Ordinanza di chiusura per la discoteca Bellavita

23 gennaio 2009 1 Di redazione

Non aveva le necessarie autorizzazioni, il locale non era a norma e non rispettava i diritti d’autore. Per questo i carabinieri della compagnia di Cassino hanno notificato, oggi al titolare della discoteca Bellavita di Cervaro, l’ordinanza di sospensione delle attività fino a quando non avrà ottemperato a a tutte le inadempienze. I controlli sono stati svolti, oltre che dai militari al comando del capitano Adolfo Grimaldi, anche dai colleghi dell’Ispettorato del Lavoro di Frosinone e dal personale Asl di Cassino. Hanno accertato la mancanza di autorizzazioni per esercitare l’attività di discoteca, la violazioni della normativa sul lavoro, sul servizio di prevenzione e sicurezza ambiente lavoro, la mancanza dei requisiti igienico-sanitari e violazione normativa Siae. Per questo sarebbero state elevate sanzioni amministrative per oltre centomila euro.