Maltempo, chiesto lo stato di calamità naturale

7 luglio 2009 0 Di redazione

La violenta ondata di maltempo che si è concentrata su Cassino nella giornata di domenica ha determinato notevoli danni sul territorio, sia al patrimonio pubblico che privato. Moltissimi i cittadini che si sono recati in municipio per evidenziare i danni subiti che hanno riguardato anche le colture, irrimediabilmente compromesse.
Dopo un primo resoconto avuto dall’assessorato alle manutenzioni, il sindaco Bruno Vincenzo Scittarelli ha chiesto agli assessori Gianfranco Petrillo, Manutenzioni, e Giuseppe La Norcia, Lavori Pubblici, di predisporre tutti gli atti necessari a richiedere alla Regione Lazio il riconoscimento di zona colpita da calamità naturale, per consentire l’inoltro della richiesta di risarcimento da parte di chi è stato danneggiato dall’evento.