Tre famiglie di stranieri ammassati nella stessa casa

15 aprile 2009 0 Di redazione

Nello stesso appartamento vivevano in via Arigni a Cassino ben tre famiglie, una di rumeni, una marocchina ed una polacca. Un alloggi decisamente multietnico che ha dato molto da lavorare ai carabinieri di Cassino. In poche ore, infatti, i militari hanno effettuato in quella casa, ben cinque arresti. La prima risale alla mattina di Pasqua quando l’intero nucleo di rumeni è stata interamente arrestata per rissa aggravata (avevano tentato di gettare uno di loro da un balcone), ieri gli stessi militati agli ordioni del capitano Adolfo Grimaldi, hanno tratto in arresto, nella stanza a finaco, un 32enne marocchino ricercato per dover scontare una pena di circa sette mesi. L’appartamento è in uno stato igienico sanitario decisamente precario e, anche per questo, i carabinieri stanno indagando per stabilire se i termini di legge relativi agli affitti sono stati rispettati dal proprietario dell’appartamento.