Tag: viene

30 Marzo 2019 0

Scende dal pullman e viene investita dal furgone 12enne in gravi condizioni

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

BOVILLE ERNICA – Scende dall’autobus e viene investita da un furgone. sono gravi le condizioni di una 12enne che, nella tarda mattinata di oggi, è rimasta vittima di un grave incidente stradale, mentre tornava a casa dopo la scuola.

L’incidente è avvenuto in via Rotabile a Boville Ernica quando la ragazzina è scesa dall’autobus e, mentre attraversava la strada, è stata investita da un furgone Renault Master di una ditta del posto.

Immediati i soccorsi. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Boville e una ambulanza i cui operatori si sono accorti della gravità della situazione. Per questo, è stato necessario l’intervento di una eliambulanza.

Il velivolo è atterrato in prossimità del luogo dell’investimento e, dopo aver caricato la ferita, è partito per il bambino Gesù di Roma.

Ermanno Amedei

13 Marzo 2019 0

Cassino, viene sorpreso dagli agenti mentre truffa e reagisce: arrestato pugliese

Di admin

CASSINO – Resistenza a Pubblico Ufficiale: 43enne arrestato dalla Polizia di Stato, che gli contesta anche una doppia truffa.

Un annuncio online, relativo alla vendita di un quad, attira l’attenzione di un 43enne pugliese che si rivelerà un truffatore.

L’uomo già aveva colpito un altro malcapitato, con lo stesso modus operandi: un assegno circolare predisposto per il pagamento, risultato falso, ed il ritiro del mezzo tramite un meccanico di fiducia.

L’episodio viene riferito ai poliziotti del Commissariato di Cassino dalla vittima, memore proprio della “trappola” in cui era caduto, qualche giorno prima, un suo parente.

Acquisite le informazioni utili, i poliziotti pianificano una strategia per incastrare il malfattore.

L’appuntamento per la compravendita è al casello autostradale di Cassino: il pugliese è alla guida di una Fiat Multipla, con carrello al seguito, quando viene fermato da una pattuglia della Polizia Stradale.

Nel frangente intervengono anche gli agenti del Commissariato.

L’uomo è privo di documenti e pertanto si decide di procedere a fotosegnalamento.

Il fantomatico meccanico oppone resistenza, spintonando e strattonando gli operatori di Polizia.

Scatta l’arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale e, a seguito delle due truffe messe a segno in danno dei due venditori online, l’uomo è stato anche denunciato per truffa, inchiodato dai contatti con le due vittime  che aveva sul telefonino.

20 Ottobre 2018 0

Paga con banconota da 50 euro falsa, ma viene individuato e denunciato a Ripi

Di redazione

Nella giornata di ieri, in Ripi, i militari della locale Stazione deferivano in stato di libertà un 44enne di origine campana (già censito per reati analoghi) per “spendita di monete false”. L’uomo si recava in un negozio del posto dove effettuava acquisti pagando con una banconota da 50 euro rivelatasi poi falsa, per poi dileguarsi a bordo dell’autovettura di proprietà della sua convivente. L’ attività investigativa condotta dai militari consentiva prima di risalire al numero di targa dell’auto e poi al malfattore, il quale veniva identificato dalla vittima grazie al riconoscimento della sua immagine tramite fascicolo fotografico. L’uomo pertanto veniva deferito e nei suoi confronti verrà avanzata proposta per l’applicazione della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Ripi. Foto d’archivio

10 Settembre 2018 0

Va per comprare casa a Fondi ma viene aggredito dal cane, muore medico 60enne

Di admin

FONDI – E’ stato azzannato da un cane di grossa taglia ed e questa notte è morto. La vittima è Giovanni Marcone, un medico 60enne di Fondi che ieri pomeriggio, in località san Magno, è stato aggredito da un grosso cane.

Da una prima ricostruzione pare che il medico stata visitando la casa del proprietario del cane quando l’animale gli si sarebbe scagliato contro apparentemente senza motivo.

A dare speranza di sopravvivenza al 60enne sono stati alcuni testimoni che intervenuti hanno allontanato l’animale e soccorso il medico.

Le ferite erano gravi e, per questo, gli operatori del 118 intervenuti hanno richiesto l’intervento di una eliambulanza con la quale l’uomo ha raggiunto un ospedale di Roma dove, questa notte è deceduto. I carabinieri di Fondi stanno indagando sull’accaduto e sul motivo per il quale il cane ha aggredito l’uomo. L’esame autoptico servirà poi a stabilire se il 60enne è deceduto per le ferite riportate o se per altre cause.

Ermanno Amedei

13 Agosto 2018 0

Frosinone, Controlli della Polizia di Stato, un 35enne viene denunciato

Di redazione

Un equipaggio della Squadra Volante della Questura di Frosinone mentre perlustrava la parte bassa della città ha fermato ed identificato un 35enne residente nel sorano. Nello specifico la squadra si trovava nella zona di Corso Lazio, nella parte bassa della città per servizi di monitoraggio e prevenzione dei crimini. A carico del 35enne controllato, risultava in atto il Foglio di Via Obbligatorio dal comune del capoluogo. Per tale ragione per l’uomo è scattata la denuncia di inottemperanza al provvedimento, emesso dal Questore di Frosinone nel novembre del 2016.

14 Febbraio 2018 0

Agli arresti domiciliari per violenza sessuale, 26enne evade ma viene arrestato

Di admin

SANT’ELIA FIUMERAPIDO – Questa mattina i Carabinieri della Stazione di Sant’Elia Fiumerapido hanno arrestato L.M.L., 25enne frusinate.

L’uomo, già sottoposto agli arresti domiciliari con ordinanza del Tribunale di Roma per reati di violenza sessuale commessi in Roma nell’anno 2017, nonché censito per i reati di rapina, spendita banconote false e stupefacenti ed altro, è stato arrestato nella flagranza del reato di evasione dagli arresti domiciliari in quanto, nel corso di un controllo, non è stato trovato presso la sua abitazione pertanto i militari lo hanno cercato rintracciandolo nelle strade del paese.

Dopo le formalità di rito, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria, l’uomo è stato nuovamente sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa del rito direttissimo che avrà luogo nelle prossime 48 ore.

3 Febbraio 2018 0

Paga 3.000 euro per l’acquisto di un’ auto, ma non gli viene mai consegnata. Finisce con la denuncia per un 53enne

Di redazione

Nella mattinata di ieri, a Veroli, i Carabinieri della locale Stazione, al termine di attività info investigativa, hanno deferito in stato di libertà un 53enne residente nella provincia di Chieti, già noto alle Forze dell’Ordine per reati contro la persona, poiché ritenuto responsabile del reato di “truffa aggravata”. Gli operanti hanno accertato che l’uomo nello scorso mese di novembre, con artifizi e raggiri, si era fatto spedire da un giovane del luogo, un vaglia postale dell’importo di €.3.000, quale somma concordata per l’acquisto di un’autovettura di fatto mai consegnata.

1 Novembre 2017 Off

Ladro in fuga sull’A1 viene fermato dalla Polizia di Stato

Di redazionecassino1

Cassino – Una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, in A/1, all’altezza del km. 647 sud nel territorio del comune di Arce, ferma  una  jeep renegade con il solo conducente a bordo.

 

Il giovane dopo essersi fermato, tenta un’inutile fuga a piedi nella campagna circostante:  raggiunto, viene bloccato ed identificato.

È un 19enne residente a Napoli, incensurato, mentre l’auto risulta essere stata rubata, qualche ore prima, nel parcheggio della stazione ferroviaria di Ceprano.

Il ragazzo, sprovvisto di patente di guida e perciò sanzionato, dovrà rispondere di furto aggravato.

L’autovettura è stata  restituita al  legittimo proprietario.

 

23 Ottobre 2017 Off

Incidente stradale sull’A1 a Cassino, si ferma per prestare soccorso e viene centrata da altre vetture

Di admin

CASSINO – Un incidente stradale tra più auto, è avvenuto ieri sera poco prima della mezzanotte sul tratto autostradale Roma Napoli tra i caselli di Pontecorvo e quello di Cassino. Quattro auto, due Fiat Punto, una Scenic e un’Alfa 147 si sono scontrate per cause ancora al vaglio degli agenti della polizia stradale della sottosezione di Cassino. Pare che una delle quattro vetture abbia sbandato finendo sulla seconda corsia. Una seconda auto si sia fermata per prestare soccorso e le altre due abbiano centrato i mezzi fermi. Una dinamica, però, che sarebbe ancora tutta da verificare. Immediatamente sul posto sono arrivati i vigili del fuoco del distaccamento delle Città Martire e gli operatori del 118. Diversi i ferito, ma solo uno sarebbe in gravi condizioni. Il disagio alla circolazione stradale è durato alcune ore, il tempo necessario per effettuare i rilievi e rimuovere i rottami.

Ermanno Amedei

12 Ottobre 2017 0

Lite in casa di stranieri a Cassino, 18enne si scaglia contro agenti e viene arrestato

Di admin

“Una violenta lite in Corso della Repubblica”: è la segnalazione che giunge, qualche minuto dopo la mezzanotte, sulla linea di emergenza 113 del Commissariato di Cassino. L’operatore immediatamente ha diramato la nota alle Volanti presenti sul territorio. Giunti prontamente sul posto, gli agenti sono stati aggrediti verbalmente e fisicamente – con calci e pugni – da un giovane, coinvolto nella lite. Bloccato, il violento, che rifiuta di declinare le generalità, viene accompagnato presso gli uffici di Polizia, per gli accertamenti di rito: è un 18enne originario della Libia e residente nell’hinterland cassinate, con precedenti per reati contro la persona. Scatta l’arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale, minacce, rifiuto di fornire le generalità e lesioni. Proseguono le indagini per accertare la dinamica dei fatti. I poliziotti feriti sono stati refertati presso il locale nosocomio.