I “combattenti” del softair si affiliano a Confindustria

7 settembre 2009 0 Di redazione

Ancos, da qualche giorno, è anche softair. Risale a qualche giorno fa, infatti, l’affiliazione tra l’Ancos, l’associazione ricreativa di Confartigianato ed Extreme elite squad, il club frusinate di presidente Leandro Patrizi, di softair. Il softair, secondo la definizione di Wikipedia, è un’attività ludico-ricreativa di squadra basata sulla simulazione di tattiche militari; si distingue dalle altre attività simili per l’utilizzo delle air soft gun da cui appunto prende il nome. Il softair, nonostante l’apparenza bellicosa, è innocuo, non violento e basato sul corretto confronto sportivo. Domenica scorsa, durante una dimostrazione a Patrica, avvenuta nei locali del Mattatoio anche grazie all’impegno dell’assessore allo sport della Provincia di Frosinone Massimo Ruspandini, l’ufficializzazione dell’affiliazione con Ancos di presidente Marco Cestra. “Siamo orgogliosi e felici di aver affiliato il circolo di Frosinone – ha detto il vicepresidente Luca Baldanzi – perché le regole dello sport, lealtà ed onestà, rispecchiamo in pieno i nostri punti cardini. Al circolo auguriamo buon lavoro e ottime possibilità di sviluppo. Potranno sempre contare sull’appoggio sicuro di Ancos e Confartigianato”.