Basket/C2, il Cassino punta al riscatto esterno dopo la sconfitta

22 ottobre 2009 0 Di redazionecassino

La sconfitta interna  della Longo-Pagano Cassino con il Città Futura Roma è stata assorbita come sempre dal club cassinate con estremo equilibrio, anche se bisogna dire che il rammarico è notevole perché lo stop è maturato davanti al proprio pubblico che domenica sera era come al solito numeroso e partecipe. Martedì sera alla ripresa degli allenamenti il tecnico Luigi Pagano ha analizzato la sconfitta e il lavoro che farà in settimana sarà incentrato in particolar modo sul recupero fisico e sull’aspetto tattico, tenuto anche conto che la speranza di recuperare Cuello è alta. Il campionato in questa prima fase è stato condizionato dall’assenza dell’argentino che è senz’altro uno degli uomini di riferimento più importanti della squadra. In queste prime tre partite, compreso il derby con il Frosinone che comunque sarà da rigiocare, la squadra si è retta molto sulla forza e l’esperienza di Michele Guida che ha sommato nei tre match 61 punti e ben 33 rimbalzi. Il forte pivot cassinate non ha ancora nelle gambe tutta la partita e in questa fase sta facendo gli straordinari, proprio per questo il rientro di “Tata” potrebbe consentire una migliore rotazione dei lunghi. La gara di sabato sera con il Monterotondo sarà importante per capire se la squadra avrà assorbito bene il passo falso e al tempo stesso dovrà essere presa con estrema attenzione considerando che gli avversari, fermi ancora a quota zero punti, vorranno sicuramente smuovere la classifica.