Tag: discoteca

14 Aprile 2018 0

Coppia aggredita, chiusa per 15 giorni la discoteca I Cigni

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CAPRAROLA – Quindici giorni di chiusura per la discoteca I Cigni di Caprarola. I Carabinieri di Caprarola  hanno notificato alla rappresentante della società “La Nuova Due Cigni S.r.L.”, il decreto del Questore che ha disposto la chiusura del locale per quindici giorni, ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza.

Il provvedimento è scaturito a seguito dei fatti avvenuti il  25 marzo scorso,  presso la discoteca 2 Cigni,  dove un giovane aveva subìto un’aggressione da un suo coetaneo e, nonostante l’espressa richiesta della vittima,  il personale addetto alla sicurezza  non si era attivato  per richiedere l’intervento delle Forze dell’Ordine,  né tantomeno quello del personale sanitario.

Il malcapitato veniva di nuovo aggredito  dallo stesso soggetto anche fuori dal locale,   dopo diverse provocazioni verbali da parte di quest’ultimo che, nella circostanza, aggrediva anche la sua compagna.

Sia per la prima aggressione, avvenuta all’interno del locale, che per la seconda, verificatasi all’esterno,  quindi, né il titolare, né i dipendenti  né gli addetti alla sicurezza hanno tempestivamente segnalato l’episodio alle forze dell’ordine ed al personale sanitario,   disattendendo gli obblighi  previsti dal “Protocollo d’Intesa  Territoriale in Materia di Sicurezza delle Discoteche”,  sottoscritto il 27 aprile 2017 presso la Prefettura di Viterbo, come da decreto del Ministero dell’Interno del 6.10.2009.

Quindi, per i gravi episodi occorsi all’interno del locale e all’esterno dello stesso,  aggravati  dall’aver omesso di riferire alle forze dell’ordine tempestivamente  i fatti accaduti, nonché di adoperarsi per la relativa assistenza sanitaria,   è stato adottato il  citato decreto di sospensione dell’attività  per giorni 15 (quindici) a partire dalla data di notifica del provvedimento, con contestuale ed immediata chiusura al pubblico del locale.

In relazione agli accadimenti di cui all’art. 100 del TULPS, sono in corso  ulteriori approfondimenti,  da parte della Divisione P.A.S.I. della Questura,   segnatamente  alle condotte del personale addetto alla sicurezza,  con riferimento al rispetto dei contenuti di cui al citato  protocollo.

Foto Repertorio

11 Gennaio 2018 0

Sicurezza stradale, in pullman da Cassino in discoteca ad Isola Liri

Di admin

ISOLA LIRI – Prende il via l’iniziativa del Grey Club di Isola Liri per combattere le stragi stradali del sabato sera che vedono, purtroppo, sempre troppi ragazzi vittime di incidenti notturni. Per permettere in tutta sicurezza di raggiungere il locale da Cassino e dalla parte sud della provincia, si mette a disposizione un pullman che partirà alle 23 dal locale “radio killer” sito in corso della Repubblica a Cassino e che porterà i giovani direttamente nel locale della città delle cascate. Per informazione +39 349 282 5243

28 Settembre 2016 0

Omicidio nella discoteca Felix di Latina, dalla lite alla tragedia durante l’elezione di Miss Romania

Di admin

Latina – Sono ancora in carcere a Latina i tre cittadini rumeni accusati dell’omicidio del loro connazionale  Marius Airinei. Il trentacinquenne è stato ucciso con una sola coltellata all’inguine la notte tra il 24 e il 25 settembre all’interno della discoteca Felix di Latina. Il locale era divenuto luogo di aggregazione della comunità rumena nel pontino e, proprio quella sera, era stata eletta miss Romania Latina.

Alle tre Gheorghe Tirim, 36enne di Sezze, e la vittima hanno cominciato a litigare perché uno dei due avrebbe tentato un approccio con una ragazza. Pochi attimi, poi, dopo le botte e Tirim che estrae un piccolo coltello di sei centimetri e colpisce all’inguine il suo avversario. Un solo colpo che recide, però, l’arteria femorale, Airinei (nella foto) che proprio quella sera compiva il suo 35esimo anno di età, ha cominciato a sanguinare copiosamente rimanendo dissanguato in pochi minuti. Per lui nulla da fare. L’accoltellatore e due suoi amici, invece,m sono fuggiti e, consapevoli del fatto che nessuno li conoscesse, speravano di farla franca. All’arrivo degli uomini della polizia di Latina, infatti, le 20 persone fermate per essere interrogate, non hanno saputo dare indicazioni su chi fossero i tre. Sapevano solamente che erano di Sezze. Le foto scattate dai fotografi nel corso della serata, hanno permesso, di sapere che faccia avessero e sono cominciate le ricerche non solamente a Sezze, ma anche sui social network. In maniera molto casuale si è arrivati alla fidanzata di uno dei tre e fino ad individuarli tutti e nel giro di una decina di ore, ad arrestarli recuperando anche il coltello usato per l’omicidio. Tirim lo aveva gettato in un giardinetto a Sezze.

Ermanno Amedei

25 Settembre 2016 0

Omicidio in discoteca, Marius Airinei ucciso durante elezione di miss Romania. Si cercano connazionali

Di admin

Latina – Si chiamava Marius Airinei il 35enne ucciso nel corso della notte nella discoteca Felix a Latina a causa di una coltellata all’inguine che gli ha reciso l’arteria femorale.

L’uomo, che proprio ieri aveva compiuto gli anni, era nella discoteca in cui la comunità rumena aveva indetto il concorso Miss Romania a Latina. La coltellata sarebbe arrivata nel corso di una lite con uno o più connazionali che si sono dileguati poco prima che arrivassero gli agenti della Squadra Mobile di Latina che stanno indagando proprio negli ambienti rumeni di Latina e del circondario.

25 Settembre 2016 0

Omicidio in discoteca a Latina, 35enne ucciso a coltellate

Di admin

Latina – Un omicidio è stato compiuto questa notte nella  discoteca Felix di Latina durante la festa di compleanno della vittima. A morire sotto i colpi di coltellate è stato Maris A.,35 anni rumeno residente a Latina.

Tutto sarebbe accaduto alle tre circa quando, per cause ancora ignote, l’uomo è stato raggiunto da coltellate che sarebbero state inferte proprio all’interno della struttura. Del caso se ne stanno occupando gli agenti della Squadra Mobile di Latina diretti dal vice questore Antonio Galante. Proprio ieri l’uomo aveva compiuto il suo 35esimo compleanno e lo stava festeggiando nella discoteca. Al momento nessuno sembra essere stato fermato dagli investigatori della questura. Er. Amedei (foto repertorio)

3 Maggio 2010 0

Botte da orbi davanti alla discoteca, ferito metronotte

Di redazione

Botte da orbi all’eterno del locale notturno XXL di Veroli. A darsele di santa ragione, la notte tra il 17 e il 18 ottobre dello scorso anno, sono stati tre giovani rumeni che hanno anche picchiato un metronotte intervenuto per sedare la rissa. I carabinieri di Veroli, a conclusione di attività investigativa, hanno denunciato in stato di libertà per “concorso in rissa” S. R., 21 anni, N. A. C., 21 anni e C. I. 24 anni, tutti di origine romena residenti ad Alatri. I militari hanno inoltre denunciato in stato di libertà per “favoreggiamento personale” I. A. E., 18 anni di origine romena domiciliata in Alatri, poiché ritenuta responsabile di aver aiutato gli autori della rissa ad eludere le investigazioni.

18 Aprile 2010 1

In discoteca con la cocaina, 21enne in manette

Di redazione

Ad Atina, i carabinieri della locale Stazione, coadiuvati da quelli della Stazione di Picinisco, nel corso di un predisposto servizio antidroga, hanno tratto in arresto nella flagranza del reato Roberto Scarpetta, 21enne di Arpino, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, bloccato dai militari al comando del capitano Adolfo Grimaldi, all’uscita della discoteca Millaenya di Atina e, in seguito alla perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 19,80 grammi di cocaina già suddivisa in dosi e la somma in contante di 2.870 euro proventi dello spaccio. Il tutto è stato sequestrato. L’arrestato veniva associato presso la Casa Circondariale di Cassino.

6 Gennaio 2010 7

Raid nel parcheggio della discoteca, sei giovani arrestati

Di redazione

Quasi come fosse una gita arrivavano ad Atina (Fr) a bordo di una Chrysler. Sul monovolume viaggiavano tutti e nove. Si tratta di giovani campani, tutti residenti ad Aversa, che, informati dalla pubblicità della serata danzante nelle discoteca Millaenya di Atina arrivavano nei pressi del parcheggio del locale notturno e depredavano decine e decine di automobili lasciate dagli appassionati della “disco”. Veri e propri raid quelli che la banda compiva ogni sera nel parcheggio della discoteca. Per diverse sere durante le quali il locale organizzava iniziative, come veri predoni, ripulivano gli abitacoli delle auto di tutto ciò che i loro padroni lasciavano all’interno: telefonini, cappotti, borse portafogli, stereo, orologi. Nel corso della notte appena trascorsa, i militari della compagnia di Cassino (Fr), agli ordini del capitano Adolfo Grimaldi, hanno posto in essere un articolato servizio di controllo del territorio. Nella loro rete quindi è finita buona parte della banda della Chrysler. Ben sei dei nove componenti del team sono finiti in manette con l’accusa di furto aggravato. Recuperati decine di telefonini, soprabiti, soldi, portafogli e oggetti di valore. Ermanno Amedei

20 Novembre 2009 0

“In discoteca, andiamoci in pullman”, stop alle stragi del sabato sera

Di redazione

In discoteca andiamoci… in pullman! Positiva iniziativa quella varata dall’Associazione Culturale Simpatia, capitanata da Antonio De Rosa. Con lo scopo di sensibilizzare sempre più i ragazzi sul tema della sicurezza stradale e di quella piaga sociale rappresentata dalle nefaste “stragi del sabato sera”, l’iniziativa prevede infatti l’organizzazione di un pullman-navetta gratuito, che partirà dal Caoscafè di viale Dante con meta finale l’Area Disco di Ferentino. L’orario di ritrovo dei partecipanti sarà alle ore 23 di sabato 21 novembre; da lì la colorata carovana arriverà nel giro di meno di un’ora a gremire la pista della nota discoteca ferentinate, uno dei locali più frequentati dai giovani durante il fine settimana. All’insegna del motto “la vita è bella… non mollarla!”, l’Associazione Simpatia approfitta dell’opportunità anche per realizzare un pubblico ringraziamento particolare all’Associazione Cotek8” di Vittorio Celletti, che da anni si prodiga per il diffondersi ed il miglioramento della sicurezza stradale.

13 Aprile 2009 0

Droga in discoteca, tre arresti

Di redazione

Stavano spacciando droga in discoteca e sono stati arrestati dai carabinieri di Cassino mentre cedevano le dosi. L’operazione di controllo dei militari è scattata nella notte tra domenica e lunedì all’interno della dicoteca Millenya di Atina ed ha permesso di individuare tre spacciatori della nuova soistanza allucinogena conosciuta come Md, una sorta di exstasi più potente. I carabinieri ne hanno sequestrato complessivamente 21 grammi. Per questo Flavio Noschese 23enne, Angelo Cesaro 22enne e Giovanni Timpamelli 26enne di Castel Volturno (Ce), Fratta Minore (Na) e Bellazzano (Sa) sono stati arrestati e tradotti in carcere a Cassino.