Braccianti minorenni lavoravano a nero

23 giugno 2009 0 Di redazione

Minorenni impiegati come manovali a nero. Lo hanno scoperto i carabinieri di Isernia impegnati in una operazione finalizzata al controllo della sicurezza sui luoghi di lavoro. I militari dell’Arma del Nucleo Ispettorato Lavoro hanno segnalato all’A.G. un imprenditore edile della Campania con cantiere in un paese della piana del basso Volturno della provincia Pentra. Dall’ispezione eseguita sui luoghi di lavoro i militari hanno accertato che l’imprenditore impiegava alcuni operai minori di 18 anni e non sottoposti alle visite mediche preventive prescritte dalla speciale normativa. Contestualmente alla segnalazione all’A.G., all’imprenditore veniva anche contestata una maxisanzione di circa 10.000 euro.