Lotterie istantanee, maxi sequestro di tagliandi

2 aprile 2009 0 Di redazione

Una lotteria istantanea del tutto simile a quella gestita dal monopolio dello Stato ma, ovviamente, che avrebbe dovuto dare in premio, non soldi ma cartoline illustrate e ricariche on-line. Per questo la guardia di guardia di finanza di Cassino ha sequestrato 3.064 tagliandi gratta e vinci, 2.084 cartoline artistiche, 4.200 ricariche on-line, di proprietà di due società con sede legale a Cassino. L’operazione compiuta in questi giorni coordinanta dal capitano Vincenzo Ciccarelli è il prosieguo dell’operazione American Poker gia realizzata due settimane fa dagli stessi finanzieri della compagnia di Cassino. Si tratterebbe di lotterie istantanee gestite da privati e camuffate da falsi concorsi a premi, che, per natura, funzionamento, meccanismo e tipologia di gioco risultano del tutto identiche a quelle di esclusiva spettanza dei Monopoli di Stato.