Rally di Pico, boom di iscrizioni. I piloti sono 130

2 settembre 2009 0 Di redazione

E’ ormai ufficiale il grande successo di partecipanti riscosso dal 31° Rally di Pico. La segreteria organizzativa della corsa ha infatti diramato il dato definitivo circa le iscrizioni al rally di sabato notte: sono oltre 130. Prosegue il countdown da qui a sabato notte, quando, come da tradizione, migliaia e migliaia di persone provenienti da ogni parte d’Italia si assieperanno in ogni centimetro disponibile per assistere ad uno dei rally più longevi della penisola. Come noto, oltre alla superclassica prova speciale di Pico, sono previste anche quest’anno le prove speciali di Castro dei Volsci e Pontecorvo con l’aggiunta della novità della prova speciale di Pofi: undici prove speciali di sicuro spettacolo interesseranno le strade ciociare!
“Il 2009 – disamina Mario Sulpizio, tra i driver più attesi – è stato molto positivo per me: inutile sottolineare come sarebbe fantastico, ora che c’è la vettura giusta, conquistare per un’altra volta il Rally di Pico, che ho già vinto nell’anno della 25a edizione. A parte la storicità, tanta è l’importanza che riveste questa corsa all’interno dell’ambiente motoristico ma non solo da renderci carichi al massimo per questa avventura. Inoltre, questo è “il rally di casa nostra”: una corsa nota in tutta Italia ma dove noi piloti locali siamo seguiti dai nostri tifosi con un attenzione particolare, che ovviamente non troviamo quando andiamo invece a correre “in trasferta”. Vincere ancora sarebbe il massimo e posso dire che ce la metteremo tutta: del resto sono legatissimo a questa corsa, l’ho affrontata molte volte negli anni, con varie automobili, ora con la Super2000 sarebbe bello riuscire a ripetersi. Detto questo, è sempre un piacere prender parte ad una manifestazione talmente storica e dal così grande seguito in termini di pubblico”.
Mentre la macchina organizzativa mette a punto gli ultimi dettagli, grande è l’attesa pure per il 1° Raduno Mini, che giovedì 3 settembre, poche ore prima della presentazione ufficiale, che con ogni probabilità vedrà la presenza anche di un assoluto numero uno nel panorama rallystico mondiale; il raduno vedrà i piccoli bolidi d’oltremanica sfrecciare tra le vie ed i paesi attraversati dal Rally. Imponente l’attesa degli appassionati locali che non vedono l’ora di cimentarsi lungo il tracciato per celebrare al meglio la loro automobile del cuore. Secondo quanto diramato nel programma tutto avrà inizio alle 14.00 a Pico, in piazza Ferrucci, ove dopo il riconoscimento degli equipaggi verranno distribuiti miniradar e gadget. Alle 14.30 avverrà la partenza sul percorso del Rally, con tanto di giro navigato all’interno delle prove speciali di Castro dei Volsci e Pofi. Alle 17.30 vi sarà il riordino, seguito da un intrigante cocktail presso una Concessionaria Mini di Frosinone. Al termine di questo, dopo un altro giro navigato all’interno del tratto di prova speciale interno al territorio di Pico, si giungerà in piazza Ferrucci. Una volta raggiunto il centro di Pico, si darà il via alle danze con la splendida presentazione ufficiale, una cena con degustazione di prodotti tipici del comprensorio ed il contorno di tanta buona musica dal vivo. Insomma, una serata sicuramente da non perdere!