Lotta alla droga, arrestato un fornitore dei giovani

20 giugno 2009 0 Di redazione

Fermato ed arrestato un 29enne spacciatore, falsario e ricettatore.
Un altro colpo assestato dall’Arma agli spacciatori che riforniscono di droga i giovani consumatori di Isernia. Nel corso della mattinata, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Isernia che esercitano un costante assiduo controllo sui luoghi di aggregazione della città ed a rischio di spaccio di stupefacenti, hanno bloccato un giovane marocchino 29enne poi risultato residente a Venafro, il quale si apprestava ad avvicinare giovani in cerca di stupefacenti.
Il giovane è stato fermato e perquisito all’interno della stazione ferroviaria e i carabinieri gli hanno trovato addosso un panetto da ben cinquanta grammi di “hashish” pronti per essere piazzati ai giovani isernini in vista del fine settimana.
Nel corso della conseguente perquisizione domiciliare dell’interessato a Venafro, sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro ulteriori grammi 50 circa, nonché una banconota da euro 50 falsa, 1.400 euro in contanti in banconote di piccolo taglio, due computer portatili, vari telefoni cellulari e vari utensili per l’edilizia per i quali vi sono in corso ulteriori accertamenti.
Il 29enne operaio è stato così accompagnato presso la sede del Comando Provinciale dell’Arma di via Ponte S.Leonardo ad Isernia e dopo gli ulteriori accertamenti e formalità rituali, è stato associato nella vicina casa Circondariale in stato di arresto con l’accusa di detenzione finalizzata allo spaccio di stupefacenti, detenzione di banconote false e ricettazione.