seguenti orari:

8.30 – 9.40 – 11.10 – 13.00 (orario estivo)

8.30 – 11.10 – 14.00 (orario periodo scolastico)

“Ringrazio Magni Autoservizi – commenta l’Assessore al commercio e trasporti Chiara Delli Colli – perché si è messa a disposizione ed ha lavorato con l’Amministrazione Comunale in questi giorni per mettere a punto questo servizio essenziale per i tanti cittadini che lo richiedevano. È chiaro che arrivare in corsa e dover risolvere le problematiche non è facile ma siamo contenti che in questo caso siamo riusciti a colmare il gap di servizi essenziali per chi non è automunito”.

24 Luglio 2018 0

L’Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino visita gli uffici del Compartimento marittimo di Gaeta

Di Ermanno Amedei

GAETA – Il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera ha fatto visita negli uffici Ponza e Ventotene del Compartimento marittimo di Gaeta.

L’ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, accompagnato dal Comandante Regionale della Guardia Costiera del Lazio, Capitano di Vascello Vincenzo Leone, nel corso delle assemblee di saluto con il personale in forza negli uffici ha avuto modo di esprimere il suo compiacimento per l’attività svolta in contesti territoriali molto complessi e delicati anche per la massiccia presenza di persone che frequentano durante la stagione estiva l’arcipelago Ponziano.

In relazione alla presenza continua nell’isola del necessario personale per garantire l’immediata operatività dei mezzi navali della Guardia Costiera, che assicurano 365 giorni l’anno, senza soluzione di continuità, i servizi di soccorso e d’emergenza in mare, il Comandante Generale ha constatato gli insufficienti apprestamenti logistici a disposizione dell’Ufficio Marittimo.

L’Ammiraglio Pettorino ha incontrato tra gli altri il Sindaco di Ponza Francesco Ferraiuolo, il sindaco di Ventotene Gerardo Santomauro ed i rappresentanti delle altre Forze di Polizia presenti sulle isole.

Nel corso dei colloqui con i sindaci l’Ammiraglio ha avuto modo di confrontarsi circa le prime impressioni avute sull’ambito locale, offrendo la consueta disponibilità del Corpo per tutte le esigenze connesse anche alla delicata gestione degli ambiti portuali, invitando i rappresentanti delle comunità locali a farsi parte attiva nell’attuazione degli strumenti di programmazione e pianificazione.

23 Gennaio 2017 0

Arrestati dai carabinieri mentre rubavano negli uffici della Asl

Di felice pensabene

Caserta – Nel corso della notte, ad Aversa (Ce), i carabinieri della Sezione Radiomobile del Reparto Territoriale hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di furto aggravato in concorso, SILVESTRO Gennaro, cl. 93 di Mugnano di Napoli, MARGARITA Ilario, cl. 88 di Casaluce (Ce) e MARGARITA Ivan Crescenzo, cl. 94 di Casaluce (Ce). I tre sono stati bloccati dai Carabinieri dopo aver perpetrato un furto all’interno della sede dell’ASL di via Di Giacomo. In particolare, i fratelli MARGARITA sono stati bloccati a bordo di loro autovettura mentre erano in attesa del SILVESTRO che, intanto, previa forzatura della porta ingresso, si era introdotto nella struttura dell’ASL impossessandosi dell’incasso di euro 51,20 presente nel distributore automatico di bevande. Il SILVETSRO è stato, invece, bloccato all’interno della struttura. Gli arnesi da scasso sono stati sequestrati. Gli arrestati verranno giudicati con rito direttissimo.

28 Giugno 2010 0

Mucca morta lasciata davanti agli uffici veterinari della Asl

Di Natalia Costa

Saranno effettuate delle analisi specifiche sulla carcassa della mucca lasciata da ignoti davanti ai laboratori medici veterinari della Asl di Anagni in via Anticolana.

Sulla vicenda sono state avviate delle indagini da parte dei carabinieri del posto per risalire ai responsabili di questo gesto di dubbia interpretazione.

Un segnale per istituzioni e personale medico sullo stato di salute dell’ambiente o gesto disperato degli agricoltori?

Il tutto è al vaglio. Intanto alla carcassa è stato reciso il tagliando sullo spigolo dell’orecchio destro per eliminare ogni rintracciabilità con i capi di bestiame della zona.

La mucca, da un primo esame, risulta morta da un giorno. Gli esami clinici attesteranno la causa del decesso. Mentre il comune è stato chiamato a intervenire sui costi di gestione dello smaltimento: circa 300 euro.

Tra l’altro i fondi regionali per lo smaltimento delle carcasse sono stati tagliati. Motivo per il quale gli allevatori debbono sostenere completamente questo onere. Che sia anche questo un motivo dell’abbandono della carcassa?

Tamara Graziani

5 Febbraio 2010 0

Camera di Commercio, il presidente: “Uffici distaccati di Cassino e Sora, superati dalla tecnologia”

Di Comunicato Stampa

In risposta ai molti articoli sulla vicenda della chiusura delle sedi camerali di Sora e Cassino, pubblicati sulla stampa locale negli ultimi giorni, il Presidente della Camera di commercio di Frosinone precisa quanto segue: “Con deliberazione di Giunta camerale n. 134 del 21 dicembre 2009 è stato deliberato all’unanimità di “esprimere l’orientamento alla chiusura delle sedi periferiche rinviando la decisione in una successiva riunione di Giunta camerale”. Siffatto orientamento è motivato da una prima analisi comparativa, effettuata sulle attività svolte dalla sedi distaccate dal 2001 al 2008, dalla quale è chiaramente emerso un costante ed importante ridimensionamento dell’attività amministrativa delle stesse, dovuto certamente all’applicazione delle norme in materia di semplificazione amministrativa e servizi innovativi tecnologici. Infatti, su tutto il territorio si è ormai realizzata una capillare diffusione delle convenzioni Telemaco-Pay per l’erogazione dei servizi a distanza, ormai disponibili per chiunque ed in ogni momento. Alla luce di queste considerazioni, pur riservandosi di effettuare gli ulteriori necessari approfondimenti del caso, la Giunta camerale si è espressa nel senso di dover riconsiderare l’opportunità di mantenere ancora aperti gli uffici distaccati di Cassino e Sora, giungendo unanimemente ad esprimere l’orientamento alla loro chiusura”.

1 Febbraio 2010 0

La Camera di Commercio chiude uffici a Cassino e Sora

Di Comunicato Stampa

“La Camera di Commercio di Frosinone deciderà entro marzo se chiudere le sue sedi distaccate di Cassino e Sora”: lo dichiara Florindo Buffardi, presidente dell’azienda speciale Innova e membro della giunta della Camera di Commercio di Frosinone. “A determinarne la soppressione – sottolinea Buffardi – potrebbe essere l’avvio di una nuova serie di servizi telematici: in pratica sarà possibile fare direttamente da casa o dall’ufficio del proprio consulente, tutte le pratiche che invece oggi si possono fare solo andando negli uffici. Grazie a questi nuovi servizi, gli utenti eviteranno le file e di dover raggiungere la sede camerale a loro più vicina. Nei prossimi due mesi la giunta della Camera di Commercio deciderà se agli uffici di Cassino e Sora sia possibile delegare altre funzioni che ne giustifichino la presenza oppure se sopprimere le sedi perché ormai rese inutili dai computer”. “Resto perplesso nel leggere sulla stampa locale – conclude Buffardi – il grido di preoccupazione sulla possibile soppressione della sede di Cassino, che arriva direttamente da alcuni amministratori comunali della Città Martire. Perplesso, perché fu proprio l’amministrazione comunale di Cassino a sfrattare la Camera di Commercio dai locali che occupava in città; se non ci fosse stata l’Università, intervenuta mettendo a disposizione altri locali, l’ente camerale sarebbe scomparso da Cassino ormai da tempo”.

13 Dicembre 2009 1

Multa da 500 euro a uffici pubblici e scuole che non espongono il crocifisso

Di Comunicato Stampa

Una multa di 500 euro a chi non espone il crocifisso all’interno delle strutture pubbliche. E’ quabnto contiene un’ordinanza comunale firmata dal sindaco di Giulianova (Te) Francesco Mastromauro. Il primo cittadino, così come hanno già fatto altri colleghi del centro nord, ha inteso così prendere una posizione chiara in merito alla discussione relativa alla facoltà di avere o meno il simbolo della cristianità negli uffici pubblici e nelle scuole. uan decisione che certamente riaprirà aspri confronti tra chi sostiene che la presenza del crocifisso sia una violenza nei confronti di altre religioni e chi invece ritiene quello il simbolo della cultura millenaria del nostro Paese che deve sopravvivere al di là dei degli aspetti dettati dall’immigrazione di altre popolazioni ed etnie. Il confronto è aperto.

21 Ottobre 2009 0

Terremoto, allestiti gli uffici di coordinamento

Di Comunicato Stampa

Prosegue la serrata attività degli uffici di coordinamento, allestiti dalla Protezione civile regionale presso i locali del Genio civile di Frosinone, in Viale Mazzini, per far fronte allo sciame sismico che sta interessando il sorano. Oltre a costituire un punto di incontro e di affluenza di tutti i dati rilevati dai soggetti impegnati (Dipartimento Protezione civile Nazionale , Protezione civile Regione Lazio, Provincia, Genio Civile, Vigili del fuoco, tecnici comunali), il coordinamento è a disposizione anche dei cittadini, che possono contattare gli uffici per qualunque segnalazione o richiesta di informazioni al numero 0775.851237 oppure via email, scrivendo a ufficiocoordfr@regione.lazio.it . Domani si riunirà il primo gruppo di lavoro, quello di ingegneria sismica, che si occuperà di analizzare le schede tecniche su edifici pubblici e scuole che sono stati presentati dai comuni e avvierà il programma di ricognizioni speditive che valuteranno la vulnerabilità sismica degli edifici stessi. Venerdì 23 sarà la volta della commissione Piani di Protezione civile, che raccoglierà i piani comunali e, in particolare, le indicazioni delle aree di sosta al fine di predisporre la necessaria cartellonistica. Martedì 27 ottobre, infine, si riuniranno i presidi delle scuole per stilare, insieme alla protezione civile regionale coordinata da Maurizio Pucci, un programma di incontri informativi e di esercitazioni antismiche che interesseranno nel breve periodo gli alunni delle scuole.